Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Infezione delle vie urinarie nei bambini

Infezione delle vie urinarie nei bambini

0
3

Panoramica sulle infezioni delle vie urinarie (UTI) nei bambini

Un’infezione del tratto urinario (UTI) nei bambini è una condizione abbastanza comune. I batteri che entrano nell’uretra vengono solitamente espulsi attraverso la minzione. Tuttavia, quando i batteri non vengono espulsi dall’uretra, possono crescere all’interno del tratto urinario. Ciò causa un’infezione.

Il tratto urinario è costituito dalle parti del corpo coinvolte nella produzione di urina. Sono:

  • due reni che filtrano il sangue e l’acqua in eccesso per produrre l’urina
  • due ureteri, o tubi, che portano l’urina alla vescica dai reni
  • una vescica che immagazzina l’urina fino a quando non viene rimossa dal corpo
  • un’uretra, o tubo, che svuota l’urina dalla vescica all’esterno del corpo

Il tuo bambino può sviluppare una UTI quando i batteri entrano nel tratto urinario e viaggiano lungo l’uretra e nel corpo. I due tipi di IVU che hanno più probabilità di colpire i bambini sono le infezioni della vescica e le infezioni renali.

Quando un UTI colpisce la vescica, si chiama cistite. Quando l’infezione viaggia dalla vescica ai reni, si chiama pielonefrite. Entrambi possono essere trattati con successo con antibiotici, ma un’infezione renale può portare a complicazioni di salute più gravi se non trattata.

Cause di UTI nei bambini

Le infezioni del tratto urinario sono più comunemente causate da batteri, che possono entrare nel tratto urinario dalla pelle intorno all’ano o alla vagina. La causa più comune di infezioni del tratto urinario è E. coli, che ha origine nell’intestino. La maggior parte delle infezioni del tratto urinario è causata quando questo tipo di batteri o altri batteri si diffondono dall’ano all’uretra.

Fattori di rischio per UTI nei bambini

Le IVU si verificano più spesso nelle ragazze, specialmente quando inizia l’addestramento al bagno. Le ragazze sono più suscettibili perché la loro uretra è più corta e più vicina all’ano. Questo rende più facile per i batteri entrare nell’uretra. Anche i ragazzi non circoncisi di età inferiore a 1 anno hanno un rischio leggermente più elevato di infezioni del tratto urinario.

L’uretra normalmente non ospita batteri. Ma alcune circostanze possono rendere più facile per i batteri entrare o rimanere nel tratto urinario del tuo bambino. I seguenti fattori possono esporre tuo figlio a un rischio maggiore di infezioni del tratto urinario:

  • una deformità strutturale o un blocco in uno degli organi del tratto urinario
  • funzione anormale delle vie urinarie
  • reflusso vescico-ureterale, un difetto congenito che provoca il flusso anormale all’indietro di urina
  • l’uso delle bolle nei bagni (per le ragazze)
  • vestiti attillati (per ragazze)
  • asciugandosi da dietro in avanti dopo un movimento intestinale
  • cattive abitudini igieniche e igieniche
  • minzione rara o ritardo della minzione per lunghi periodi di tempo

Sintomi di UTI nei bambini

I sintomi di una UTI possono variare a seconda del grado di infezione e dell’età del bambino. Neonati e bambini molto piccoli potrebbero non manifestare alcun sintomo. Quando si verificano nei bambini più piccoli, i sintomi possono essere molto generali. Possono includere:

  • febbre
  • scarso appetito
  • vomito
  • diarrea
  • irritabilità
  • sensazione generale di malattia

Ulteriori sintomi variano a seconda della parte del tratto urinario che è infetta. Se tuo figlio ha un’infezione alla vescica, i sintomi possono includere:

  • sangue nelle urine
  • urina torbida
  • urina maleodorante
  • dolore, bruciore o bruciore durante la minzione
  • pressione o dolore nella parte inferiore del bacino o nella parte bassa della schiena, sotto l’ombelico
  • minzione frequente
  • svegliarsi dal sonno per urinare
  • sentire il bisogno di urinare con una produzione di urina minima
  • incidenti urinari dopo l’età dell’addestramento alla toilette

Se l’infezione è arrivata ai reni, la condizione è più grave. Il tuo bambino potrebbe manifestare sintomi più intensi, come:

  • irritabilità
  • brividi con agitazione

  • febbre alta
  • pelle arrossata o calda
  • nausea e vomito
  • dolore al fianco o alla schiena

  • forte dolore addominale
  • grave affaticamento

I primi segni di una IVU nei bambini possono essere facilmente trascurati. I bambini più piccoli possono avere difficoltà a descrivere la fonte della loro angoscia. Se tuo figlio sembra malato e ha la febbre alta senza naso che cola, mal d’orecchi o altri ovvi motivi di malattia, consulta il loro medico per determinare se tuo figlio ha una IVU.

Complicazioni di UTI nei bambini

La diagnosi e il trattamento tempestivi di una IVU nel bambino possono prevenire gravi complicazioni mediche a lungo termine. Non trattata, una UTI può provocare un’infezione renale che può portare a condizioni più gravi, come:

  • ascesso renale
  • ridotta funzionalità renale o insufficienza renale

  • idronefrosi o gonfiore dei reni

  • sepsi, che può portare a insufficienza d’organo e morte

Diagnosi di UTI nei bambini

Rivolgiti immediatamente al medico se tuo figlio ha sintomi correlati a una IVU. È necessario un campione di urina affinché il medico possa formulare una diagnosi accurata. Il campione può essere utilizzato per:

  • Analisi delle urine. L’urina viene testata con una striscia reattiva speciale per cercare segni di infezione come sangue e globuli bianchi. Inoltre, un microscopio può essere utilizzato per esaminare il campione per batteri o pus.
  • Coltura delle urine. Questo test di laboratorio richiede solitamente dalle 24 alle 48 ore. Il campione viene analizzato per identificare il tipo di batterio che causa l’infezione delle vie urinarie, la sua quantità e il trattamento antibiotico appropriato.

La raccolta di un campione di urina pulito può essere una sfida per i bambini che non sono addestrati alla toilette. Un campione utilizzabile non può essere ottenuto da un pannolino bagnato. Il medico di tuo figlio può utilizzare una delle seguenti tecniche per ottenere il campione di urina di tuo figlio:

  • Sacca per la raccolta delle urine. Un sacchetto di plastica è fissato sui genitali di tuo figlio per raccogliere l’urina.
  • Raccolta di urina cateterizzata. Un catetere viene inserito nella punta del pene di un ragazzo o nell’uretra di una ragazza e nella vescica per raccogliere l’urina. Questo è il metodo più accurato.

Test aggiuntivi

Il medico può raccomandare ulteriori test diagnostici per determinare se l’origine dell’IVU è causata da un tratto urinario anormale. Se tuo figlio ha un’infezione renale, potrebbero essere necessari anche dei test per cercare danni ai reni. Possono essere utilizzati i seguenti test di imaging:

  • ecografia dei reni e della vescica

  • svuotamento del cistouretrogramma (VCUG)
  • scansione renale di medicina nucleare (DMSA)
  • TAC o risonanza magnetica dei reni e della vescica

Un VCUG è una radiografia che viene eseguita mentre la vescica di tuo figlio è piena. Il medico inietterà un colorante a contrasto nella vescica e poi farà urinare il bambino, in genere attraverso un catetere, per osservare come l’urina scorre fuori dal corpo. Questo test può aiutare a rilevare eventuali anomalie strutturali che potrebbero causare un UTI e se si verifica reflusso vescico-ureterale.

Un DMSA è un test nucleare in cui vengono prese le immagini dei reni dopo l’iniezione endovenosa (IV) di un materiale radioattivo chiamato isotopo.

I test possono essere eseguiti mentre tuo figlio ha l’infezione. Spesso vengono eseguiti settimane o mesi dopo il trattamento per determinare se ci sono danni dall’infezione.

Trattamento delle infezioni del tratto urinario nei bambini

L’infezione delle vie urinarie di tuo figlio richiederà un trattamento antibiotico tempestivo per prevenire danni ai reni. Il tipo di batteri che causano l’infezione delle vie urinarie di tuo figlio e la gravità dell’infezione determinano il tipo di antibiotico utilizzato e la durata del trattamento.

Gli antibiotici più comuni utilizzati per il trattamento delle IVU nei bambini sono:

  • amoxicillina
  • amoxicillina e acido clavulanico
  • cefalosporine
  • doxiciclina, ma solo nei bambini di età superiore agli 8 anni

  • nitrofurantoina
  • sulfametossazolo-trimetoprim

Se tuo figlio ha una UTI diagnosticata come una semplice infezione della vescica, è probabile che il trattamento consisterà in antibiotici orali a casa. Tuttavia, le infezioni più gravi possono richiedere il ricovero in ospedale e liquidi EV o antibiotici.

Il ricovero può essere necessario nei casi in cui tuo figlio:

  • ha meno di 6 mesi
  • ha la febbre alta che non migliora
  • probabilmente ha un’infezione ai reni, soprattutto se il bambino è molto malato o giovane
  • ha un’infezione del sangue dai batteri, come nella sepsi
  • è disidratato, vomita o non è in grado di assumere farmaci per via orale per qualsiasi altro motivo

Possono anche essere prescritti farmaci antidolorifici per alleviare il disagio grave durante la minzione.

Se tuo figlio riceve un trattamento antibiotico a casa, puoi contribuire a garantire un esito positivo adottando determinate misure.

Assistenza domiciliare

  1. Dai a tuo figlio i farmaci prescritti per tutto il tempo consigliato dal medico, anche se inizia a sentirsi in buona salute.
  2. Prendi la temperatura di tuo figlio se sembra che abbia la febbre.
  3. Controlla la frequenza di minzione di tuo figlio.
  4. Chiedi a tuo figlio la presenza di dolore o bruciore durante la minzione.
  5. Assicurati che tuo figlio beva molti liquidi.
Healthline

Durante il trattamento di tuo figlio, contatta il medico se i sintomi peggiorano o persistono per più di tre giorni. Chiama anche il loro medico se tuo figlio ha:

  • una febbre superiore a 101˚F (38,3˚C)
  • per i neonati, una febbre nuova o persistente (che dura più di tre giorni) superiore a 100,4˚F (38˚C)

Dovresti anche consultare un medico se tuo figlio sviluppa nuovi sintomi, tra cui:

  • dolore
  • vomito
  • eruzione cutanea
  • rigonfiamento
  • cambiamenti nella produzione di urina

Prospettive a lungo termine per i bambini con UTI

Con una diagnosi e un trattamento tempestivi, puoi aspettarti che tuo figlio si riprenda completamente da una IVU. Tuttavia, alcuni bambini possono richiedere un trattamento per periodi che vanno da sei mesi a due anni.

Il trattamento antibiotico a lungo termine è più probabile se il bambino riceve una diagnosi di riflesso vescico-ureterale o VUR. Questo difetto congenito provoca il flusso anormale all’indietro di urina dalla vescica verso gli ureteri, spostando l’urina verso i reni invece che fuori dall’uretra. Questo disturbo dovrebbe essere sospettato nei bambini piccoli con IVU ricorrenti o in qualsiasi bambino con più di un UTI con febbre.

I bambini con VUR hanno un rischio maggiore di infezione renale a causa del VUR. Crea un aumento del rischio di danni ai reni e, in ultima analisi, di insufficienza renale. La chirurgia è un’opzione utilizzata nei casi gravi. In genere, i bambini con VUR lieve o moderato superano la condizione. Tuttavia, nell’età adulta possono verificarsi danni ai reni o insufficienza renale.

Come prevenire una IVU nei bambini

Puoi aiutare a ridurre la possibilità che tuo figlio sviluppi una IVU con alcune tecniche collaudate.

Prevenzione UTI

  1. Non somministrare bagnoschiuma alle bambine. Possono consentire a batteri e sapone di entrare nell’uretra.
  2. Evita indumenti e biancheria intima attillati per tuo figlio, soprattutto per le ragazze.
  3. Assicurati che tuo figlio beva abbastanza liquidi.
  4. Evita di permettere a tuo figlio di assumere caffeina, che può causare irritazione alla vescica.
  5. Cambia spesso i pannolini nei bambini più piccoli.
  6. Insegna ai bambini più grandi una corretta igiene per mantenere pulita l’area genitale.
  7. Incoraggia tuo figlio a usare spesso il bagno piuttosto che trattenere l’urina.
  8. Insegna a tuo figlio tecniche di pulizia sicure, soprattutto dopo i movimenti intestinali. La pulizia dalla parte anteriore a quella posteriore riduce la probabilità che i batteri dell’ano vengano trasferiti nell’uretra.
Healthline

Se tuo figlio subisce ripetute infezioni del tratto urinario, a volte vengono consigliati antibiotici preventivi. Tuttavia, non è stato riscontrato che riducano le recidive o altre complicazioni. Assicurati di seguire le istruzioni anche se tuo figlio non ha sintomi di IVU.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here