Il nuovo algoritmo di Google renderà Chrome molto più veloce

0
8

InShortViral: Google ha creato un nuovo algoritmo chiamato “Brotli” che aiuterà gli utenti di Chrome a navigare in Internet molto più velocemente. Secondo Google, questo algoritmo è leggermente molto più veloce del precedente “Zopfli”. Quindi sperimenterai una maggiore velocità nella prossima versione di Google Chrome.

Chrome è uno dei prodotti di Google noto per la sua velocità e ora sta diventando molto più veloce ora che Google sta per lanciare il suo nuovo algoritmo. Questo meccanismo ti aiuterà a guardare video, scaricare file e navigare su pagine web molto più velocemente. È a causa del nuovo algoritmo di Google chiamato “Brotli” che Google ha annunciato lo scorso settembre. “Brotli” significa letteralmente “pane piccolo” in tedesco svizzero

Il nuovo algoritmo di Google renderà Chrome molto più veloce

L’ingegnere delle prestazioni web di Google “Illiya Grigorik” ha affermato che “Brotli” è pronto per essere lanciato, quindi gli utenti di Chrome navigheranno molto più velocemente ora. Secondo Google, l’algoritmo “Brotli” aiuterà i suoi utenti di Chrome mobili a sperimentare un “utilizzo della batteria” ridotto e “costi di trasferimento dati inferiori”. Google ha classificato “Brotli” come “nuovo formato dati”. Google spera che l’algoritmo “Brotli” sarà adottato da più browser Web in futuro, con Mozilla Firefox apparentemente in coda per adottarlo.

Tuttavia, la società non ha annunciato ufficialmente la sua uscita, ma dovrebbe apparire nelle prossime settimane. Google Chrome scarica e installa automaticamente gli aggiornamenti, quindi il tuo browser web aumenterà di velocità senza informarti. Probabilmente noterai l’aumento di velocità, perché Google ha affermato che questo algoritmo sarà del 26% più veloce di quello esistente.

Google ha introdotto “Brotli” lo scorso settembre, tuttavia Google è stato catturato in Gender Controversy per il suo piano di utilizzare “.bro” come estensione del file e Google è stato criticato dalle femministe per il nuovo prodotto “misogino”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here