Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi La connessione tra diabete di tipo 2 e perdita dell’udito

La connessione tra diabete di tipo 2 e perdita dell’udito

0
3

Quanto è comune la perdita dell’udito nelle persone con diabete?

Circa 30 milioni di persone negli Stati Uniti hanno il diabete, una malattia caratterizzata da alti livelli di zucchero nel sangue. Fra 90 e 95 percento delle persone con diabete ha il tipo 2, che può svilupparsi a qualsiasi età.

La gestione di questa malattia è fondamentale. Quando i livelli di zucchero nel sangue non sono ben controllati, il rischio di sviluppare la perdita dell’udito può aumentare.

Continua a leggere per saperne di più sulla connessione tra diabete di tipo 2 e ipoacusia e su cosa puoi fare al riguardo.

Cosa dice la ricerca?

Gli studi dimostrano che la perdita dell’udito è due volte più comune nelle persone che hanno il diabete rispetto a quelle che non lo fanno.

In uno studio del 2008, i ricercatori hanno analizzato i dati dei test dell’udito di adulti di età compresa tra 20 e 69 anni. Hanno concluso che il diabete può contribuire alla perdita dell’udito danneggiando i nervi e i vasi sanguigni. Studi simili hanno dimostrato un possibile legame tra perdita dell’udito e danni ai nervi.

Gli autori dello studio non hanno fatto distinzione tra tipo 1 e tipo 2, i due principali tipi di diabete. Ma quasi tutti i partecipanti avevano il tipo 2. Gli autori hanno anche avvertito che l’esposizione al rumore e la presenza di diabete erano auto-segnalate.

Nel 2013, ricercatori ha analizzato gli studi effettuati dal 1974 al 2011 su diabete e ipoacusia. Hanno concluso che le persone con diabete avevano il doppio delle probabilità di avere ipoacusia rispetto alle persone senza diabete. Tuttavia, questi ricercatori hanno notato diversi limiti, come il fatto che i dati siano basati su studi osservazionali.

Quali sono le cause della perdita dell’udito nelle persone con diabete di tipo 2?

Che cosa causi o contribuisca alla perdita dell’udito nelle persone con diabete non è chiaro.

È noto che un livello elevato di zucchero nel sangue può danneggiare i vasi sanguigni in tutto il corpo, comprese le orecchie. Se hai il diabete da molto tempo e non è ben controllato, potrebbero esserci danni alla vasta rete di piccoli vasi sanguigni nelle orecchie.

La ricerca suggerisce che le donne con diabete possono sperimentare una maggiore perdita dell’udito rispetto a quelle senza la malattia. Questo vale anche per le donne con diabete ben controllato.

Un’altra complicazione del diabete è il danno ai nervi. È possibile che un danno ai nervi uditivi possa portare alla perdita dell’udito.

Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno il legame tra diabete e ipoacusia.

Quali sono i fattori di rischio per la perdita dell’udito?

Anche i fattori di rischio per la perdita dell’udito nelle persone con diabete di tipo 2 non sono chiari.

Potresti avere maggiori probabilità di avere la perdita dell’udito se hai difficoltà a gestire i livelli di zucchero nel sangue. Ecco perché è così importante seguire il piano di trattamento del diabete, monitorare le proprie condizioni e consultare regolarmente il medico.

Se soffri sia di diabete che di ipoacusia, non significa necessariamente che uno abbia qualcosa a che fare con l’altro. Ci sono una serie di altri motivi per cui potresti perdere l’udito. Questi includono:

  • esposizione a un forte rumore come un’esplosione
  • esposizione a lungo termine a rumori come musica ad alto volume
  • invecchiamento
  • storia familiare di perdita dell’udito
  • cerume o oggetto estraneo nell’orecchio
  • virus o febbre
  • problema strutturale nell’orecchio
  • timpano perforato
  • alcuni farmaci, come i farmaci chemioterapici

Ulteriori informazioni: ipoacusia legata all’età »

Come viene diagnosticata la perdita dell’udito?

La perdita dell’udito può essere così graduale che potresti non accorgertene. I bambini e gli adulti possono subire la perdita dell’udito in qualsiasi momento.

Ponetevi le seguenti domande se pensate che potreste perdere l’udito:

  • Qualcuno si è lamentato del fatto che non stai ascoltando?
  • Chiedete spesso alle persone di ripetersi?
  • Ti lamenti del fatto che le persone borbottano sempre?
  • Hai problemi a seguire conversazioni con più di due persone?
  • Le persone si sono lamentate del fatto che ascolti la TV o la radio a voce troppo alta?
  • Hai difficoltà a capire le conversazioni in stanze affollate?

Se hai risposto sì a più di una di queste domande, dovresti sottoporlo a un test dell’udito per valutarlo e prevenire ulteriori danni.

I medici inizieranno con un esame fisico delle orecchie per vedere se c’è un blocco evidente, fluido o infezione.

Un test del diapason può aiutare il medico a rilevare la perdita dell’udito. Può anche aiutare a determinare se il problema è con i nervi dell’orecchio medio o dell’orecchio interno. A seconda dei risultati, potresti essere indirizzato a uno specialista di orecchio, naso e gola o audiologo.

Un altro strumento diagnostico è il test dell’audiometro. Durante questo test, indosserai un set di auricolari. I suoni in intervalli e livelli diversi verranno inviati a un orecchio alla volta. Ti verrà chiesto di indicare quando senti un segnale acustico.

Come viene trattata la perdita dell’udito?

Gli apparecchi acustici sono l’opzione di trattamento più comune per la perdita dell’udito e sul mercato ne troverai molti tra cui scegliere. Il tuo medico può aiutarti a selezionare l’opzione migliore per le tue esigenze di stile di vita.

Altri trattamenti per la perdita dell’udito dipendono dalla causa e possono includere:

  • farmaci, come gli antibiotici per infezioni acute
  • rimozione del cerume o di altri blocchi
  • impianti cocleari, a seconda dello stato dei nervi nell’orecchio

Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico se la perdita dell’udito è dovuta a:

  • un difetto alla nascita
  • trauma alla testa
  • fluido cronico dell’orecchio medio
  • infezioni croniche dell’orecchio
  • tumori

Se ti vengono prescritti nuovi farmaci, assicurati di chiedere informazioni sulle potenziali interazioni farmacologiche.

Sebbene non sia chiaro se esista un collegamento tra diabete e ipoacusia, è una buona idea condividere le informazioni tra i medici. In questo modo, ognuno avrà un’immagine migliore della tua salute generale.

Qual è la prospettiva?

Alcune forme di perdita dell’udito sono temporanee. Il trattamento precoce può essere un fattore chiave per il recupero. Per almeno alcune forme di perdita dell’udito, le persone con diabete o ipertensione hanno a tasso più basso di recupero.

La tua prospettiva dipende dalla causa della tua ipoacusia e dal trattamento. Una volta che hai una diagnosi e il tuo medico può valutare la tua salute generale, dovrebbe essere in grado di darti un’idea migliore di cosa aspettarti.

Come si può prevenire la perdita dell’udito?

Se hai il diabete, dovresti farti controllare l’udito ogni anno.

Il modo migliore per evitare la perdita dell’udito e altre complicazioni è:

  • Segui il tuo piano terapeutico.
  • Monitorare attentamente i livelli di zucchero nel sangue.
  • Riduci l’ipertensione.
  • Gestisci il tuo peso.

  • Fai esercizio tutti i giorni se puoi.

Continua a leggere: quello che devi sapere sul diabete e sulla visione offuscata »

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here