Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Infezione da tenia dei pesci (difillobotriasi)

Infezione da tenia dei pesci (difillobotriasi)

0
5

Cos’è un’infezione da tenia dei pesci?

Un’infezione da tenia del pesce può verificarsi quando una persona mangia pesce crudo o poco cotto contaminato dal parassita Diphyllobothrium latum. Il parassita è più comunemente noto come tenia del pesce.

Questo tipo di tenia cresce in ospiti come piccoli organismi nell’acqua e grandi mammiferi che mangiano pesce crudo. È passato attraverso le feci degli animali. Una persona viene infettata dopo aver ingerito pesci d’acqua dolce preparati in modo improprio che contengono cisti di tenia.

Quali sono i sintomi?

Le infezioni da tenia dei pesci raramente presentano sintomi evidenti. Le tenie vengono scoperte più spesso quando le persone notano uova o segmenti della tenia nelle feci.

I sintomi potrebbero includere:

  • diarrea
  • fatica
  • crampi allo stomaco e dolore
  • fame cronica o mancanza di appetito

  • perdita di peso involontaria
  • debolezza

Cosa causa un’infezione da tenia dei pesci?

Un’infezione da tenia del pesce si verifica quando una persona mangia pesce poco cotto o crudo contaminato dalle larve di tenia del pesce. Le larve crescono quindi nell’intestino. Ci vogliono dalle tre alle sei settimane prima che siano completamente cresciuti. Può crescere una tenia adulta fino a 30 piedi di lunghezza. È il più grande parassita che colpisce gli esseri umani.

La rivista Emerging Infectious Diseasesha pubblicato un rapporto che esaminava la diffusione delle infezioni da tenia dei pesci in Brasile. Le infezioni erano collegate al salmone contaminato allevato in siti di acquacoltura in Cile. Il trasporto del pesce contaminato dal Cile ha portato l’infezione in Brasile, un paese che non aveva mai visto la tenia del pesce prima.

Il rapporto ha evidenziato come l’allevamento ittico possa diffondere l’infezione da un’area all’altra. I casi citati nel rapporto provenivano tutti da persone che mangiavano sushi al salmone.

Chi è a rischio di infezione da tenia dei pesci?

Questo tipo di parassita della tenia è più comune nelle aree in cui le persone mangiano pesce crudo o poco cotto da laghi e fiumi. Tali aree includono:

  • Russia e altre parti dell’Europa orientale
  • Nord e Sud America
  • alcuni paesi asiatici, incluso il Giappone

Può anche essere comune in alcune parti dell’Africa dove si mangiano pesci d’acqua dolce.

Inoltre, la tenia dei pesci è presente nei paesi in via di sviluppo a causa di problemi di igiene, fognature e acqua potabile. L’acqua contaminata da rifiuti umani o animali potrebbe molto probabilmente contenere tenie. L’infezione da tenia dei pesci è stata regolarmente diagnosticata in Scandinavia prima dell’introduzione di metodi di igiene migliorati.

Come viene diagnosticata?

Il medico può prescriverti un esame del sangue per identificare la presenza di un parassita. Tuttavia, questo tipo di infezione viene diagnosticato più spesso esaminando le feci di una persona per parassiti, segmenti di vermi e uova.

Come viene trattata?

Le infezioni da tenia dei pesci possono essere trattate con una singola dose di farmaco senza problemi duraturi. Esistono due trattamenti principali per le infezioni da tenia: praziquantel (Biltricide) e niclosamide (Niclocide).

  • Praziquantel. Questo farmaco è usato per trattare diversi tipi di infezioni da vermi. Provoca gravi spasmi nei muscoli del verme in modo che il verme possa essere fatto passare attraverso le feci.
  • Niclosamide. Questo farmaco è prescritto specificamente per le infezioni da tenia e uccide il verme al contatto. Il verme morto viene successivamente fatto passare attraverso le feci.

Quali complicazioni sono associate all’infezione da tenia dei pesci?

Se non trattata, le infezioni da tenia dei pesci possono causare seri problemi. Queste complicazioni possono includere:

  • anemia, in particolare anemia perniciosa causata da carenza di vitamina B-12

  • blocco intestinale
  • malattia della cistifellea

Come si può prevenire un’infezione da tenia dei pesci?

Le infezioni da tenia dei pesci possono essere facilmente prevenute. Usa le seguenti linee guida:

  • Cuoci il pesce a una temperatura di 54,4 ° C per cinque minuti.
  • Congela il pesce a una temperatura inferiore a 14 ° F (-10,0 ° C).
  • Seguire una corretta manipolazione della sicurezza alimentare, come lavarsi le mani ed evitare la contaminazione incrociata con pesce crudo, frutta e verdura.
  • Evita il contatto con qualsiasi animale noto per essere infettato da una tenia.
  • Prestare attenzione quando si mangia e si viaggia nei paesi in via di sviluppo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here