Kratom: è sicuro?

0
5

Cos’è il kratom?

Kratom (Mitragyna speciosa) è un albero tropicale sempreverde della famiglia del caffè. È originario della Thailandia, del Myanmar, della Malesia e di altri paesi dell’Asia meridionale.

Le foglie, o estratti dalle foglie, sono state usate come stimolante e sedativo. È stato anche segnalato per il trattamento del dolore cronico, disturbi digestivi e come aiuto per il ritiro dalla dipendenza da oppio.

Tuttavia, non ci sono stati abbastanza studi clinici per aiutare a comprendere gli effetti sulla salute del kratom. Inoltre non è stato approvato per uso medico.

Continua a leggere per scoprire cosa si sa del kratom.

È legale?

Il Kratom è legale negli Stati Uniti. Tuttavia, non è legale in Thailandia, Australia, Malesia e diversi paesi dell’Unione Europea.

Negli Stati Uniti, il kratom è generalmente commercializzato come medicina alternativa. Puoi trovarlo nei negozi che vendono integratori e medicine alternative.

Perché e come lo usano le persone?

A basse dosi, è stato segnalato che il kratom agisce come uno stimolante. Le persone che hanno usato dosi basse generalmente riferiscono di avere più energia, di essere più vigili e di sentirsi più socievoli. A dosi più elevate, è stato riportato che il kratom è sedativo, produce effetti euforici e attenua emozioni e sensazioni.

I principali ingredienti attivi del kratom sono gli alcaloidi mitraginina e 7-idrossimitraginina. Ci sono prove che questi alcaloidi possono avere effetti analgesici (antidolorifici), antinfiammatori o rilassanti muscolari. Per questo motivo, il kratom viene spesso utilizzato per alleviare i sintomi della fibromialgia.

Le foglie verde scuro della pianta vengono solitamente essiccate e schiacciate o in polvere. Puoi trovare polveri di kratom fortificate, solitamente di colore verde o marrone chiaro. Queste polveri contengono anche estratti di altre piante.

Kratom è anche disponibile in pasta, capsule e compresse. Negli Stati Uniti, il kratom è principalmente preparato come tè per l’autogestione del dolore e dell’astinenza da oppioidi.

Effetti stimolanti

Secondo l’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (EMCDDA), una piccola dose che produce effetti stimolanti è di pochi grammi. Gli effetti di solito si verificano entro 10 minuti dall’ingestione e possono durare fino a 1 ora e mezza. Questi effetti possono includere:

  • vigilanza
  • socievolezza
  • vertigini
  • ridotta coordinazione motoria

Effetti sedativi

Una dose maggiore compresa tra 10 e 25 grammi di foglie essiccate può avere un effetto sedativo, con sensazioni di calma ed euforia. Questo potrebbe durare fino a sei ore.

Perché è controverso?

Kratom non è stato studiato a fondo, quindi non è stato ufficialmente raccomandato per uso medico.

Gli studi clinici sono molto importanti per lo sviluppo di nuovi farmaci. Gli studi aiutano a identificare costantemente effetti dannosi e interazioni dannose con altri farmaci. Questi studi aiutano anche a identificare i dosaggi che sono efficaci ma non pericolosi.

Il kratom ha il potenziale per avere un forte effetto sul corpo. Il kratom contiene quasi tanti alcaloidi quanto l’oppio e i funghi allucinogeni.

Gli alcaloidi hanno un forte effetto fisico sugli esseri umani. Mentre alcuni di questi effetti possono essere positivi, altri possono essere motivo di preoccupazione. Questo è un motivo in più per cui sono necessari più studi su questo farmaco. Esistono pericoli significativi di effetti avversi e la sicurezza non è stata stabilita.

Risultati da uno studio sugli animali suggeriscono che la mitraginina, il principale alcaloide psicoattivo del kratom, possa avere proprietà di dipendenza. La dipendenza può spesso causare effetti collaterali come nausea, sudorazione, tremori, incapacità di dormire e allucinazioni.

Inoltre, la produzione di kratom non è stata regolamentata. La FDA non controlla la sicurezza o la purezza delle erbe. Non esistono standard stabiliti per la produzione sicura di questo farmaco.

Effetti collaterali segnalati

Gli effetti collaterali segnalati dell’uso a lungo termine di kratom includono:

  • stipsi
  • mancanza o perdita di appetito
  • grave perdita di peso
  • insonnia
  • scolorimento delle guance

Ci sono numerose chiamate nei centri antiveleni CDC per overdose di kratom ogni anno.

Il cibo da asporto

Ci sono segnalazioni di effetti benefici derivanti dall’uso del kratom. In futuro, con un’adeguata ricerca di supporto, il kratom potrebbe avere un potenziale dimostrato. Tuttavia, non ci sono ancora prove cliniche a supporto dei benefici riportati.

Senza questa ricerca, ci sono molte cose su questo farmaco che rimangono sconosciute, come dosaggio efficace e sicuro, possibili interazioni e possibili effetti dannosi inclusa la morte. Queste sono tutte cose che dovresti pesare prima di prendere qualsiasi farmaco.

Le basi

  • Il kratom è usato come stimolante a basse dosi e come sedativo a dosi elevate.
  • È anche usato per la gestione del dolore.
  • Nessuno di questi usi è clinicamente provato.
Healthline

Potenziali effetti collaterali

  • L’uso regolare può causare dipendenza, mancanza di appetito e insonnia.
  • Anche basse dosi possono causare gravi effetti collaterali come allucinazioni e mancanza di appetito
  • Il kratom può causare interazioni potenzialmente mortali con altri farmaci o anche medicinali.
Healthline

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here