Ipermetropia

0
9

Cos’è l’ipermetropia?

L’ipermetropia significa che puoi vedere chiaramente le cose che sono lontane, ma le cose che sono in primo piano sono sfocate. Il termine tecnico per l’ipermetropia è ipermetropia. Secondo il National Eye Institute, colpisce il 5-10% degli americani.

Per comprendere l’ipermetropia, è utile sapere come funziona l’occhio normale. Due parti dell’occhio sono responsabili della messa a fuoco: la cornea e il cristallino. La cornea è la chiara superficie anteriore del tuo occhio. L’obiettivo è una struttura all’interno del tuo occhio che cambia forma quando ti concentri sugli oggetti.

La cornea e la lente lavorano insieme per piegare o rifrangere la luce in arrivo. Quindi focalizzano quella luce sulla tua retina. La retina è nella parte posteriore del bulbo oculare. Riceve informazioni visive e le invia al tuo nervo ottico, che trasporta tali informazioni al tuo cervello.

Una lente e una cornea perfettamente formate e curve consentono di vedere un’immagine perfettamente a fuoco. Ma se la tua cornea ha una forma diversa, i tuoi occhi non possono mettere a fuoco correttamente.

Ci sono vari gradi di ipermetropia, a seconda della capacità degli occhi di mettere a fuoco gli oggetti in primo piano. Se riesci a vedere chiaramente solo oggetti molto lontani, sei gravemente lungimirante. In generale, l’ipermetropia può essere corretta con occhiali da vista o lenti a contatto. Alcune persone hanno un intervento di chirurgia refrattiva.

Cause di ipermetropia

Una cornea piatta è una delle cause dell’ipermetropia. Puoi anche essere lungimirante se il tuo bulbo oculare è più corto del normale. Questo fa sì che la luce si concentri oltre la retina invece che su di essa. È più probabile che tu sia lungimirante se i tuoi genitori lo sono.

Sintomi di ipermetropia

Se sei lungimirante, i tuoi occhi devono lavorare sodo per vedere qualcosa da vicino. Questo provoca affaticamento degli occhi. Alcuni sintomi di ipermetropia sono dovuti a questo affaticamento degli occhi extra.

I sintomi includono:

  • visione sfocata per parole o oggetti da vicino

  • strizzando gli occhi per vedere meglio
  • una sensazione di dolore o bruciore intorno agli occhi
  • mal di testa dopo la lettura o altre attività che richiedono di concentrarsi su qualcosa da vicino

Nei bambini, lo strabismo (occhi incrociati) può svilupparsi quando un’ipermetropia significativa non è stata diagnosticata e corretta.

Diagnosi di ipermetropia

Un oculista può diagnosticare l’ipermetropia durante una visita oculistica di base.

  • Per prima cosa il tuo oculista controllerà la tua visione a diverse distanze con una mappa oculare.
  • A seconda dei risultati, possono consigliare un esame della vista dilatato. Per questo, il tuo oculista mette delle gocce negli occhi per far allargare (dilatare) le tue pupille (il cerchio nero al centro di ciascun occhio). Gli occhi dilatati consentono al medico di vedere più chiaramente la parte posteriore dell’occhio.
  • Il tuo medico usa una lente d’ingrandimento per guardare più da vicino i tuoi occhi.
  • Ti faranno anche guardare attraverso una varietà di lenti per correggere la tua visione, facendo apparire chiaramente gli oggetti vicini.

I test di visione scolastici spesso mancano di ipermetropia nei bambini. In genere le scuole mettono alla prova la visione da lontano solo facendo stare un bambino dall’altra parte della stanza da un grafico per leggere le lettere oi simboli su di esso. Se un bambino non può vedere le cose da lontano, potrebbe essere dovuto alla miopia.

I bambini che non superano un test della vista a scuola dovrebbero consultare un oculista, che controllerà anche la loro visione da vicino. È importante conoscere la causa di eventuali problemi di vista di tuo figlio. Dovresti anche fissare un appuntamento con un oculista se tuo figlio strizza spesso gli occhi, lamenta mal di testa, ha difficoltà a scuola o si lamenta che le cose sono sfocate.

Trattare l’ipermetropia

Il modo più semplice per correggere l’ipermetropia è procurarsi occhiali da vista o lenti a contatto. Queste lenti correttive cambiano il modo in cui la luce entra nei tuoi occhi, aiutandoti a concentrarti meglio.

Gli occhi dei giovani possono spesso compensare problemi di vista come l’ipermetropia perché le lenti dei loro occhi sono ancora flessibili. In effetti, l’ipermetropia nei bambini spesso non ha bisogno di essere corretta. Un oculista può prescrivere occhiali per un bambino se:

  • c’è una grande differenza nella visione tra gli occhi
  • stanno sviluppando strabismo (occhi incrociati)
  • la loro vista è fortemente influenzata

La chirurgia refrattiva può anche trattare l’ipermetropia. La chirurgia prevede procedure come la cheratomileusi in situ assistita da laser (LASIK). Mentre questa procedura èpiù comunemente usato per trattare la miopia, può anche trattare l’ipermetropia. LASIK utilizza un laser per modificare la curvatura della cornea in modo che la luce si rifrange correttamente e proietta un’immagine focalizzata sulla retina.

Ulteriori informazioni: terapia laser »

La chirurgia refrattiva non è sicura come indossare gli occhiali. Sebbene la chirurgia refrattiva raramente causi gravi complicazioni, è possibile che possa danneggiare la tua vista. Possibili complicazioni di questo intervento chirurgico includono:

  • correzione eccessiva o insufficiente della vista
  • vedere un’esplosione di stelle o un alone intorno alle luci
  • infezione
  • occhi asciutti

Prospettive a lungo termine per l’ipermetropia

Indossare lenti a contatto o occhiali probabilmente non avrà un impatto significativo sul tuo stile di vita. La maggior parte delle persone si adatta facilmente.

Prevenire l’ipermetropia

L’ipermetropia non è qualcosa che puoi prevenire, ma puoi fare cose per prenderti cura dei tuoi occhi.

  • Sottoponiti a regolari esami della vista per individuare tempestivamente i problemi.
  • Sottoponiti a controlli annuali se soffri di malattie croniche che potrebbero influire sulla tua vista, come l’ipertensione o il diabete.
  • Se hai problemi agli occhi in corso, come il glaucoma, segui il piano di trattamento del tuo medico.
  • Rivolgiti al medico se sviluppi cambiamenti nella vista o se hai dolore agli occhi, occhi rossi o una secrezione dagli occhi.

Ulteriori informazioni: esame oftalmico standard »

Puoi prevenire l’affaticamento degli occhi e proteggere la tua visione da vicino con una buona illuminazione a casa e in ufficio. Aiuta anche a fare delle pause durante la giornata per riposare gli occhi. Il riposo è particolarmente importante se trascorri lunghi periodi di tempo leggendo o guardando un computer.

Chiama immediatamente il tuo oculista se noti cambiamenti improvvisi della vista, luci lampeggianti o perdita della vista.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here