Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Intorpidimento del piede

Intorpidimento del piede

0
3

Cos’è l’intorpidimento del tuo piede?

I tuoi piedi fanno affidamento sul senso del tatto per allontanarsi dalle superfici calde e navigare su terreni mutevoli. Ma se provi intorpidimento al piede, potresti avere poca o nessuna sensazione al piede.

L’intorpidimento del piede può essere una condizione temporanea o può essere il risultato di una condizione cronica, come il diabete. Il sintomo può anche essere progressivo. Potresti iniziare a perdere un po ‘di sensibilità nel piede e poi lentamente perdere sempre più sensibilità col passare del tempo. Cercare un consiglio medico per l’intorpidimento del piede può aiutare a rallentare o ritardare il suo progresso.

Quali sono i sintomi dell’intorpidimento del piede?

Il sintomo principale dell’intorpidimento del piede è la perdita di sensibilità al piede. Ciò influisce sul senso del tatto e sull’equilibrio perché non puoi sentire la posizione del tuo piede contro il suolo.

Sebbene la perdita di sensibilità sia il sintomo principale dell’intorpidimento del piede, potresti provare sensazioni aggiuntive e anormali. Questi includono:

  • formicolio
  • sensazione di spilli e aghi
  • formicolio
  • piede o piedi deboli

Questi sintomi aggiuntivi possono aiutare il medico a diagnosticare la causa dell’intorpidimento del piede.

Cosa causa intorpidimento al piede?

Il tuo corpo è una complessa rete di nervi che viaggiano dalla punta delle dita dei piedi e delle dita al cervello e viceversa. Se si verificano danni, un blocco, un’infezione o una compressione di un nervo che viaggia verso il piede, è possibile che si verifichi un intorpidimento del piede.

Le condizioni mediche che possono causare intorpidimento al piede includono:

  • alcolismo o abuso cronico di alcol

  • Malattia di Charcot-Marie-Tooth
  • diabete e neuropatia diabetica

  • congelamento
  • Sindrome di Guillain Barre
  • ernia del disco
  • malattia di Lyme
  • Il neuroma di Morton
  • sclerosi multipla
  • malattia arteriosa periferica
  • malattia vascolare periferica
  • sciatica
  • herpes zoster
  • effetto collaterale dei farmaci chemioterapici
  • lesioni del midollo spinale
  • vasculite o infiammazione dei vasi sanguigni

Potresti anche provare intorpidimento al piede dopo prolungati episodi di seduta. Questa perdita di sensibilità – spesso chiamata “andare a dormire” – si verifica perché i nervi che portano al piede sono compressi mentre si è seduti. Quando ti alzi e il flusso sanguigno ritorna, il tuo piede può sentirsi come se fosse insensibile. Di solito segue una sensazione di formicolio prima che la circolazione e la sensazione tornino al piede.

Quando cerco assistenza medica per intorpidimento al piede?

L’intorpidimento del piede che si manifesta all’improvviso e con altri sintomi, come difficoltà respiratorie, può essere motivo di preoccupazione. Rivolgiti immediatamente a un medico se manifesti i seguenti sintomi e intorpidimento al piede:

  • confusione
  • difficoltà a parlare
  • vertigini
  • perdita di controllo della vescica o dell’intestino
  • intorpidimento che inizia in pochi minuti o ore
  • intorpidimento che coinvolge più parti del corpo
  • intorpidimento che si verifica dopo un trauma cranico
  • forte mal di testa
  • problemi di respirazione

Sebbene non sia sempre un’emergenza, una combinazione di intorpidimento del piede e questi sintomi può essere un segno di:

  • crisi
  • ictus
  • attacco ischemico transitorio (noto anche come TIA o “mini-ictus”)

Fissa un appuntamento per vedere il tuo medico se l’intorpidimento del piede ti fa inciampare o cadere frequentemente. Dovresti anche vedere il tuo medico se l’intorpidimento del tuo piede sta peggiorando.

Se hai il diabete, fissa un appuntamento dal tuo medico o podologo per l’intorpidimento del piede. Il diabete è una causa comune di intorpidimento del piede perché i cambiamenti metabolici possono causare danni ai nervi.

Come viene diagnosticata l’intorpidimento del piede?

La diagnosi dell’intorpidimento del piede dipende dalla gravità dei sintomi. Un medico può ordinare una tomografia computerizzata (TC) se si hanno sintomi simili a un ictus. Ciò consente a un medico di visualizzare il tuo cervello e identificare eventuali blocchi o sanguinamento che potrebbero causare i tuoi sintomi.

Il tuo medico prenderà anche una storia medica e chiederà una descrizione dei tuoi sintomi. Le domande poste possono includere:

  • Quanto dura il torpore?
  • Quali altri sintomi provi insieme al torpore?
  • Quando hai notato per la prima volta l’intorpidimento del tuo piede?
  • Quando il torpore peggiora?
  • Cosa rende migliore il torpore?

Dopo aver condiviso la tua storia medica con il tuo medico, in genere segue un esame fisico. Molto probabilmente il medico esaminerà i tuoi piedi e determinerà se la perdita di sensibilità ha un impatto su uno o entrambi i piedi. Alcuni studi che il medico può ordinare includono:

  • l’elettromiografia, che misura la risposta dei muscoli alla stimolazione elettrica

  • studio di risonanza magnetica (MRI) per visualizzare le anomalie nella colonna vertebrale, nel midollo spinale o in entrambi

  • studi sulla conduzione nervosa, che misurano la capacità dei nervi di condurre le correnti elettriche

Ulteriori test dipendono dalla diagnosi sospetta.

Come viene trattata l’intorpidimento del piede?

L’intorpidimento del piede è una causa comune di squilibrio e può aumentare il rischio di cadute. Lavorare con un fisioterapista per sviluppare un programma di equilibrio aiuterà a ridurre il rischio di caduta.

I movimenti e gli esercizi che non irritano l’intorpidimento del piede sono ottimi modi per migliorare il flusso sanguigno ai nervi colpiti. Parla con il tuo medico e fisioterapista per progettare un programma di esercizi che funzioni per te.

Trattare l’intorpidimento del piede è molto importante. Una mancanza di sensibilità può aumentare il rischio di ferite ai piedi, inciampi e cadute. Potresti subire un taglio o una ferita senza saperlo se non riesci a percepire bene il piede. La tua ferita potrebbe non guarire rapidamente se hai una ridotta circolazione.

Trattare la causa sottostante dell’intorpidimento del piede può aiutare a far sparire il sintomo.

Il medico può anche consigliarti di vedere un podologo almeno una volta all’anno se hai intorpidimento cronico al piede. Ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente:

  • ispeziona regolarmente i tuoi piedi per tagli o ferite
  • metti uno specchio sul pavimento in modo da poter vedere meglio le piante dei tuoi piedi
  • indossare scarpe ben aderenti che proteggano i piedi per ridurre al minimo il rischio di ferite ai piedi

Tenere a mente queste precauzioni può aiutare a ridurre al minimo qualsiasi altro potenziale problema che può essere causato dall’intorpidimento del piede.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here