Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Il pericolo del colesterolo ossidato e consigli per la prevenzione

Il pericolo del colesterolo ossidato e consigli per la prevenzione

0
4

Malattie cardiache e colesterolo

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte negli Stati Uniti. Probabilmente hai sentito che troppi grassi saturi possono portare a colesterolo alto e alla fine a malattie cardiache. Il colesterolo ossidato è ciò che rappresenta il pericolo qui.

Cos’è il colesterolo?

Il colesterolo è una sostanza simile alla cera che si trova naturalmente nel tuo corpo, che ne ha bisogno per funzionare. Ottieni anche il colesterolo dagli alimenti che mangi.

Se hai un accumulo di colesterolo nel sangue, può formare una sostanza chiamata placca tra gli strati delle pareti delle arterie. L’accumulo rende più difficile per il tuo cuore mantenere la circolazione del sangue. Se la placca si rompe, può causare la formazione di coaguli di sangue. Gli ictus si verificano quando un coagulo blocca una qualsiasi delle arterie che portano al cervello. Se un’arteria che porta al tuo cuore è bloccata, puoi avere un attacco di cuore.

Esistono due tipi di colesterolo: lipoproteine ​​ad alta densità (HDL), denominate anche colesterolo buono, e lipoproteine ​​a bassa densità (LDL), denominate anche colesterolo cattivo.

Le LDL sono costituite da grassi e proteine ​​e contribuiscono all’accumulo di placche nelle arterie. Questo accumulo extra rende le arterie meno flessibili e porta all’aterosclerosi o all’indurimento delle arterie.

Cos’è il colesterolo ossidato?

Il colesterolo che si accumula pericolosamente sulle pareti delle arterie viene ossidato. L’ossidazione è molto dannosa per le cellule del colesterolo.

L’ossidazione è il risultato di un normale processo corporeo, ma se qualcosa innesca una sovrapproduzione di colesterolo ossidato, può essere pericoloso.

Il tuo sistema immunitario potrebbe scambiare il colesterolo ossidato per batteri. Il tuo sistema immunitario cerca quindi di combatterlo, il che può causare infiammazioni all’interno della parete arteriosa. Questo può portare ad aterosclerosi o malattie cardiache.

Quali sono i fattori di rischio associati al colesterolo ossidato?

Esistono tre modi principali in cui il colesterolo ossidato si accumula nel flusso sanguigno:

  • mangiare cibi fritti in commercio, come pollo fritto e patatine fritte
  • mangiare gli acidi grassi polinsaturi in eccesso, che si trovano negli oli vegetali
  • fumare sigarette

Gli oli parzialmente idrogenati, o grassi trans, sono alcuni dei grassi più malsani che puoi mangiare. Gli oli vegetali, che contengono grassi trans, hanno aggiunto una molecola di idrogeno in più durante la produzione.

Gli alimenti trasformati sono anche fonti di colesterolo ossidato. Questi includono:

  • margarine
  • cibi veloci
  • cibi fritti
  • prodotti da forno commerciali

Tutti questi alimenti causano infiammazioni nel tuo corpo. Questa infiammazione è causata da un danno alla membrana cellulare e dalle particelle di LDL ossidate presenti.

Prevenire il colesterolo ossidato

Ci sono cose che puoi fare per fermare il danno da LDL ossidato.

  • Concentrati sul consumo di grassi sani. I grassi monoinsaturi sono considerati antinfiammatori.
  • Mangia i grassi saturi con moderazione.
  • Includi molta frutta e verdura fresca nella tua dieta.
  • Presta attenzione alle etichette nutrizionali e stai lontano da cibi idrogenati o parzialmente idrogenati.

Il tuo medico potrebbe prescriverti dei medicinali, ma spesso gli integratori naturali e una dieta sana sono la miglior difesa.

Parla con il tuo medico prima di iniziare un nuovo integratore. Alcuni integratori possono interagire male con i farmaci che stai assumendo.

Se hai il colesterolo alto o la pressione alta, il tuo medico può testarti per vedere se hai un alto livello di LDL ossidato nel tuo corpo. Un esame del sangue di routine del profilo lipidico può fornire risultati sul colesterolo totale, ma non verifica il colesterolo ossidato. Una scansione TC del punteggio del calcio dell’arteria coronaria può identificare il colesterolo nascosto.

L’aterosclerosi è una condizione pericolosa e dovresti prenderla sul serio. Potresti non mostrare alcun sintomo, quindi è importante che ti sottoponi a cure fisiche regolari, soprattutto se hai uno dei fattori di rischio. Il tuo medico può tenere d’occhio i tuoi livelli di LDL ossidato e curarti per evitare che peggiori.

La ricerca è ancora in corso sulle LDL ossidate e sul miglior trattamento. La migliore difesa è una dieta e uno stile di vita sani, quindi parla con il tuo medico e sali a bordo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here