Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Il tè allo zenzero ha effetti collaterali negativi?

Il tè allo zenzero ha effetti collaterali negativi?

0
3

Panoramica

Originario della Cina meridionale, lo zenzero cresce nei climi caldi di tutto il mondo. La radice speziata e aromatica della pianta dello zenzero è stata utilizzata da molte culture in cucina e in medicina.

La maggior parte delle persone lo usa come spezia o lo mangia con il sushi, ma lo zenzero può anche essere trasformato in tè. Tutto quello che devi fare è mettere in infusione un cucchiaio di zenzero fresco grattugiato in mezzo litro di acqua bollente e ti sei procurato due gustose porzioni!

Effetti collaterali, reali e vocali

Il tè allo zenzero non sembra avere gravi effetti collaterali. Per prima cosa, sarebbe difficile bere abbastanza tè per esporsi a qualcosa di irritante o dannoso. In generale, non vuoi consumare più di 4 grammi di zenzero al giorno: sono poche tazze!

Molte persone pensano che lo zenzero possa aumentare la produzione di bile, ma non ci sono prove scientifiche di ciò. Tuttavia, è una buona idea consultare il medico prima di usare il tè allo zenzero se hai una storia di problemi alla cistifellea.

Un possibile effetto collaterale minore del bere il tè allo zenzero è il bruciore di stomaco o il mal di stomaco, simile a come ci si sente quando si mangiano peperoncini o altri cibi piccanti. Potresti scambiare questa irritazione per un’allergia allo zenzero.

Tuttavia, potresti avere un’allergia allo zenzero se avverti un’eruzione cutanea o un fastidio alla bocca o allo stomaco dopo aver bevuto il tè allo zenzero.

Lo zenzero può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna, quindi potresti provare stordimento come effetto collaterale. Lo zenzero contiene anche salicilati, la sostanza chimica dell’aspirina che agisce come un anticoagulante. Ciò può causare problemi alle persone con disturbi emorragici.

Ma ancora una volta, dovresti consumare molto di più dei 4 grammi di zenzero raccomandati al giorno per sperimentare quell’effetto.

Le indicazioni sulla salute

Alcuni dicono che il tè allo zenzero può curare la tosse e altri problemi respiratori. Gli studi dimostrano che lo zenzero può ridurre la pressione sanguigna e può essere efficace quanto alcuni farmaci normalmente utilizzati.

È stato dimostrato che il gingerolo, un componente dello zenzero sopprimere crescita del tumore in laboratorio. Molti utenti affermano che il tè allo zenzero allevia il dolore da artrite e dolori muscolari.

Il tè allo zenzero è anche tradizionalmente usato per problemi di stomaco, il più famoso per prevenire o fermare la nausea. Può aiutare con la nausea dovuta alla chemioterapia o alla chirurgia. L’uso dello zenzero per alleviare la nausea mattutina durante la gravidanza è controverso.

Assicurati di consultare il tuo medico prima di prendere qualsiasi cosa per alleviare la nausea se sei incinta, sottoposta a terapia antitumorale o stai affrontando un intervento chirurgico.

La linea di fondo

Troppe cose, anche naturali, sono destinate a causare problemi. Ma se sei generalmente in buona salute e ti piace lo zing che fornisce lo zenzero, bevi e non preoccuparti.

Omonimi di zenzero

  • Potrebbe essere buono per te, ma non ci sono prove che il tè allo zenzero fosse uno dei preferiti di Ginger Rogers o Ginger Spice.
  • Non esiste alcun legame provato tra il consumo di zenzero e l’avere un bambino con i capelli rossi. Tuttavia, il gingerolo nello zenzero può effettivamente sopprimere crescita dei capelli!

Zenzero buono

Lo zenzero e il tè allo zenzero sono entrambi buoni per fermare la nausea e il mal di stomaco, compresi i sintomi causati dalla gravidanza e dalla chemioterapia. Assicurati di consultare il tuo medico prima di prendere qualsiasi integratore, indipendentemente dal dosaggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here