Istoplasmosi

0
3

Cos’è l’istoplasmosi?

L’istoplasmosi è un tipo di infezione polmonare. È causato dall’inalazione Histoplasma capsulatum spore fungine. Queste spore si trovano nel suolo e negli escrementi di pipistrelli e uccelli. Questo fungo cresce principalmente negli stati centrali, sudorientali e dell’Atlantico centrale.

La maggior parte dei casi di istoplasmosi non richiede trattamento. Tuttavia, le persone con un sistema immunitario più debole possono avere seri problemi. La malattia può progredire e diffondersi ad altre aree del corpo. Sono state riportate lesioni cutanee nel 10-15% dei casi di istoplasmosi che si è diffusa in tutto il corpo.

Per cosa dovrei guardare?

La maggior parte delle persone infettate da questo fungo non ha sintomi. Tuttavia, il rischio di sintomi aumenta quando si inspira più spore. Se stai per avere sintomi, generalmente si manifestano circa 10 giorni dopo l’esposizione.

I possibili sintomi includono:

  • febbre
  • tosse secca
  • dolore al petto
  • dolori articolari
  • protuberanze rosse sulla parte inferiore delle gambe

Nei casi più gravi, i sintomi possono includere:

  • sudorazione eccessiva
  • fiato corto
  • tossendo sangue

L’istoplasmosi diffusa causa infiammazione e irritazione. I sintomi possono includere:

  • dolore al petto, causato da gonfiore intorno al cuore
  • febbre alta
  • torcicollo e mal di testa, dal gonfiore intorno al cervello e al midollo spinale

Cosa lo causa?

Le spore fungine possono essere rilasciate nell’aria quando il suolo o gli escrementi contaminati vengono disturbati. Respirare le spore può causare un’infezione.

Le spore che causano questa condizione si trovano comunemente in luoghi in cui uccelli e pipistrelli si sono appollaiati, come ad esempio:

  • grotte
  • pollai
  • parchi
  • vecchi fienili

Puoi contrarre l’istoplasmosi più di una volta. Tuttavia, la prima infezione è generalmente la più grave.

Il fungo non si diffonde da una persona all’altra e non è contagioso.

Tipi di istoplasmosi

Acuto

L’istoplasmosi acuta oa breve termine è tipicamente lieve. Raramente porta a complicazioni.

I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) stimano che tra 60 e 90 per cento delle persone che vivono in aree in cui il fungo è comune sono state esposte. Molte di queste persone probabilmente non avevano alcun sintomo di infezione.

Cronico

L’istoplasmosi cronica oa lungo termine si verifica molto meno spesso rispetto alla forma acuta. In rari casi, può diffondersi in tutto il corpo. Una volta che l’istoplasmosi si è diffusa in tutto il corpo, è pericolosa per la vita se non viene trattata.

La malattia diffusa di solito si verifica nelle persone con un sistema immunitario compromesso. Nelle aree in cui il fungo è comune, il CDC afferma che può verificarsi fino a 30 percento delle persone con HIV.

Sono a rischio?

Ci sono due principali fattori di rischio per lo sviluppo di questa malattia. Il primo è lavorare in un’occupazione ad alto rischio e il secondo fattore di rischio è avere un sistema immunitario compromesso.

Occupazioni

È più probabile che tu sia esposto all’istoplasmosi se il tuo lavoro ti espone a terreno disturbato o escrementi di animali. I lavori ad alto rischio includono:

  • operaio edile
  • contadino
  • addetto al controllo dei parassiti
  • operaio demolitore
  • roofer
  • paesaggista

Sistemi immunitari indeboliti

Molte persone che sono state esposte all’istoplasmosi non si ammalano in modo evidente. Tuttavia, il rischio di infezione grave è maggiore se si dispone di un sistema immunitario compromesso. Le condizioni associate all’immunità indebolita includono:

  • essere molto giovani o molto vecchi
  • avere l’HIV o l’AIDS
  • prendendo potenti farmaci anti-infiammatori come i corticosteroidi
  • sottoposti a chemioterapia per il cancro
  • prendendo inibitori del TNF per condizioni come l’artrite reumatoide
  • prendendo farmaci immunosoppressori per prevenire il rigetto del trapianto

Potenziali complicazioni a lungo termine dell’infezione

In rari casi, l’istoplasmosi può essere pericolosa per la vita. Pertanto, è estremamente importante ottenere un trattamento.

L’istoplasmosi può anche causare una serie di complicazioni.

Sindrome da distress respiratorio acuto

La sindrome da distress respiratorio acuto può svilupparsi se i polmoni si riempiono di liquido. Questo può portare a livelli pericolosamente bassi di ossigeno nel sangue.

Problemi di funzionalità cardiaca

Il tuo cuore potrebbe non essere in grado di funzionare normalmente se l’area circostante si infiamma e si riempie di liquido.

Meningite

L’istoplasmosi può causare una condizione grave chiamata meningite. Meningitesi verifica quando le membrane che circondano il cervello e il midollo spinale vengono infettate.

Ghiandole surrenali e problemi ormonali

L’infezione può danneggiare le ghiandole surrenali e questo può causare problemi con la produzione di ormoni.

Test e diagnosi dell’istoplasmosi

Se hai un caso lieve di istoplasmosi, potresti non sapere mai di essere stato infettato. Il test per l’istoplasmosi è solitamente riservato a persone che hanno entrambe una grave infezione e vivono o lavorano in un’area ad alto rischio.

Per confermare una diagnosi, il medico può eseguire esami del sangue o delle urine. Questi test verificano la presenza di anticorpi o altre proteine ​​che indicano un contatto precedente con l’istoplasmosi. Il medico potrebbe anche prendere urina, espettorato o emocolture per fare una diagnosi accurata. Tuttavia, possono essere necessarie fino a sei settimane per ottenere risultati.

A seconda delle parti del corpo interessate, potrebbero essere necessari altri test. Il tuo medico potrebbe fare una biopsia(campione di tessuto) del polmone, del fegato, della pelle o del midollo osseo. Potrebbe anche essere necessaria una radiografia o una tomografia computerizzata (TC) del torace. Lo scopo di questi test è determinare se sono necessari trattamenti aggiuntivi per affrontare eventuali complicazioni.

Trattamenti per istoplasmosi

Se hai un’infezione lieve, probabilmente non avrai bisogno di cure. Il tuo medico potrebbe consigliarti di riposarti e prendere un farmaco da banco per i sintomi.

Se hai difficoltà a respirare o sei infetto da più di un mese, potrebbe essere necessario un trattamento. Probabilmente ti verrà somministrato un farmaco antifungino orale, ma potresti anche aver bisogno di un trattamento IV. I farmaci più comunemente usati sono:

  • ketoconazolo
  • amfotericina B
  • itraconazolo

Se si dispone di una grave infezione, potrebbe essere necessario assumere il farmaco per via endovenosa (attraverso una vena). È così che vengono forniti i farmaci più potenti. Alcune persone potrebbero dover assumere farmaci antifungini per un massimo di due anni.

Come posso prevenire l’istoplasmosi?

Puoi ridurre il rischio di infezione evitando le aree ad alto rischio. Questi includono:

  • siti di costruzione
  • edifici ristrutturati
  • grotte
  • piccioni o pollai

Se non puoi evitare le aree ad alto rischio, ci sono dei passaggi che puoi adottare per impedire alle spore di entrare nell’aria. Ad esempio, spruzzare i siti con acqua prima di lavorare o scavare in essi. Indossare una maschera respiratoria quando c’è un alto rischio di esposizione alle spore. Il tuo datore di lavoro è obbligato a fornirti l’attrezzatura di sicurezza appropriata se necessario per proteggere la tua salute.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here