Il tester di velocità di Internet più popolare al mondo ha finalmente lasciato Adobe Flash indietro

0
12

InShortViral: speedtest.net è ora integrato con l’ultimo HTML 5 per evitare Adobe Flash che ha creato molte polemiche nei giorni e negli anni passati. Il nuovo sito aiuta ancora molti utenti.

[dropcap]F[/dropcap]Negli anni precedenti Speedtest.net sta ottenendo risultati molto migliori in termini di acquisizione di traffico e clienti autentici, ma grazie al sito speedtest.net che utilizza Adobe Flash molti utenti hanno evitato il sito e si sono trasferiti in un altro, quindi ora possono visitare questo sito perché il sito con l’aiuto di una società Ookla che ha finalmente iniziato a testare la versione HTML 5 della piattaforma web.

Il tester di velocità di Internet più popolare al mondo ha finalmente lasciato Adobe Flash indietro

La buona notizia è il sito di tester della velocità di Internet speedtest.net sta funzionando meglio e più velocemente del precedente. Molti utenti hanno rimosso speedtest.net dai loro segnalibri a causa della recente vulnerabilità di Adobe Flash, il sito che utilizza questo Adobe Flash e gli utenti che evitano Adobe Flash e questa è la causa della perdita di reputazione del sito ad un certo punto.

La nuova e ampiamente migliorata versione del sito ti fa sentire più comodo da usare per il tuo test di velocità, ora non avrai più bisogno di plug-in per il test, con la versione migliorata del sito gli utenti non sono richiesti alcun requisito se non quello di lanciare il pulsante di prova. Il sito è inoltre integrato con i rispettivi browser per supportare le visuali di HTML5.

Forse ora è un buon presagio che la vulnerabilità Adobe Flash ha avuto una morte inevitabile, la causa ineludibile è avvenuta a causa dell’esigenza degli utenti che di solito non stanno visitando il sito e quindi la reputazione del sito diminuisce.

Adobe Flash è davvero molto dannoso nell’ultimo anno, sono stati rilasciati molti rapporti da diversi paesi secondo cui Adobe Flash consente agli hacker e agli aggressori di iniettare malware nel flash e che il malware funziona nel computer dell’utente, grazie a Netflix e Hulu che sono tutti svanì così con la causa certa che se ne liberava.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here