Ipnoterapia

0
13

Cos’è l’ipnoterapia?

Ipnosi, ipnoterapia e suggestione ipnotica sono tutti nomi per un tipo di terapia che coinvolge le persone in uno stato di trance. Il raggiungimento di questo stato ha lo scopo di promuovere la concentrazione in un individuo. In questo stato concentrato, una persona può essere più ricettiva ai suggerimenti, come smettere di fumare.

L’ipnoterapia è una terapia che dura da centinaia di anni e ha molti professionisti negli Stati Uniti. I ricercatori hanno studiato se l’ipnosi può trattare una varietà di condizioni mediche, dalla sindrome dell’intestino irritabile all’ansia e alla depressione. L’obiettivo dell’ipnoterapia è aiutare un paziente a imparare a controllare meglio il proprio stato di consapevolezza. Nel caso della depressione, le sessioni di ipnoterapia possono essere focalizzate sull’aiutare una persona a raggiungere uno stato di rilassamento. In questo stato rilassato, possono discutere i propri sentimenti ed emozioni senza aumentare i livelli di stress e ansia.

Come funziona l’ipnoterapia

Una sessione di ipnoterapia di solito dura circa un’ora. Un terapista esperto utilizza varie tecniche di rilassamento per guidarti in uno stato ipnotico. In questo stato, sei ancora cosciente e consapevole. Il tuo corpo diventa più rilassato e la mente più reattiva ai suggerimenti del terapeuta.

I suggerimenti del terapeuta dipenderanno dalla condizione o dal comportamento che stai cercando di trattare. L’ipnoterapia può aiutare a prendere di mira abitudini indesiderate o malsane e possibilmente sostituirle con comportamenti più sani. Gli esempi includono la capacità di controllare meglio il dolore o l’ansia o l’adeguamento di schemi di pensiero negativi che potrebbero peggiorare i sintomi della depressione.

Pro dell’ipnoterapia

L’ipnoterapia offre il potenziale per aiutare a trattare le tue condizioni mediche senza la necessità di terapie invasive o farmaci aggiuntivi. I terapisti considerano l’ipnoterapia un’opzione di trattamento sicura, con effetti collaterali minimi.

Anche se potrebbe non funzionare per tutti, l’ipnoterapia è ciò che è noto come terapia complementare. Una persona può utilizzare l’ipnoterapia in aggiunta ad altri trattamenti per la depressione per migliorare un senso generale di benessere, sollevare l’umore e aumentare i sentimenti di speranza. Gli ipnoterapeuti lo usano per trattare una serie di condizioni, tra cui:

  • ansia
  • dolore cronico
  • problemi di concentrazione
  • sindrome dell’intestino irritabile
  • controllo del fumo
  • digrignare i denti

Una persona depressa sperimenta un’ampia varietà di emozioni. Secondo l’Università del New Hampshire, l’ipnoterapia può aiutare una persona a imparare a ridurre e / o controllare meglio i sentimenti di ansia, stress e tristezza. L’ipnoterapia è anche usata per trattare comportamenti negativi che potrebbero peggiorare la depressione di una persona. Questi comportamenti possono includere il fumo e cattive abitudini alimentari e di sonno.

Contro dell’ipnoterapia

L’ipnoterapia presenta alcuni rischi. La più pericolosa è la possibilità di creare falsi ricordi (chiamati confabulazioni). Alcuni altri potenziali effetti collaterali sono mal di testa, vertigini e ansia. Tuttavia, questi di solito svaniscono poco dopo la sessione di ipnoterapia.

Le persone che prendono in considerazione l’ipnoterapia dovrebbero prima consultare il proprio medico o psichiatra. È possibile che l’ipnoterapia possa peggiorare i sintomi. Le persone che soffrono di deliri, allucinazioni o altri sintomi psicotici potrebbero non essere i migliori candidati per l’ipnoterapia.

È anche possibile che l’ipnoterapia non sia un metodo di trattamento efficace. La terapia richiede che una persona si concentri ed entri in uno stato di trance di ipnosi. Per alcune persone questo è molto difficile.

Cosa dicono gli esperti

L’ipnoterapia sembra funzionare meglio se usata con altre forme di trattamento, afferma Steve G. Kopp, consulente autorizzato per la salute mentale e terapista matrimoniale e familiare. Può aiutare a ridurre la resistenza del paziente ad altri trattamenti più tradizionali.

“Sembra più efficace integrare la terapia cognitivo comportamentale o la psicoterapia interpersonale”, dice Kopp.

È importante ricordare che la depressione, insieme a malattie mentali gravi e croniche come il disturbo bipolare e la schizofrenia, influisce anche sulla salute fisica di una persona. La depressione è più che sentirsi tristi o avere pensieri negativi. È una condizione in cui le sostanze chimiche nel tuo cervello sono squilibrate. L’ipnoterapia è una terapia complementare e non dovrebbe essere l’unica terapia che una persona usa per migliorare la propria salute mentale.

Kopp avverte anche che la qualità dell’ipnoterapeuta varia notevolmente. Chiunque consideri l’ipnoterapia dovrebbe assicurarsi che il terapeuta non sia solo certificato per eseguire l’ipnosi, ma sia anche un professionista della salute mentale qualificato.

Come trovare un ipnoterapeuta

Esistono diverse organizzazioni professionali e agenzie di licenza per i professionisti dell’ipnoterapia. Gli esempi includono l’American Society of Clinical Hypnosis (ASCH) e l’American Association of Professional Hypnotherapists. Per essere un membro ASCH, i professionisti devono frequentare almeno 40 ore di formazione in laboratorio, 20 ore di formazione individuale e aver completato almeno due anni di pratica clinica come ipnoterapeuta.

Alcuni professionisti medici possono incorporare l’ipnoterapia nelle loro pratiche. Esempi inclusi:

  • dentisti
  • terapisti familiari
  • terapisti coniugali
  • infermieri professionisti
  • dottori
  • lavoratori sociali

Per chi è interessato all’ipnoterapia, contattare queste organizzazioni per trovare un capitolo locale e professionisti autorizzati è un buon inizio. Alcune compagnie di assicurazione pagheranno una parte del costo dei trattamenti di ipnoterapia. Tuttavia, le compagnie di assicurazione spesso richiedono un professionista autorizzato per amministrare i trattamenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here