Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Il vaccino antinfluenzale e la gravidanza: risposte alle tue domande

Il vaccino antinfluenzale e la gravidanza: risposte alle tue domande

0
3

file di colpi di vaccino

Mentre gran parte dell’attenzione del mondo è attualmente concentrata sul nuovo coronavirus (COVID-19), anche la stagione del raffreddore e dell’influenza si sta avvicinando rapidamente. Fortunatamente, esiste un vaccino che può aiutare a prevenire l’influenza e le sue potenziali complicazioni.

Incinta? Forse ti starai chiedendo se il vaccino antinfluenzale è sicuro per te e il tuo bambino. Ecco cosa dicono gli esperti sul vaccino antinfluenzale e sulla sua sicurezza, note su quale vaccino prendere e dove ottenerlo, nonché i potenziali benefici e rischi della vaccinazione.

È sicuro fare un vaccino antinfluenzale durante la gravidanza?

In breve: sì.

Esperti di entrambi Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e l’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) incoraggiano le donne incinte a sottoporsi al vaccino antinfluenzale stagionale ogni volta che è appropriato in qualunque trimestre di gravidanza.

La stagione influenzale va da ottobre a maggio di ogni anno. Il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie raccomanda di ottenere un vaccino inattivato “non appena disponibile”, citando una storia di sicurezza quando somministrato a milioni di donne. Menzionano anche vari studi clinici, studi osservazionali e altri dati che supportano un record di sicurezza coerente.

Il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie spiega inoltre che “le donne incinte hanno maggiori probabilità di essere ricoverate in ospedale con l’influenza rispetto alle donne in età riproduttiva che non sono incinte”.

Perché è esattamente questo? Bene, la gravidanza può indebolire il tuo sistema immunitario. Questo può renderti più suscettibile a malattie come l’influenza. Aggiungi a questo il lavoro extra che il tuo corpo sta già facendo, in particolare il tuo cuore e i tuoi polmoni, e puoi vedere come potrebbero verificarsi gravi complicazioni e perché la protezione è importante.

Quali sono i rischi di un vaccino antinfluenzale durante la gravidanza?

Come con qualsiasi vaccino, ottenere il vaccino antinfluenzale comporta alcuni rischi. Potresti aver sentito che alcune persone sviluppano lievi effetti collaterali entro il primo 2 giorni di ottenere il vaccino.

Gli effetti collaterali includono:

  • dolore o gonfiore al sito di iniezione
  • vertigini
  • mal di testa
  • febbre
  • dolori muscolari
  • nausea
  • stanchezza

Inoltre, mentre è raro per avere una reazione allergica al colpo, si può verificare. Ad esempio, se hai un acuto allergia alle uova, parlane con il tuo medico. Alcune formulazioni dello shot includono proteine ​​dell’uovo e possono causare una grave reazione allergica in questi casi.

Iniezione antinfluenzale e aborto spontaneo

Potresti aver sentito parlare di un legame tra il vaccino antinfluenzale e l’aborto spontaneo. Uno studio del 2017 su questo argomento ha suggerito che l’aborto spontaneo è più comune nei 28 giorni successivi al vaccino antinfluenzale tra coloro che avevano ricevuto la stessa vaccinazione l’anno precedente.

Tuttavia, considera i limiti dello studio. È stato eseguito su un piccolo gruppo di donne ed ha esaminato solo due stagioni influenzali. Tra le 485 donne studiate, solo 14 erano state vaccinate per 2 anni consecutivi e avevano abortito.

Uno studio più recente, condotto da molti degli stessi ricercatori, ha esaminato 1.236 donne e 3 successive stagioni influenzali. Questo studio di follow-up ha contestato i risultati dello studio precedente, poiché non ha mostrato alcuna associazione tra il vaccino antinfluenzale e l’aborto spontaneo.

Tieni presente che l’80% degli aborti spontanei avviene nel primo trimestre, spesso prima che una donna sappia di essere incinta. Nessun altro studio prima o dopo ha confermato i risultati dello studio del 2017.

Sulla base delle informazioni più recenti e complete, il CDC, l’ACOG e altri esperti di salute continuano a raccomandare di fare il vaccino antinfluenzale.

Iniezione antinfluenzale e autismo

Un altro 2016 studia esplorato l’associazione tra il vaccino antinfluenzale e il disturbo dello spettro autistico. Non ha rivelato alcun legame tra l’essere malato di influenza durante la gravidanza e un bambino che sviluppa l’autismo. Ha anche esaminato se vi fosse un aumento del rischio di autismo tra i bambini le cui madri avevano ricevuto un vaccino antinfluenzale nel primo trimestre.

Sembra spaventoso. Dopo aver esaminato il resto dei dati, tuttavia, i ricercatori hanno stabilito che il collegamento tra i due era “statisticamente insignificante”. In parole povere, questo significa che se il processo fosse ripetuto, è possibile che si arrivasse a un risultato diverso. Pertanto, il risultato non dovrebbe essere dato molto credito.

Ancora una volta, sono necessarie ulteriori ricerche sull’argomento e i ricercatori affermano specificamente che “questi risultati non richiedono cambiamenti nella politica o nella pratica dei vaccini”. Come la CDC afferma, non è stata stabilita alcuna connessione tra vaccini e autismo, nonostante numerosi studi nel corso di molti anni.

(Correlato: un altro studio massiccio rileva che il vaccino contro il morbillo non causa l’autismo)

Quali sono i vantaggi di un vaccino antinfluenzale durante la gravidanza?

Il vantaggio principale di ottenere il vaccino antinfluenzale è che protegge te e il tuo bambino. Il vaccino antinfluenzale può aiutarti a prevenire l’influenza e ridurre il rischio di sviluppare problemi, come la polmonite, che possono colpire sia te che il tuo bambino non ancora nato. In effetti, il CDC riporta che potrebbe ridurre il rischio di sviluppare un’infezione respiratoria acuta fino a 50 per cento.

Altri benefici:

  • Riduce il rischio di ospedalizzazione. Il CDC riferisce anche che il vaccino antinfluenzale può ridurre il rischio di ricovero in ospedale con complicazioni legate all’influenza di quanto 40 per cento.
  • Protegge dai difetti di nascita. Se prendi l’influenza con la febbre all’inizio della gravidanza, il tuo bambino è a rischio di problemi di sviluppo come anencefalia, spina bifida, labbro leporino e difetti di riduzione degli arti, tra gli altri. Il vaccino antinfluenzale può impedire che la malattia diventi grave e, quindi, prevenire queste irregolarità.
  • Protegge il bambino anche dopo la nascita. bambini sotto 6 mesi non sono in grado di ottenere un vaccino antinfluenzale tradizionale. Invece, si basano sulla protezione/anticorpi che hanno ricevuto in utero dall’iniezione che hai ricevuto. Questo è particolarmente importante se il tuo bambino nasce durante la stagione influenzale. Assistenza infermieristica? Questi anticorpi continuano a trasmettersi al bambino attraverso il latte materno.

Le donne incinte dovrebbero ricevere un tipo specifico di vaccino antinfluenzale durante la gravidanza?

Ci sono diverse opzioni quando si tratta del vaccino antinfluenzale.

Primo, c’è un’inquadratura standard che viene data alla maggior parte della popolazione. Non puoi prendere l’influenza dal vaccino antinfluenzale perché il virus è inattivato. Il colpo standard è sicuro per le donne in gravidanza e facilmente disponibile.

In secondo luogo, c’è una versione senza thimerosal che puoi ottenere se hai dubbi su questo ingrediente contenente mercurio. Tieni presente che il thimerosal contiene etilmercurio, che è molto diverso dal metilmercurio, il mercurio alimentare e ambientale di cui le persone sono spesso preoccupate.

Questa versione del vaccino potrebbe essere leggermente più difficile da trovare. Il CDC condivide, tuttavia, che c’è solo un piccolo quantità di thimerosal nello scatto e questo studi mostrare che non rappresenta un problema, anche durante la gravidanza.

C’è anche una versione spray nasale del vaccino disponibile, ma è non approvato per gravidanza o bambini sotto children 2, adulti di età superiore 50, o quelli con sistema immunitario indebolito. Il vaccino spray contiene attivi (vivere) virus, mentre lo scatto viene effettuato con virus inattivo.

Dove fare lo scatto

Il tuo medico potrebbe offrirti un vaccino antinfluenzale durante uno dei tuoi appuntamenti prenatali regolarmente programmati. Gli scatti sono disponibili anche in molte farmacie, negozi di alimentari, negozi big-box (come se avessi bisogno di un’altra scusa per andare da Target!), o anche sul posto di lavoro.

Tutti i siti che offrono vaccini devono essere approvati e autorizzati negli Stati Uniti. Finché non hai avuto una reazione grave a un vaccino in passato, sei sicuro di ottenere il tuo colpo ovunque ti sia più comodo.

(Correlato: questo è ciò che accade quando tuo figlio non viene vaccinato)

L’asporto

Parla con il tuo medico se hai dubbi sul vaccino antinfluenzale. Possono aiutarti a rispondere alle tue domande e indirizzarti a informazioni più specifiche sui benefici e sui rischi del vaccino. Il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie è un’altra buona risorsa se desideri approfondire la scienza e gli studi che circondano il vaccino, la sua efficacia e la sua sicurezza per mamma e bambino.

Oltre a ottenere lo scatto, assicurati di proteggerti mantenendo buone abitudini igieniche (come lavarti spesso le mani), evitando di toccarti il ​​viso e coprendo tosse e starnuti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here