Internet gratuito India rifiutato, lettera personale di Zuckerberg di insoddisfazione

0
7

InShortViral: Facebook offre servizi Internet di base gratuiti in India, ma questo servizio è stato oggetto di alcuni critici locali del boicottaggio. La Telecom Regulatory Authority of India per invitare le persone a partecipare, insieme decidere se vietare il servizio.

[dropcap]oh[/dropcap]n 29 dicembre un messaggio da Facebook, offre servizi Internet di base gratuiti in India, ma questo servizio è stato alcuni critici locali del boicottaggio. La Telecom Regulatory Authority of India invita le persone a partecipare, decide insieme se vietare il servizio o implementarlo. Il CEO di Facebook Zuckerberg non ha capito, ha scritto un articolo pubblicato in un mezzo, richiede il supporto pubblico dei servizi Internet “Free Basics”.

Internet gratuito India rifiutato, lettera personale di Zuckerberg di insoddisfazione

Ecco l’articolo completo di Zuckerberg:

Per dare un miliardo di persone interconnesse, l’India deve selezionare i fatti piuttosto che l’immaginazione. In ogni società ci saranno alcuni dei servizi di base che sono vitali per la sopravvivenza delle persone, tutti dovrebbero avervi libero accesso. Saremo libri gratuiti raccolti, e quindi la chiameremo biblioteca. Non include tutti i libri, ma ci offre comunque un mondo di libri.

Leggi anche: Hacking di Facebook, WhatsApp e segnali 4G/LTE per tracciare la posizione attuale

Abbiamo un servizio medico di base gratuito. Cure gratuite negli ospedali pubblici, anche se non tutte le malattie, ma salvano molte vite. Abbiamo un’istruzione di base gratuita, ogni bambino dovrebbe andare a scuola. Nel 21° secolo, tutti dovrebbero essere in grado di ottenere gli strumenti e le informazioni per godere meglio di altri servizi pubblici, dell’accesso ai diritti sociali ed economici fondamentali.

Per questo motivo, tutti dovrebbero ottenere servizi Internet di base gratuiti. Sappiamo che se una persona può accedere, può arrivare al lavoro, all’istruzione, alla sanità, ai servizi di comunicazione. Sappiamo che per ogni 10 persone connesse a Internet una persona uscirà dalla povertà. Sappiamo che se vuoi progredire in India, più di 10 milioni di persone saranno connesse a Internet.

Questa non è teoria, ma realtà.

Leggi anche: Come impedire a Facebook e Google di rintracciarti

C’è un altro fatto da notare che quando le persone hanno libero accesso ai servizi Internet di base, il divario digitale scomparirà immediatamente. Lo studio ha rilevato che il più grande ostacolo all’accesso delle persone a Internet ce ne sono due: primo, abbastanza economico, il secondo è la mancanza di consapevolezza di Internet. Molte persone semplicemente non possono permettersi i costi di rete, anche se possono permetterselo, non necessariamente sanno come Internet cambierà la vita.

Nell’ultimo anno, Facebook e operatori mobili, sviluppatori di APP, società civile in India e in altri più di 30 paesi per affrontare queste sfide. Abbiamo lanciato il servizio “Free Basics”, è un servizio Internet di base, che fornisce istruzione, assistenza sanitaria, impiego, comunicazioni e altre funzioni, gli utenti non devono pagare i costi per i dati per accedere a Internet.

Ha più di 35 operatori per lanciare il servizio “Free Basics”, attraverso il quale 15 milioni di persone sono online. Le persone usano “Free Basics” da meno di 30 giorni, la metà ha aperto tutti i servizi Internet a pagamento. Tutti dovrebbero accedere a Internet, se accetti questo punto di vista, supporteremo i servizi Internet di base gratuiti. Questo è il motivo per cui più di 30 paesi hanno riconosciuto che il progetto “Free Basics” è quello di sostenere la “neutralità della rete”, ma anche vantaggioso per i consumatori.

Leggi anche: Come cambiare il tuo nome su Facebook dopo il limite 2016

Come si potrebbe opporsi?

Sorprendente è che nell’ultimo anno, il progetto è in realtà in India ha causato una grande polemica. Gli oppositori non vogliono che il pubblico abbia libero accesso ai servizi Internet di base, continuano a diffondere commenti imprecisi, anche se queste affermazioni dannose per un miliardo di persone. Gli oppositori non si rendono conto del fatto che i “Free Basics” aprono la porta a tutta Internet, affermano falsamente “Free Basics” per Internet per costruire una recinzione.

Gli oppositori non sono i benvenuti “Free Basics” come piattaforma open source per la cooperazione con i fornitori di telecomunicazioni, non accoglie gli sviluppatori per fornire servizi gratuiti alle persone, affermano falsamente che questi servizi ridurranno la scelta dell’utente. Gli oppositori non si rendono conto che il servizio “Free Basics” rispetta pienamente la neutralità della rete, affermano falsamente che “Free Basics” ha distrutto la neutralità della rete.

Pochi mesi fa, ho sentito Maharashtra la storia di un contadino, il contadino Ganesh. L’anno scorso, il signor Ganesh ha iniziato a utilizzare il servizio Internet “Free Basics”, controlla le informazioni meteorologiche per le disposizioni sull’agricoltura della stagione dei monsoni. Guarda i prezzi delle materie prime, acquista prodotti economici. Ganesh sta ora investendo in nuovi raccolti e bestiame.

Leggi anche: Come verificare la tua pagina Facebook con un segno di spunta grigio

Coloro che si oppongono ai servizi Internet di base gratuiti dovrebbero tenere a mente una cosa: abbiamo fatto di tutto per servire la stessa persona di Ganesh. È indipendente dagli interessi commerciali Facebook, Facebook offerto nel servizio “Free Basics” non ha nemmeno pubblicità. Se le persone non possono utilizzare i servizi Internet di base gratuiti, oggi tutte le opportunità fornite da Internet e non otterranno.

Telecom Regulatory Authority of India è ora invitato il pubblico ad aiutarli a prendere decisioni, dare un’occhiata al servizio Internet gratuito di base non dovrebbe essere permesso di esistere. Per coloro che sono preoccupati per il futuro dell’India, la risposta ad alcune domande è utile, la loro risposta determinerà se molte persone accedono a Internet in India.

Le comunicazioni, l’istruzione, la sanità, l’occupazione, l’agricoltura, i diritti delle donne e altri servizi sono essenziali, alla fine non c’è motivo per impedire alle persone di usufruire di questi servizi? Prima che avessimo sentito dire che alcune persone erano preoccupate per gli aspetti legali di questi problemi che abbiamo rapidamente risolto. Siamo disposti ad accettare altri metodi sono anche disposti a incoraggiare l’innovazione.

Leggi anche: Come vedere gli amici nascosti di qualcuno su Facebook

Il progetto di oggi sta creando enormi benefici per le persone e l’intero ecosistema Internet. Non abbiamo motivo per impedire alle persone di scegliere il servizio “Free Basics”, nelle ultime settimane molti indiani hanno detto a questa piccola Autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni dell’India.

Seleziona i fatti, non scegliere le conclusioni sbagliate. Tutti dovrebbero divertirsi con Internet. I servizi Internet di base gratuiti possono aiutarci a raggiungere questo obiettivo. “Free Basics” dovrebbe continuare, può aiutare l’India a raggiungere l’uguaglianza digitale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here