Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Identificazione e trattamento del dolore articolare del diabete

Identificazione e trattamento del dolore articolare del diabete

0
7

Medico che controlla paziente
Geber86 / Getty Images

Diabete e dolori articolari

Il diabete e il dolore articolare sono considerati condizioni indipendenti. Il dolore alle articolazioni può essere una risposta a una malattia, un infortunio o un’artrite. Può essere cronico (a lungo termine) o acuto (a breve termine). Il diabete è causato dal fatto che il corpo non utilizza correttamente l’insulina ormonale o dalla sua produzione insufficiente, che influisce sui livelli di zucchero nel sangue. Cosa avrebbe a che fare una condizione correlata agli ormoni e allo zucchero nel sangue con la salute delle articolazioni?

Il diabete è associato a sintomi e complicazioni diffusi. Secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, Il 47% delle persone con artrite ha anche il diabete. Esiste un legame innegabilmente forte tra le due condizioni.

Capire l’artropatia diabetica

Il diabete può danneggiare le articolazioni, una condizione chiamata artropatia diabetica. A differenza del dolore causato da un trauma immediato, il dolore dell’artropatia si verifica nel tempo. Altri sintomi includono:

  • pelle spessa
  • cambiamenti nei piedi
  • spalle dolorose
  • sindrome del tunnel carpale

Un giunto è il luogo in cui due ossa si uniscono. Una volta che un’articolazione si consuma, la protezione che fornisce viene persa. Il dolore alle articolazioni da artropatia diabetica si presenta in diverse forme.

Lo spinello di Charcot

L’articolazione di Charcot si verifica quando il danno ai nervi diabetici provoca la rottura di un’articolazione. Chiamata anche artropatia neuropatica, questa condizione è visibile ai piedi e alle caviglie nelle persone con diabete. Il danno ai nervi dei piedi è comune nel diabete, che può portare all’articolazione di Charcot. Una perdita della funzione nervosa porta a intorpidimento. Le persone che camminano sui piedi intorpiditi hanno maggiori probabilità di torcere e ferire i legamenti senza saperlo. Ciò esercita una pressione sulle articolazioni, che alla fine può farle logorare. Gravi danni portano a deformità del piede e di altre articolazioni colpite.

Le deformità ossee nell’articolazione di Charcot possono essere prevenute con un intervento precoce. I segni della condizione includono:

  • giunture dolorose
  • gonfiore o arrossamento
  • intorpidimento
  • zona calda al tatto
  • cambiamenti nell’aspetto dei piedi

Se il medico determina che il dolore alle articolazioni è correlato all’articolazione di Charcot diabetica, è importante limitare l’uso delle aree interessate per prevenire deformità ossee. Se hai i piedi intorpiditi, considera di indossare plantari per ulteriore supporto.

OA e tipo 2

L’osteoartrite (OA) è la forma più comune di artrite. Può essere causato o aggravato dall’eccesso di peso, che è un problema comune nei soggetti con diabete di tipo 2. A differenza dell’articolazione di Charcot, l’OA non è direttamente causata dal diabete. Invece, essere in sovrappeso aumenta il rischio di sviluppare sia il diabete di tipo 2 che l’OA.

L’OA si verifica quando l’ammortizzazione tra le articolazioni (cartilagine) si consuma. Ciò fa sì che le ossa si sfregino l’una contro l’altra e si provochino dolori articolari. Mentre l’usura delle articolazioni è naturale in una certa misura negli anziani, l’eccesso di peso accelera il processo. Potresti notare una difficoltà crescente nel muovere gli arti e gonfiore alle articolazioni. I fianchi e le ginocchia sono le aree più comunemente colpite in OA.

Il modo migliore per trattare l’OA è controllare il tuo peso. L’eccesso di peso esercita una maggiore pressione sulle ossa. Inoltre, rende il diabete più difficile da controllare, quindi perdere chili in più non solo può alleviare il dolore articolare cronico, ma può alleviare altri sintomi del diabete.

Secondo la Arthritis Foundation, perdere 15 libbre può ridurre il dolore al ginocchio del 50%. L’esercizio fisico regolare può fare di più che mantenere il peso. Il movimento fisico aiuta anche a lubrificare le articolazioni. Di conseguenza, potresti sentire meno dolore. Il medico può prescrivere farmaci antidolorifici da utilizzare quando il disagio articolare da OA diventa insopportabile. La chirurgia, come la sostituzione del ginocchio, può essere necessaria nei casi gravi.

RA e tipo 1

Proprio come esistono diversi tipi di diabete, il dolore articolare con l’artrite si presenta in diverse forme. L’artrite reumatoide (RA) è una condizione infiammatoria causata da una malattia autoimmune. Sebbene possano essere presenti gonfiore e arrossamento, come nell’OA, l’AR non è causata da un eccesso di peso. In effetti, le cause esatte dell’AR sono sconosciute. Se hai una storia familiare di malattia autoimmune, potresti essere a rischio di RA.

Anche il diabete di tipo 1 è classificato come una malattia autoimmune, il che spiega il possibile legame tra i due. Le condizioni condividono anche marcatori infiammatori. Sia l’AR che il diabete di tipo 1 causano un aumento dei livelli di interleuchina-6 e proteina C-reattiva. Alcuni farmaci per l’artrite possono aiutare a ridurre questi livelli e migliorare entrambe le condizioni.

Il dolore e il gonfiore sono le caratteristiche principali dell’AR. I sintomi possono andare e venire senza preavviso. Non esiste una cura per le malattie autoimmuni come l’AR, quindi l’obiettivo del trattamento è ridurre l’infiammazione che causa i sintomi. I nuovi farmaci RA includono:

  • etanercept (Enbrel)
  • adalimumab (Humira)
  • infliximab (Remicade)

Questi tre farmaci possono essere utili per ridurre il rischio di diabete di tipo 2. Il diabete di tipo 2 è stato associato all’infiammazione, che questi farmaci aiutano a gestire. In uno studio, il rischio di diabete di tipo 2 era inferiore per coloro che assumevano questi farmaci, secondo l’Arthritis Foundation.

prospettiva

La chiave per sconfiggere il dolore articolare correlato al diabete è individuarlo presto. Sebbene queste condizioni non possano essere curate, sono disponibili trattamenti per ridurre al minimo il dolore e il disagio. Chiama il tuo medico se avverti gonfiore, arrossamento, dolore o intorpidimento ai piedi e alle gambe. Questi sintomi devono essere curati il ​​prima possibile. Se hai il diabete o ritieni di essere a rischio, valuta di parlare con il tuo medico dei tuoi fattori di rischio personali per i dolori articolari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here