La forfora è contagiosa? Conosci la verità qui! I 5 principali sintomi della forfora

0
6

Sai cosa si diffonde più velocemente di una malattia contagiosa o di un incendio? La risposta è: miti. Uno di questi miti è: la forfora è contagiosa.

La verità è che la forfora è un problema comune del cuoio capelluto che colpisce metà della popolazione mondiale (1). Non è una condizione grave. Tuttavia, le evidenti scaglie giallo-bianche sulle spalle e sui capelli possono metterti in situazioni sociali imbarazzanti.

Quando hai la forfora, il cuoio capelluto può diventare rosso, pruriginoso e squamoso. Grattarsi ulteriormente il cuoio capelluto può irritare la pelle e causare disagio. Ecco perché è fondamentale trattare la forfora il prima possibile. In questo articolo, abbiamo sfatato i miti sulla forfora ed esplorato la verità su questa condizione. Scorri verso il basso per saperne di più.

In questo articolo

La forfora è contagiosa?

No, la forfora non è contagiosa! Non puoi prenderlo o trasmetterlo ad altri. È un malinteso comune che la forfora possa diffondersi da una persona all’altra a causa della vicinanza o della condivisione di cuscini o pettini.

La forfora non è una condizione grave della pelle e non è nemmeno causata da condizioni non igieniche del cuoio capelluto. Scorri verso il basso per scoprire cosa causa esattamente la forfora.

Quali sono le cause della forfora?

La forfora o dermatite seborroica è causata dalla crescita eccessiva di un fungo simile a un lievito chiamato Malassezia (2). Questo fungo si trova naturalmente in tutti gli animali a sangue caldo, compreso l’uomo. Si nutre di oli naturali o sebo del cuoio capelluto. Di conseguenza, i fiocchi bianchi e oleosi possono aggregarsi e sfaldarsi come forfora dal cuoio capelluto.

Mentre Malassezia può causare la forfora, ci sono molteplici fattori responsabili della promozione della sua crescita eccessiva. Ciò include l’uso di prodotti aggressivi, pettinatura frequente, shampoo, stress, sistema immunitario indebolito, esposizione alla luce solare e cambiamenti ormonali.

La dermatite seborroica è una condizione della pelle che colpisce il cuoio capelluto e provoca la forfora. Hanno le stesse caratteristiche e rispondono allo stesso trattamento. Tuttavia, la gravità e l’area che interessano potrebbero differire. La dermatite seborroica è una condizione infiammatoria della pelle che colpisce le aree seborroiche del corpo, compreso il cuoio capelluto. Può anche interessare altre parti del corpo, come il viso, la parte superiore del torace e l’area intorno all’orecchio e al collo. Quando si trova sul cuoio capelluto ed è accompagnato da lieve desquamazione e infiammazione, viene comunemente chiamata forfora (3).

Spesso, a causa della mancanza di informazioni adeguate e di un’adeguata ricerca scientifica, circolano miti sulla forfora e sui suoi effetti collaterali. Nella prossima sezione, abbiamo sfatato alcuni di questi miti comuni.

Miti comuni associati alla forfora

Mito 1: La scarsa igiene causa la forfora

Verità: No, la scarsa igiene non causa la forfora. Infatti, lo shampoo eccessivo e lo spazzolamento frequente possono scatenare la forfora. D’altra parte, non fare lo shampoo regolarmente può anche causare accumulo di prodotto, cuoio capelluto grasso e cellule morte in eccesso, innescando Malassezia crescita eccessiva, causando forfora e acne del cuoio capelluto.

Mito 2: Il cuoio capelluto secco è incline alla forfora

Verità: No. Il cuoio capelluto secco e la forfora condividono lo stesso sintomo: desquamazione. Tuttavia, entrambi sono diversi. La forfora è causata dalla crescita di funghi e dall’accumulo di cellule morte e sebo. D’altra parte, un cuoio capelluto secco può essere causato da una mancanza di umidità, shampoo e balsami aggressivi e prodotti per lo styling.

Mito 3: La forfora provoca la caduta dei capelli

Verità: No, la forfora non provoca la caduta dei capelli. Spazzolare e graffiare frequentemente il cuoio capelluto pruriginoso può danneggiare le radici dei capelli, causandone la caduta e la rottura. La caduta dei capelli può anche essere innescata da problemi sottostanti come lo stress, la mancanza di una corretta alimentazione e qualsiasi condizione medica.

Mito 4: Lo shampoo regolare può eliminare la forfora

Verità: No. Il lavaggio eccessivo può irritare ulteriormente il cuoio capelluto e rimuovere gli oli naturali e causare la caduta e la rottura dei capelli. Lo shampoo due o tre volte alla settimana può mantenere il cuoio capelluto pulito, bilanciare i livelli di pH e prevenire Malassezia crescita eccessiva. Inoltre, hai bisogno di shampoo medicati per eliminare la forfora.

Gli shampoo antiforfora medicati sono efficaci in quanto contengono ingredienti che possono eliminare la forfora. Sono disponibili su prescrizione medica o come prodotti da banco.

Come posso trattare la forfora?

Ecco un elenco di prodotti e ingredienti da banco che possono aiutare a eliminare la forfora (4).

Anti-DShampoo andruff Come THey Work
Nizoral (contiene ketoconazolo)

Loprox (contiene ciclopirox)

Ketoconazolo e ciclopirox sono ingredienti antimicotici in grado di eliminare il fungo che causa la forfora, rendendoli molto efficaci contro la forfora.
Sebex

Neutrogena T-Sal (contiene acido salicilico)

Selsun Blue (contiene solfuro di selenio)

Gli shampoo a base di zolfo o acido salicilico possono sciogliere le squame dal cuoio capelluto ed eliminare le scaglie di forfora. Questi agenti cheratinolitici prevengono l’indurimento del cuoio capelluto.

Il solfuro di selenio è un agente antimicrobico che riduce Malassezia crescita. Tuttavia, potrebbe lasciare i capelli unti o unti.

Consiglio: usa sempre un balsamo perché questi prodotti potrebbero seccare il cuoio capelluto.

Testa e spalle (contiene zinco piritione) Lo zinco piritione ha proprietà antimicotiche e antibatteriche. Controlla la produzione di sebo ed esfolia il cuoio capelluto rimuovendo la forfora squamosa.
Neutrogena T-Gel e Zetar (contengono catrame di carbone) I prodotti a base di catrame prevengono la crescita microbica e rimuovono le scaglie di forfora. Tuttavia, possono macchiarsi facilmente. Quindi, potrebbero non essere adatti per capelli biondi o chiari.
Clobex (contiene Clobetasol) I corticosteroidi sono efficaci nel ridurre l’infiammazione.
Come To tusi

  1. Segui le istruzioni sul flacone dello shampoo.
  2. Alcuni prodotti possono essere lavati immediatamente. Tuttavia, per risultati efficaci, lasciarli agire per 5-10 minuti.
  3. Puoi usarli settimanalmente o mensilmente, a seconda della gravità della forfora.

Puoi trovare un elenco dettagliato dei migliori shampoo antiforfora in farmacia qui. Puoi leggere questo articolo se stai cercando rimedi casalinghi.

Questi sono i migliori prodotti per trattare la forfora. Ti stai chiedendo se questi shampoo curano la forfora per sempre? Scorri verso il basso per scoprirlo.

Puoi curare la forfora in modo permanente?

No. Non puoi curare la forfora, ma puoi controllarla con i rimedi. Se segui le misure e usi prodotti per prevenire la crescita eccessiva di Malassezia, la forfora potrebbe non ripresentarsi.

Pertanto, è fondamentale utilizzare i prodotti regolarmente come misura preventiva. Puoi tenere a bada la forfora con una buona routine di cura dei capelli. Inoltre, segui uno stile di vita sano, attivo e senza stress. Tuttavia, se il problema persiste, consultare un dermatologo.

Conclusione

Smetti di perdere il sonno pensando che la forfora sia contagiosa. Sebbene non sia pericoloso per la vita, può essere un’esperienza imbarazzante e frustrante se non trattata al più presto. Esistono shampoo antiforfora da banco efficaci per eliminare la forfora. Prova a usarli e, se il problema persiste, consulta un medico per diagnosticare e trattare la condizione sottostante.

Fonti

Gli articoli su StyleCraze sono supportati da informazioni verificate da documenti di ricerca accademici e peer-reviewed, organizzazioni rinomate, istituti di ricerca e associazioni mediche per garantire accuratezza e pertinenza. Consulta la nostra politica editoriale per ulteriori dettagli.
  • Forfora rivisitatahttps://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/j.1467-2494.2006.00326.x
  • I funghi Malassezia sono specializzati per vivere sulla pelle e associati a forfora, eczema e altre malattie della pellehttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3380954/
  • Dermatite seborroica e forfora: una rassegna completahttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4852869/
  • Forfora: la malattia della pelle più sfruttata commercialmentehttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2887514/

Articoli consigliati

  • Diversi tipi di forfora e come fermarli
  • 11 cause di forfora di cui dovresti essere a conoscenza
  • Qual è la differenza tra forfora e cuoio capelluto secco?
  • I 5 principali sintomi della forfora
  • Olio per capelli antiforfora Himalaya

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here