Infezioni parassitarie

0
3

Cos’è un’infezione parassitaria?

I parassiti sono organismi che vivono di altri organismi, o ospiti, per sopravvivere. Alcuni parassiti non influenzano notevolmente i loro ospiti. Altri crescono, si riproducono o invadono i sistemi di organi che fanno ammalare i loro ospiti, provocando un’infezione parassitaria.

Le infezioni parassitarie sono un grosso problema nelle regioni tropicali e subtropicali del mondo. La malaria è una delle malattie parassitarie più mortali. Le infezioni parassitarie possono verificarsi anche negli Stati Uniti. Le infezioni parassitarie comuni riscontrate negli Stati Uniti includono:

  • tricomoniasi
  • giardiasi

  • criptosporidiosi
  • toxoplasmosi

Quali sono i sintomi delle infezioni parassitarie?

I sintomi delle infezioni parassitarie variano a seconda dell’organismo. Per esempio:

  • La tricomoniasi è un’infezione a trasmissione sessuale causata da un parassita che spesso non produce sintomi. In alcuni casi, può causare prurito, arrossamento, irritazione e una secrezione insolita nell’area genitale.
  • La giardiasi può causare diarrea, gas, disturbi di stomaco, feci grasse e disidratazione.
  • La criptosporidiosi può causare crampi allo stomaco, mal di stomaco, nausea, vomito, disidratazione, perdita di peso e febbre.
  • La toxoplasmosi può causare sintomi simil-influenzali, inclusi ingrossamento dei linfonodi e dolori muscolari che possono durare per oltre un mese.

Cosa causa le infezioni parassitarie?

Le infezioni parassitarie possono essere causate da tre tipi di organismi:

  • protozoi
  • elminti
  • ectoparassiti

I protozoi sono organismi unicellulari che possono vivere e moltiplicarsi all’interno del tuo corpo. Alcune infezioni causate dai protozoi includono la giardiasi. Questa è una grave infezione che puoi contrarre dall’acqua potabile infettata Giardia protozoi.

Gli elminti sono organismi multicellulari che possono vivere all’interno o all’esterno del tuo corpo. Sono più comunemente noti come vermi. Includono vermi piatti, tenie, vermi spinosi,e nematodi.

Gli ectoparassiti sono organismi multicellulari che vivono o si nutrono della tua pelle. Includono alcuni insetti e aracnidi, come zanzare, pulci, zecche e acari.

Le infezioni parassitarie possono essere diffuse in diversi modi. Ad esempio, protozoi ed elminti possono essere diffusi attraverso acqua contaminata, cibo, rifiuti, suolo e sangue. Alcuni possono essere trasmessi attraverso il contatto sessuale. Alcuni parassiti sono diffusi da insetti che fungono da vettore, o vettore, della malattia. Ad esempio, la malaria è causata da protozoi parassiti che vengono trasmessi dalle zanzare quando si nutrono di esseri umani.

Chi è a rischio di infezioni parassitarie?

Chiunque può contrarre un’infezione parassitaria. Ma alcune persone corrono un rischio maggiore di altre. È più probabile che tu contragga un’infezione parassitaria se:

  • ha un sistema immunitario compromesso o è già ammalato di un’altra malattia
  • vivere o viaggiare nelle regioni tropicali o subtropicali del mondo
  • mancanza di una fornitura pulita di acqua potabile
  • nuotare in laghi, fiumi o stagni dove Giardia o altri parassiti sono comuni
  • lavorare nella cura dei bambini, lavorare regolarmente con il suolo o lavorare in altri contesti in cui si entra in contatto con le feci in modo coerente

I gatti all’aperto possono entrare in contatto con roditori e uccelli infetti. Ciò rende i loro proprietari più propensi a contrarre la toxoplasmosi, un tipo di protozoi. La toxoplasmosi può essere molto dannosa per le donne incinte e per i loro bambini in via di sviluppo. L’infezione si diffonde attraverso le feci di gatto. Se sei incinta, è importante che qualcun altro pulisca la lettiera ogni giorno.

Come vengono diagnosticate le infezioni parassitarie?

Le infezioni parassitarie possono essere diagnosticate in diversi modi. Ad esempio, il medico potrebbe eseguire o ordinare:

  • Un esame del sangue
  • Un esame fecale: in tale esame, verrà raccolto un campione delle tue feci e controllato per i parassiti e le loro uova.
  • Un’endoscopia o una colonscopia: questi test possono essere ordinati se i risultati di un esame delle feci non sono conclusivi. Mentre sei sedato, il tuo medico passerà un sottile tubo flessibile attraverso la bocca o il retto e nel tuo sistema digestivo per esaminare il tuo tratto intestinale.
  • Raggi X, risonanza magnetica per immagini (MRI) o tomografia assiale computerizzata (TAC): queste scansioni vengono utilizzate per verificare la presenza di segni di lesioni o lesioni agli organi causate da parassiti.

Il medico può anche ordinare test per verificare la presenza di batteri o altre cose che possono causare infezioni.

Come vengono trattate le infezioni parassitarie?

Il tuo piano di trattamento dipenderà dalla tua diagnosi specifica. In genere, il medico prescriverà farmaci. Ad esempio, possono prescrivere farmaci per trattare la tricomoniasi, la giardiasi o la criptosporidiosi. Probabilmente non prescriveranno farmaci per la toxoplasmosi se non sei incinta e comunque in buona salute, a meno che tu non abbia un’infezione grave e prolungata.

Il medico può anche raccomandare altri trattamenti per alleviare i sintomi. Ad esempio, molte infezioni parassitarie possono causare diarrea, che spesso porta alla disidratazione. Il tuo medico probabilmente ti incoraggerà a bere molti liquidi per reintegrare quelli che perdi.

Come si possono prevenire le infezioni parassitarie?

Ci sono diversi passaggi che puoi intraprendere per ridurre il rischio di contrarre un’infezione parassitaria:

  • Pratica sesso sicuro, usando il preservativo.
  • Lavarsi le mani regolarmente, soprattutto dopo aver maneggiato cibi crudi o feci.
  • Cuoci il cibo alla temperatura interna consigliata.
  • Bevi acqua pulita, compresa l’acqua in bottiglia quando viaggi.
  • Evita di ingerire l’acqua di laghi, ruscelli o stagni.
  • Evita la lettiera e le feci del gatto quando sei incinta.

Se sospetti di avere un’infezione parassitaria, fissa un appuntamento con il tuo medico. Possono aiutare a diagnosticare la causa dei sintomi e consigliare un piano di trattamento. Ottenendo un trattamento precoce, puoi aiutare a fermare la diffusione dell’infezione ad altre persone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here