Ipoparatiroidismo

0
4

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Cos’è l’ipoparatiroidismo?

L’ipoparatiroidismo è una condizione rara che si verifica quando le ghiandole paratiroidi del collo non producono abbastanza ormone paratiroideo (PTH).

Ognuno di noi ha quattro ghiandole paratiroidi situate vicino o dietro la ghiandola tiroidea. Ogni ghiandola ha le dimensioni di un chicco di riso.

La funzione principale del PTH è regolare il livello di calcio nel corpo. Controlla anche il livello di fosforo e ha un ruolo nella produzione della forma attiva della vitamina D. Tutte queste attività sono necessarie per mantenere l’equilibrio del calcio.

Avere troppo poco PTH causa bassi livelli di calcio e alti livelli di fosforo nel corpo. Questa condizione potrebbe non causare seri problemi medici quando viene diagnosticata precocemente, ma richiede monitoraggio e trattamento per tutta la vita.

Cause di ipoparatiroidismo

Le cause dell’ipoparatiroidismo includono:

  • lesioni o rimozione delle ghiandole paratiroidi
  • Sindrome di DiGeorge, che è una malattia genetica che colpisce lo sviluppo di alcuni sistemi corporei
  • genetica
  • malattia autoimmune
  • trattamenti con radiazioni del cancro
  • bassi livelli di magnesio

Riconoscere i sintomi dell’ipoparatiroidismo

Bassi livelli di calcio causano molti dei sintomi di questa condizione. Possono includere:

  • dolori muscolari o crampi
  • formicolio, bruciore o intorpidimento alla punta delle dita, alle dita dei piedi e alle labbra
  • spasmi muscolari, soprattutto intorno alla bocca

  • perdita di capelli irregolare
  • pelle secca
  • unghie fragili
  • fatica
  • ansia o depressione

  • mestruazioni dolorose
  • convulsioni

I bambini con ipoparatiroidismo possono anche avere mal di testa, vomito o problemi dentali come lo smalto dei denti indebolito o uno scarso sviluppo dei denti.

Diagnosi di ipoparatiroidismo

Il tuo medico inizierà esaminando la tua storia medica. Faranno quindi un esame fisico per verificare la presenza di sintomi come pelle secca, spasmi muscolari e perdita di capelli.

Il medico prescriverà esami del sangue per controllare i livelli di quanto segue nel sangue:

  • calcio
  • fosforo
  • magnesio
  • PTH

Ulteriori test includono quanto segue:

  • Il medico può testare la presenza di calcio nelle urine per determinare se i livelli di calcio in eccesso vengono secreti nelle urine.
  • Un elettrocardiogramma (ECG) misura l’attività elettrica nel tuo cuore. Le informazioni di questo test possono dire al tuo medico se hai un ritmo cardiaco anormale, che può essere causato da carenza di calcio.
  • I raggi X e i test di densità ossea possono aiutare il medico a determinare se bassi livelli di calcio hanno colpito le ossa.

I medici verificheranno anche lo sviluppo anormale dei denti e le pietre miliari ritardate per diagnosticare questa condizione nei bambini.

Trattamenti per l’ipoparatiroidismo

Esistono diverse opzioni di trattamento per l’ipoparatiroidismo. Il trattamento per questa condizione è progettato per aiutare a ripristinare i giusti livelli di calcio e minerali nel tuo corpo.

Il trattamento iniziale prevede l’assunzione di integratori di carbonato di calcio e vitamina D sotto forma di pillola. La vitamina D è data perché aiuta il corpo ad assorbire il calcio ed eliminare il fosforo.

Acquista integratori di carbonato di calcio

Acquista integratori di vitamina D.

Il medico stabilirà la quantità di calcio e vitamina D di cui hai bisogno. Monitoreranno periodicamente i seguenti livelli per assicurarsi che rientrino nell’intervallo normale:

  • calcio
  • fosforo
  • magnesio
  • PTH

Il medico può suggerire di assumere integratori durante il giorno per stabilizzare il livello di calcio. La maggior parte delle persone ha bisogno di assumere integratori per il resto della vita per trattare questa condizione.

Se i tuoi livelli di calcio sono pericolosi per la vita o se hai fastidiosi spasmi muscolari, verrà somministrato calcio per via endovenosa (IV). Questo allevia i sintomi più rapidamente perché il calcio entra direttamente nel flusso sanguigno.

Il medico può anche prescrivere diuretici per ridurre la quantità di calcio secreta nelle urine.

Dieta per ipoparatiroidismo

Se hai l’ipoparatiroidismo, la tua dieta dovrebbe essere ricca di calcio e povera di fosforo. Bere da sei a otto bicchieri d’acqua al giorno può anche aiutare a garantire che il tuo corpo non perda i nutrienti necessari. Gli alimenti ricchi di calcio includono:

  • fagioli
  • mandorle
  • verdure a foglia verde scuro
  • latticini
  • cereali per la colazione fortificati
  • succo d’arancia fortificato
  • avena
  • le prugne
  • albicocche

Alcuni cibi ricchi di fosforo possono ridurre significativamente i livelli di calcio e dovrebbero essere evitati. Questi includono:

  • bevande analcoliche
  • uova
  • carne rossa
  • cibi raffinati, come pane bianco e pasta
  • grassi trans, che possono essere trovati nei prodotti da forno
  • caffè
  • alcol
  • tabacco

Discuti sempre con il tuo medico di cambiamenti dietetici e integratori per assicurarti di ottenere la quantità di vitamine e sostanze nutritive di cui hai bisogno.

Potenziali complicanze dell’ipoparatiroidismo

La diagnosi e il trattamento precoci possono ridurre significativamente il rischio di complicanze da ipoparatiroidismo. Possono ancora verificarsi complicazioni dovute a bassi livelli di calcio, ma possono essere migliorate con il trattamento. Le complicazioni reversibili includono:

  • tetania o spasmi prolungati simili a crampi alle mani e alle dita

  • denti malformati
  • un’aritmia cardiaca o un battito cardiaco irregolare
  • parestesia o formicolio alle labbra, alla lingua, alle dita e ai piedi

Se non vengono diagnosticati precocemente, tuttavia, possono verificarsi alcune complicazioni irreversibili. Questi possono includere:

  • cataratta, che è una condizione che comporta l’annebbiamento del cristallino dell’occhio

  • depositi di calcio nel cervello

  • crescita stentata nei bambini

  • lento sviluppo mentale nei bambini

Vivere con l’ipoparatiroidismo

Il medico monitorerà i livelli di calcio e fosforo attraverso regolari esami del sangue. Questi test saranno settimanali o mensili dopo la diagnosi.

Una volta che le tue condizioni si saranno stabilizzate con il trattamento, il tuo sangue verrà testato due volte all’anno. Se ci sono cambiamenti nei livelli di calcio o fosforo, il medico aggiusterà di conseguenza il dosaggio del calcio supplementare.

Poiché l’ipoparatiroidismo è una condizione cronica, dovrai mantenere trattamenti e cambiamenti nella dieta per tutta la vita. La maggior parte delle persone può tenere sotto controllo i sintomi con un trattamento adeguato a lungo termine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here