Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Insulina ad azione prolungata: come funziona

Insulina ad azione prolungata: come funziona

0
3

Cos’è l’insulina?

Quando mangi, il tuo pancreas rilascia un ormone chiamato insulina. L’insulina sposta lo zucchero (glucosio) dal sangue alle cellule per l’energia o la conservazione. Se prendi insulina, potresti aver bisogno di un po ‘durante i pasti per abbassare il livello di zucchero nel sangue dopo aver mangiato. Ma anche tra i pasti, hai bisogno di insulina in piccole quantità per mantenere stabile lo zucchero nel sangue.

È qui che entra in gioco l’insulina a lunga durata d’azione.

Se hai il diabete, il tuo pancreas non può produrre abbastanza (o qualsiasi) insulina o le tue cellule non possono usarla in modo efficiente. Per controllare il livello di zucchero nel sangue, è necessario sostituire o integrare la normale funzione del pancreas con iniezioni regolari di insulina.

Tipi di insulina

L’insulina è disponibile in molti tipi. Ogni tipo differisce in tre modi:

  • insorgenza: quanto velocemente inizia a lavorare per abbassare il livello di zucchero nel sangue
  • picco: quando i suoi effetti sulla glicemia sono più forti
  • durata: per quanto tempo abbassa il livello di zucchero nel sangue

Secondo il Food and Drug Administration (FDA) statunitense, i cinque tipi di insulina sono:

  • Insulina ad azione rapida: Questo tipo inizia a funzionare solo 15 minuti dopo averlo preso. Raggiunge il picco entro 30-90 minuti e i suoi effetti durano da tre a cinque ore.
  • Insulina a breve durata d’azione: Questo tipo impiega dai 30 ai 60 minuti per diventare attivo nel flusso sanguigno. Raggiunge il picco in due o quattro ore e i suoi effetti possono durare da cinque a otto ore. A volte è chiamata insulina ad azione regolare.
  • Insulina ad azione intermedia: Il tipo intermedio richiede da una a tre ore per iniziare a lavorare. Raggiunge il picco in otto ore e funziona da 12 a 16 ore.
  • Insulina a lunga durata d’azione: Questo tipo richiede il tempo più lungo per iniziare a funzionare. L’insulina può impiegare fino a 4 ore per entrare nel flusso sanguigno.
  • Premiscelato: Questa è una combinazione di due diversi tipi di insulina: una che controlla la glicemia durante i pasti e un’altra che controlla la glicemia tra i pasti.

Insulina a lunga durata d’azione

Le insuline a lunga durata d’azione non raggiungono il picco come le insuline a breve durata d’azione: possono controllare lo zucchero nel sangue per un’intera giornata. Questo è simile all’azione dell’insulina normalmente prodotta dal pancreas per aiutare a controllare i livelli di zucchero nel sangue tra i pasti.

Le insuline a lunga durata d’azione sono anche chiamate insuline basali o di fondo. Continuano a lavorare in background per mantenere sotto controllo il livello di zucchero nel sangue durante la routine quotidiana.

Attualmente sono disponibili quattro diversi prodotti insulinici a lunga durata d’azione:

  • l’insulina glargine (Lantus), dura fino a 24 ore
  • insulina detemir (Levemir), dura dalle 18 alle 23 ore
  • l’insulina glargine (Toujeo), dura più di 24 ore
  • l’insulina degludec (Tresiba), dura fino a 42 ore
  • l’insulina glargine (Basaglar), dura fino a 24 ore

Anche se Lantus e Toujeo sono entrambi prodotti di insulina glargine realizzati dallo stesso produttore, potrebbe essere necessario che il dosaggio sia leggermente diverso. Questo perché hanno concentrazioni di formule diverse che causano lievi cambiamenti nel modo in cui controllano lo zucchero nel sangue. A causa di queste differenze non possono essere sostituite l’una con l’altra; ognuna deve essere specificatamente prescritta.

Come prendere l’insulina a lunga durata d’azione

Di solito si inietta insulina ad azione prolungata una volta al giorno per mantenere costanti i livelli di zucchero nel sangue. Usa un ago o una penna per eseguire l’iniezione da solo. Assicurati di iniettare la tua insulina ad azione prolungata ogni giorno alla stessa ora per evitare ritardi nella copertura di insulina o “impilare” le dosi di insulina. Impilare significa prendere le dosi troppo vicine tra loro, causando la sovrapposizione della loro attività.

Il medico potrebbe raccomandare di aggiungere insulina ad azione breve prima di un pasto per prevenire un picco di zucchero nel sangue dopo aver mangiato.

Se cambi marca di insulina a lunga durata d’azione, potresti aver bisogno di una dose diversa. Parlate con il vostro medico per un consiglio se cambiate marca di insulina.

Effetti collaterali dell’insulina a lunga durata d’azione

Come con qualsiasi medicinale che prendi, le iniezioni di insulina possono causare effetti collaterali.

Un possibile effetto collaterale è un basso livello di zucchero nel sangue (ipoglicemia). I sintomi di un basso livello di zucchero nel sangue includono:

  • vertigini
  • brividi
  • visione offuscata
  • debolezza
  • mal di testa
  • svenimento

Altri possibili effetti collaterali delle iniezioni di insulina includono dolore, arrossamento o gonfiore della pelle nel sito di iniezione.

A volte l’insulina viene somministrata in combinazione con i tiazolidinedioni. Questo gruppo di farmaci include farmaci diabetici orali come Actos e Avandia. L’assunzione di insulina con tiazolidinedioni aumenta il rischio di ritenzione di liquidi e insufficienza cardiaca.

Per coloro che assumono degludec, possono essere necessarie precauzioni a causa del suo effetto prolungato nel corpo. Il medico potrebbe dover aumentare la dose a un ritmo molto graduale, ad almeno tre o quattro giorni di distanza. Ci vorrà anche più tempo per eliminare il farmaco dal tuo corpo.

Trovare l’insulina giusta per te

Indipendentemente dal tipo di insulina che prendi, dovrebbe funzionare bene per controllare la glicemia. Collabora con il tuo medico per trovare il miglior tipo di insulina e per impostare un programma di dosaggio che sia efficace e conveniente per te.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here