Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi La connessione epilessia-depressione

La connessione epilessia-depressione

0
5

Panoramica

L’epilessia è una condizione neurologica che causa convulsioni. Se hai l’epilessia, è più probabile che sviluppi la depressione. La depressione può avere un effetto negativo sulla tua vita quotidiana e sulle tue relazioni. Ecco perché è così importante farsi curare.

Secondo uno studio pubblicato su Epilepsy and Behaviour, la depressione è il problema di salute mentale più comune che colpisce le persone con epilessia. I ricercatori che conducono questo studio stimano che anche il 30-35% delle persone con epilessia soffra di depressione.

Continua a leggere per saperne di più su cosa causa la depressione nelle persone con epilessia e su come viene trattata.

Cos’è l’epilessia?

L’epilessia è una condizione neurologica che causa convulsioni. Le convulsioni si verificano quando l’attività elettrica del cervello diventa anormale. Altre condizioni possono anche causare convulsioni, come lesioni alla testa e astinenza da alcol.

Esistono diversi tipi di convulsioni con vari sintomi. Potresti tremare violentemente, perdere conoscenza e cadere a terra. Entro pochi minuti sarai sveglio, ma ti sentirai assonnato e confuso. Oppure potresti perdere la consapevolezza di ciò che ti circonda e fissarti per alcuni secondi.

Se hai avuto più crisi epilettiche, il tuo medico potrebbe testarti per l’epilessia. Se ti viene diagnosticata questa condizione, probabilmente prescriveranno farmaci per aiutare a gestire i tuoi sintomi. In alcuni casi, potrebbero consigliare un intervento chirurgico o altri trattamenti.

Cos’è la depressione?

La depressione è un disturbo dell’umore comune. Esistono diversi tipi di depressione.

La maggior parte delle persone di tanto in tanto si sente giù. Ma con la depressione, i sintomi di solito non scompaiono senza trattamento. Se soffri di depressione, puoi:

  • sentirsi triste, spaventato, arrabbiato o ansioso
  • avere difficoltà a concentrarsi o prestare attenzione
  • dormire troppo o troppo poco
  • perdere interesse per le tue solite attività
  • essere più o meno affamato del solito
  • hanno dolori e dolori diversi

La depressione può interferire con il lavoro, la scuola e le relazioni personali. Può anche rendere difficile godersi la vita. Se hai sintomi di depressione, fissa un appuntamento con il tuo medico. Possono fornire cure o indirizzarti a un professionista della salute mentale.

Quando la depressione colpisce le persone con epilessia?

Per alcune persone con epilessia, i sintomi della depressione agiscono come un’aura. Un’aura è un segnale di avvertimento che sta arrivando un attacco.

Potresti anche sentirti depresso per diversi giorni dopo un attacco. Oppure potresti sperimentare una depressione a lungo termine. La depressione può potenzialmente influenzarti in qualsiasi momento.

Cosa causa la depressione nelle persone con epilessia?

Le possibili cause di depressione nelle persone con epilessia includono:

Tipo di crisi

A seconda del tipo di crisi e dell’area del cervello colpita, la crisi stessa potrebbe influenzare il tuo umore. Questo può portare a disturbi dell’umore, inclusa la depressione.

Ormoni

I tuoi livelli ormonali possono anche influenzare il tuo umore e la funzione cerebrale. Secondo i ricercatori della rivista Functional Neurology, gli studi suggeriscono che gli ormoni sessuali influenzano il rischio di sviluppare sia l’epilessia che la depressione. Questi ormoni possono avere un effetto maggiore sulle donne rispetto agli uomini.

Effetti collaterali dei farmaci

I farmaci anticonvulsivanti possono anche influenzare i centri dell’umore nel cervello, aumentando il rischio di depressione. I barbiturici possono avere maggiori probabilità di contribuire alla depressione rispetto ad altri farmaci antiepilettici. Questi possono anche influenzare il tuo umore:

  • benzodiazepine
  • levetiracetam (Keppra)
  • topiramato (Topamax)
  • vigabatrin (Sabril)

Se sospetti che i tuoi farmaci per l’epilessia stiano influenzando il tuo umore, parlane con il tuo medico. I sintomi possono essere temporanei, mentre il tuo corpo si adatta al farmaco. Ma il medico può anche modificare la dose o passare a un altro farmaco.

Fattori psicosociali

Può essere difficile affrontare una condizione medica a lungo termine come l’epilessia. Per alcune persone, può portare a sentirsi tristi, ansiosi, imbarazzati o persino arrabbiati. Queste emozioni negative possono portare alla depressione.

Come viene trattata la depressione nelle persone con epilessia?

Trattare la depressione e l’epilessia allo stesso tempo può essere una sfida. I farmaci antiepilettici e antidepressivi possono influenzare i sintomi. Questi farmaci possono anche influenzarsi a vicenda. Ciò può causare il peggioramento dei sintomi di una o entrambe le condizioni. Ad esempio, la maggior parte delle persone non dovrebbe assumere bupropione (Wellbutrin) per la depressione se ha anche l’epilessia. Il bupropione può aumentare la frequenza delle crisi.

Esperti nella rivista Opzioni di trattamento attuali in neurologia incoraggiare medici e pazienti a “iniziare in basso, andare piano e utilizzare la dose efficace più bassa”. Il tuo medico potrebbe iniziare con la dose più bassa possibile di un farmaco e ricontrollare con te per vedere come funziona. In molti casi, dosaggi più elevati aumentano il rischio di interazioni ed effetti collaterali.

Potrebbe essere necessario provare diversi farmaci e dosi per trovare quello che funziona meglio per te. Non apportare modifiche ai farmaci senza aver prima parlato con il medico.

Il medico può prescrivere farmaci in base ai sintomi e alle esigenze specifiche. Oltre ai farmaci, possono raccomandare cambiamenti nello stile di vita, terapia della parola o altri trattamenti.

Qual è il cibo da asporto?

Se hai l’epilessia, sei a maggior rischio di sviluppare la depressione. Se hai l’epilessia e pensi di soffrire di depressione, fissa un appuntamento con il tuo medico. Possono prescriverti il ​​trattamento migliore per te.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here