Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Identificazione dei problemi alla cistifellea e dei loro sintomi

Identificazione dei problemi alla cistifellea e dei loro sintomi

0
2

Capire la cistifellea

La tua cistifellea è un organo a forma di pera da quattro pollici. È posizionato sotto il fegato nella sezione in alto a destra dell’addome.

La cistifellea immagazzina la bile, una combinazione di liquidi, grassi e colesterolo. La bile aiuta ad abbattere il grasso dal cibo nel tuo intestino. La cistifellea trasporta la bile nell’intestino tenue. Ciò consente alle vitamine e ai nutrienti liposolubili di essere assorbiti più facilmente nel flusso sanguigno.

Sintomi di un problema alla cistifellea

Le condizioni della cistifellea condividono sintomi simili. Questi includono:

Dolore

Il sintomo più comune di un problema alla cistifellea è il dolore. Questo dolore di solito si verifica nella sezione medio-superiore destra dell’addome.

Può essere lieve e intermittente oppure può essere abbastanza grave e frequente. In alcuni casi, il dolore può iniziare a irradiarsi ad altre aree del corpo, inclusi la schiena e il torace.

Nausea o vomito

Nausea e vomito sono sintomi comuni di tutti i tipi di problemi alla cistifellea. Tuttavia, solo la malattia cronica della colecisti può causare problemi digestivi, come reflusso acido e gas.

Febbre o brividi

Brividi o febbre inspiegabile possono segnalare che hai un’infezione. Se hai un’infezione, hai bisogno di cure prima che peggiori e diventi pericolosa. L’infezione può diventare pericolosa per la vita se si diffonde ad altre parti del corpo.

Diarrea cronica

Avere più di quattro movimenti intestinali al giorno per almeno tre mesi può essere un segno di malattia cronica della colecisti.

Ittero

La pelle di colore giallo, o ittero, può essere un segno di un blocco o di una pietra nel dotto biliare comune. Il dotto biliare comune è il canale che conduce dalla cistifellea all’intestino tenue.

Feci o urine insolite

Feci di colore più chiaro e urine scure sono possibili segni di un blocco del dotto biliare comune.

Potenziali problemi alla cistifellea

Qualsiasi malattia che colpisce la tua cistifellea è considerata una malattia della colecisti. Le seguenti condizioni sono tutte malattie della cistifellea.

Infiammazione della cistifellea

L’infiammazione della cistifellea è chiamata colecistite. Può essere acuto (a breve termine) o cronico (a lungo termine).

L’infiammazione cronica è il risultato di diversi attacchi acuti di colecistite. L’infiammazione può eventualmente danneggiare la cistifellea, facendole perdere la capacità di funzionare correttamente.

Calcoli biliari

I calcoli biliari sono piccoli depositi induriti che si formano nella cistifellea. Questi depositi possono svilupparsi e passare inosservati per anni.

In effetti, molte persone hanno calcoli biliari e non ne sono consapevoli. Alla fine causano problemi, tra cui infiammazione, infezione e dolore. I calcoli biliari causano tipicamente colecistite acuta.

I calcoli biliari sono generalmente molto piccoli, non più larghi di pochi millimetri. Tuttavia, possono crescere fino a diversi centimetri. Alcune persone sviluppano un solo calcoli biliari, mentre altri ne sviluppano diversi. Man mano che i calcoli biliari crescono di dimensioni, possono iniziare a bloccare i canali che escono dalla cistifellea.

La maggior parte dei calcoli biliari è formata dal colesterolo presente nella bile della cistifellea. Un altro tipo di calcoli biliari, una pietra pigmentata, è formato dal bilirubinato di calcio. Il bilirubinato di calcio è una sostanza chimica prodotta quando il corpo scompone i globuli rossi. Questo tipo di pietra è più raro.

Esplora questo diagramma 3-D interattivo per saperne di più sulla cistifellea e sui calcoli biliari.

Calcoli comuni dei dotti biliari (coledocolitiasi)

Quando i calcoli biliari si verificano nel dotto biliare comune, è noto come coledocolitiasi. La bile viene espulsa dalla cistifellea, fatta passare attraverso piccoli tubi e depositata nel dotto biliare comune. Quindi entra nell’intestino tenue.

Nella maggior parte dei casi, i calcoli dei dotti biliari comuni sono in realtà calcoli biliari che si sono sviluppati nella cistifellea e poi sono passati nel dotto biliare. Questo tipo di pietra è chiamata pietra del dotto biliare comune secondario o pietra secondaria.

A volte le pietre si formano nel dotto biliare comune stesso. Queste pietre sono chiamate pietre primarie del dotto biliare comune o pietre primarie. Questo raro tipo di pietra ha maggiori probabilità di causare un’infezione rispetto a una pietra secondaria.

Malattia della cistifellea senza calcoli

I calcoli biliari non causano ogni tipo di problema alla cistifellea. Può verificarsi una malattia della colecisti senza calcoli, chiamata anche malattia della colecisti acuta. In questo caso, potresti manifestare sintomi comunemente associati ai calcoli biliari senza effettivamente avere calcoli.

Comune infezione del dotto biliare

Se il dotto biliare comune è ostruito, può svilupparsi un’infezione. Il trattamento per questa condizione ha successo se l’infezione viene rilevata precocemente. In caso contrario, l’infezione potrebbe diffondersi e diventare fatale.

Ascesso della cistifellea

Una piccola percentuale di persone con calcoli biliari può anche sviluppare pus nella cistifellea. Questa condizione è chiamata empiema.

Il pus è una combinazione di globuli bianchi, batteri e tessuti morti. Lo sviluppo di pus, noto anche come ascesso, porta a forti dolori addominali. Se l’empiema non viene diagnosticato e trattato, può diventare pericoloso per la vita poiché l’infezione si diffonde ad altre parti del corpo.

Ileo di calcoli biliari

Un calcolo può viaggiare nell’intestino e bloccarlo. Questa condizione, nota come ileo da calcoli biliari, è rara ma può essere fatale. È più comune tra gli individui che hanno più di 65 anni.

Cistifellea perforata

Se aspetti troppo a lungo per cercare un trattamento, i calcoli biliari possono portare a una cistifellea perforata. Questa è una condizione pericolosa per la vita. Se la lacrima non viene rilevata, può svilupparsi un’infezione addominale pericolosa e diffusa.

Polipi della cistifellea

I polipi sono escrescenze tissutali anormali. Queste escrescenze sono tipicamente benigne o non cancerose. Potrebbe non essere necessario rimuovere piccoli polipi della cistifellea. Nella maggior parte dei casi, non rappresentano alcun rischio per te o per la tua cistifellea.

Tuttavia, potrebbe essere necessario rimuovere chirurgicamente i polipi più grandi prima che si sviluppino in cancro o causino altri problemi.

Cistifellea di porcellana

Una cistifellea sana ha pareti molto muscolose. Nel tempo, i depositi di calcio possono irrigidire le pareti della cistifellea, rendendole rigide. Questa condizione è chiamata cistifellea di porcellana.

Se hai questa condizione, hai un alto rischio di sviluppare il cancro della cistifellea.

Cancro alla cistifellea

Il cancro della cistifellea è raro. Se non viene rilevato e trattato, può diffondersi rapidamente oltre la cistifellea.

Trattamento per un problema alla cistifellea

Il trattamento dipenderà dal problema specifico della cistifellea e potrebbe includere:

  • farmaci antidolorifici da banco (OTC), come l’ibuprofene (Aleve, Motrin)
  • prescrizione di farmaci antidolorifici, come l’idrocodone e la morfina (Duramorph, Kadian)

  • litotripsia, una procedura che utilizza le onde d’urto per rompere i calcoli biliari e altre masse

  • intervento chirurgico per rimuovere i calcoli biliari
  • intervento chirurgico per rimuovere l’intera cistifellea

Non tutti i casi richiederanno cure mediche. Potresti anche riuscire a trovare sollievo dal dolore con rimedi naturali, come l’esercizio fisico e un impacco caldo.

La dieta della cistifellea

Se hai problemi alla cistifellea, potresti trovare utile modificare la tua dieta. Gli alimenti che possono aggravare la malattia della colecisti includono:

  • cibi ricchi di grassi trans e altri grassi malsani
  • alimenti trasformati
  • carboidrati raffinati, come pane bianco e zucchero

Invece, prova a costruire la tua dieta intorno a:

  • frutta e verdura ricca di fibre
  • cibi ricchi di calcio, come latticini a basso contenuto di grassi e verdure a foglia verde scuro

  • alimenti contenenti vitamina C, come le bacche

  • proteine ​​vegetali, come tofu, fagioli e lenticchie

  • grassi sani, come noci e pesce
  • caffè, che riduce il rischio di calcoli biliari e altre malattie della colecisti

Quando vedere un dottore

I sintomi di un problema alla cistifellea possono andare e venire. Tuttavia, è più probabile che tu sviluppi un problema alla cistifellea se ne hai avuto uno prima.

Sebbene i problemi alla cistifellea siano raramente mortali, dovrebbero comunque essere trattati. Puoi prevenire il peggioramento dei problemi alla cistifellea se agisci e vedi un medico. I sintomi che dovrebbero indurti a cercare cure mediche immediate includono:

  • dolore addominale che dura almeno 5 ore
  • ittero
  • sgabelli pallidi
  • sudorazione, febbre di basso grado o brividi, se sono accompagnati dai sintomi di cui sopra

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here