Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Il tè all’ortica è sicuro durante la gravidanza?

Il tè all’ortica è sicuro durante la gravidanza?

0
4

Donna che beve tazza di tè
Fotografia di Aya Brackett

Una tazza di tè può darti sollievo e aiutarti a rilassarti, un fenomeno che probabilmente apprezzerai, soprattutto se sei incinta. Ma cosa c’è in quella tazza di tè?

Alcune persone giurano per il tè all’ortica per alleviare alcuni di quei dolori e dolori legati alla gravidanza. Potrebbe essere una buona opzione per te? Prima di tirare fuori la tua tazza preferita, considera i pro ei contro del tè all’ortica.

Cos’è l’ortica?

L’ortica è una pianta originaria del Nord America, Europa e Asia. Le persone si sono rivolte all’ortica (Urtica dioica) per centinaia, forse migliaia, di anni per la sua presunta capacità di trattare i dolori muscolari e articolari.

Alcune persone macinano foglie e radici per preparare il tè, mentre altre creano creme, polveri e altri prodotti contenenti parte della pianta di ortica.

È stato utilizzato anche per molti altri scopi, tra cui:

  • il trattamento dell’ipertensione
  • per accelerare la guarigione delle ferite
  • il riduzione dei livelli di zucchero nel sangue

L’ortica è stata utilizzata anche per affrontare una condizione chiamata iperplasia prostatica benigna (IPB), che è un ingrossamento non canceroso della ghiandola prostatica.

Alcune ricerche ha persino dimostrato il vantaggio dell’uso di farmaci che includono l’ortica per fermare il sanguinamento durante e dopo una riparazione dell’episiotomia. Ulteriori ricerche potrebbero scoprire ancora più usi per la pianta di ortica.

È sicuro durante la gravidanza?

Ma solo perché è generalmente considerato OK o addirittura utile usare un’erba o una pianta quando non sei incinta non significa che dovresti usarla quando lo sei.

Non ci sono molte prove affidabili che confermino la sicurezza del tè all’ortica durante la gravidanza. Alcuni esperti sollecitano cautela.

In effetti, uno studio del 2015 rileva che mentre l’ortica sembra essere sicura in generale, può influenzare il ciclo mestruale e potrebbe contribuire all’aborto spontaneo. La preoccupazione è che possa innescare contrazioni uterine.

Quindi, potresti voler stare alla larga, per ogni evenienza. Tuttavia, potresti sempre parlarne con il tuo ostetrico e ottenere la sua opinione, in particolare sul bere tè all’ortica più tardi durante la gravidanza.

Possibili benefici del tè all’ortica in gravidanza

Allora perché alcune persone bevono tè all’ortica quando sono incinte? Ecco alcuni dei motivi:

  • L’ortica contiene molti nutrienti. L’ortica è nota per essere ricca di vitamine A, C, K e alcune vitamine del gruppo B, nonché di antiossidanti e minerali come ferro, magnesio, calcio fosforo, potassio e sodio. (Anche se siamo onesti, non otterrai molto nutrimento da una tazza di tè acquosa.)
  • Ha proprietà antinfiammatorie, che sono state dimostrate in studi randomizzati controllati per aiutare a ridurre il dolore in condizioni come l’artrite. Potrebbe essere rilevante per te se ti senti un po ‘dolorante durante la gravidanza.
  • Lottando con la febbre da fieno? L’ortica può ridurre parte dei tuoi starnuti e tiri su col naso. La ricerca del 2009 suggerisce che i prodotti contenenti ortica potrebbero ridurre i sintomi della rinite allergica.
  • Alcuni credono che possa aiutare con l’allattamento, ma le prove sembrano essere alquanto inconcludenti su questo fronte.

Possibili rischi del tè all’ortica in gravidanza

Il rischio principale di bere tè all’ortica durante la gravidanza sembra essere che potrebbe potenzialmente stimolare l’utero e causare contrazioni. Potrebbe non essere una brutta cosa nell’ultima settimana di gravidanza, ma potrebbe essere problematica nei primi trimestri.

Un altro possibile rischio è la possibilità che tu possa sviluppare un’eruzione cutanea se stai preparando il tuo tè da una pianta di ortica. Alcune persone notano arrossamenti, protuberanze o orticaria sulla pelle dopo aver toccato una pianta di ortica. Questo perché le foglie e gli steli sono ricoperti da minuscoli peli che possono “pungere” la tua pelle, da cui il nome “ortica”.

È anche potenzialmente rischioso consumare ortica se stai assumendo altri farmaci durante la gravidanza. L’ortica può interagire con loro. Potrebbe aggravare l’effetto di alcuni farmaci, che potrebbe portare a pericolosi effetti collaterali.

Come preparare il tè all’ortica

Sei un fai-da-te? Puoi coltivare piante di ortica nel tuo giardino, quindi raccogliere le foglie per il tè. Una buona regola pratica è usare 2 tazze di acqua per ogni tazza di foglie di ortica, quindi portarla a ebollizione e lasciarla in infusione.

Se non sei il tipo di persona che coltiva le tue piante ed erbe per fare il tè a casa, puoi acquistare foglie e fiori essiccati e usarli per preparare il tè. Oppure, per il percorso davvero facile, prendi del tè all’ortica preconfezionato nei tuoi negozi di alimentari e specializzati. Basta preparare il tè seguendo le istruzioni sulla confezione.

Altri tè in gravidanza

Mentre siamo in tema di bere il tè durante la gravidanza, potresti sentire molti altri consigli per i tè da provare.

I tè che sono generalmente considerati sicuri da bere durante la gravidanza includono:

  • tè alle foglie di lampone
  • Tè allo zenzero
  • tè alla melissa
  • tè alla menta piperita

Sebbene questi possano essere considerati sicuri durante la gravidanza, ricorda che la moderazione è ancora la chiave.

I tè che dovresti probabilmente limitare o evitare durante la gravidanza includono:

  • Tè contenenti caffeina come matcha, tè nero, tè oolong, tè bianco, chai e tè verde, che contengono tutti quantità variabili di caffeina. Se non riesci a sopportare di rinunciare al tuo tè con caffeina preferito, ridurlo può comunque aiutarti. Gli esperti raccomandano di mantenere il consumo di caffeina a 300 milligrammi o meno al giorno.

  • Tisane che possono causare aborto spontaneo o parto pretermine, che possono includere borragine, liquirizia, salvia, finocchio, verbena, fieno greco, timo, mentuccia, erba madre, levistico, cohosh nero e cohosh blu. Anche quantità maggiori di incenso e camomilla possono essere rischiose.

In generale, potresti voler sbagliare dalla parte della cautela a causa della quantità limitata di informazioni che abbiamo sulla sicurezza di molte tisane e prodotti durante la gravidanza.

La linea di fondo

La gravidanza è una condizione temporanea, anche se può sembrare che duri per sempre, specialmente quelle ultime settimane in cui le caviglie sembrano gonfie in modo permanente. Ma vuoi comunque essere cauto su ciò che mangi e bevi. (È solo per un po ‘di tempo in più, lo promettiamo!)

Quindi, se stai pensando di provare un tè all’ortica, è sempre una buona idea parlare prima con il tuo medico. Se ti danno il via libera per bere il tè all’ortica ad un certo punto durante la gravidanza, potresti prepararne un po ‘.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here