I 10 migliori film d’animazione su Disney+

0
3

persona che guarda un film d'animazione su Disney+
Ivan Marc/Shutterstock

La storia dell’animazione Disney risale a quasi 90 anni fa. Gran parte di esso può essere visualizzato su Disney+ insieme al lavoro degli studi di animazione di proprietà della Disney Pixar e Blue Sky. Ecco 10 dei migliori film d’animazione da guardare in streaming su Disney+.

Sommario

  • Aladino
  • Il nuovo ritmo dell’imperatore
  • Fantasia
  • Congelato
  • Gli incredibili
  • Lilli e il vagabondo
  • La Sirenetta
  • Il film dei Peanuts
  • Anima
  • Toy Story 2

Aladino

Robin Williams ruba lo spettacolo come la voce del Genio in Aladino, e il suo aspetto ha posto le basi per sempre più voci di celebrità nei futuri film d’animazione Disney. Ma la performance maniacale di Williams è solo uno degli aspetti divertenti di questo film. Aladino contiene anche grandi canzoni (incluso il grande successo “A Whole New World”), un memorabile cattivo nel malvagio mago Jafar e una dolce storia d’amore centrale tra il ladro furfante Aladdin e la viziata principessa Jasmine.

Il nuovo ritmo dell’imperatore

Considerata un’anomalia per la Disney al momento della sua uscita nel 2000, Il nuovo ritmo dell’imperatore ha avuto una storia produttiva travagliata e ha subito numerosi cambiamenti nel corso del suo lungo sviluppo. Il risultato è una commedia folle ed esilarante che rappresenta i registi che si scatenano e lanciano tutte le idee folli a cui riescono a pensare. La storia di un vanitoso imperatore che si trasforma in un lama è più vicina a un cartone animato Looney Tunes che a un tipico piatto Disney, ma la sua energia bizzarra lo rende uno spettacolo da guardare, ed è diventato un classico da allora.

Fantasia

Nei primi giorni dell’animazione Disney, anni ’40 Fantasia ha dimostrato che Walt Disney e il suo team non erano interessati solo alla creazione di cartoni animati di fiabe per bambini. Il film antologico presenta segmenti impostati su brani di musica classica, molti dei quali astratti e sperimentali. Presenta anche Topolino nel famoso L’apprendista stregone sequenza, offrendo stupide buffonate da cartone animato come contrappunto ad alcuni dei segmenti più grandiosi. È una testimonianza del potere artistico dell’animazione.

Congelato

I musical delle principesse Disney hanno raggiunto un altro livello con il megahit del 2013 Congelato, che ha ristabilito il classico stile Disney come colosso della cultura pop, forgiando allo stesso tempo il proprio percorso. Ci sono due principesse qui, le sorelle Elsa e Anna, e la storia parla del loro legame fraterno piuttosto che di una storia d’amore con un bel principe. Quando i poteri del ghiaccio di Elsa sfuggono di mano, Anna deve rinnovare quella connessione emotiva per salvare la loro terra dall’inverno eterno. È una storia travolgente di eredità familiare con canzoni fantastiche (tra cui il premio Oscar “Let It Go”).

Gli incredibili

Grazie alla proprietà della Marvel da parte della Disney, Disney+ è pieno di film di supereroi ad alto budget, ma la Pixar Gli incredibili ha un approccio diverso alla storia del supereroe. Lo sceneggiatore e regista Brad Bird si concentra su un mondo in cui i superpoteri sono stati banditi e su come una famiglia di eroi (gli Incredibili) deve dimostrare che avere poteri speciali può essere una buona cosa. È una commedia per famiglie e uno spettacolo d’azione tutto in uno, con personaggi memorabili in un ambiente distintivo e creativo.

Lilli e il vagabondo

Dimentica il blando remake live-action che ha aiutato a lanciare Disney+ e guarda indietro all’originale 1955 Lilli e il vagabondo invece, con la sua semplice storia di due cani di classi sociali opposte che si innamorano. La viziata Lady e il vagabondo dallo spirito libero formano una coppia improbabile, ma la loro connessione è immediata e innegabile. I due cani esplorano la loro adorabile città dei primi del 20° secolo in un film lirico e piacevole con una bellissima animazione. La posta in gioco narrativa è bassa, ma i personaggi e l’ambientazione sono indelebili.

La Sirenetta

Il cosiddetto “Rinascimento Disney” è iniziato con il 1989 La Sirenetta, che ha riportato alla ribalta l’animazione Disney dopo anni di film mal ricevuti. È facile capire perché questo film è diventato un classico, con le sue brillanti canzoni di Alan Menken e Howard Ashman, la sua smisurata cattiva Ursula la strega del mare e la sua affascinante eroina Ariel. La storia della sirena che rinuncia alla sua voce per poter trovare il vero amore è una delle preferite di sempre che raggiunge ancora i bambini oltre 30 anni dopo la sua uscita.

Il film dei Peanuts

La produzione dei Blue Sky Studios Il film dei Peanuts è un’espansione straordinariamente soddisfacente dei personaggi dei fumetti di lunga data di Charles M. Schulz. Piuttosto che cercare di cambiare Charlie Brown, Snoopy, Peppermint Patty e il resto del Arachidi personaggi in versioni moderne e alla moda, questo film si attiene strettamente al modello dei fumetti di Schulz e dell’amato Arachidi Speciali TV invece. Il film dei Peanuts racchiude momenti familiari tra Charlie Brown e i suoi amici in un film d’animazione gentile e commovente.

Anima

Rilasciato esclusivamente su Disney+ negli Stati Uniti, Pixar’s Anima è un altro film emotivamente ricco dell’autore più sensibile dello studio, Pete Docter (che ha anche diretto Su e Alla rovescia). Segue il viaggio del musicista jazz Joe Gardner (doppiato da Jamie Foxx) mentre si avventura nell’aldilà, si unisce a un’anima non ancora nata (doppiata da Tina Fey) e impara ad apprezzare ogni momento che trascorre in vita. È una storia splendidamente animata con meditazioni toccanti sul rimpianto e sulla maturità.

Toy Story 2

Il tutto Toy Story franchise, che ha lanciato l’impero dell’animazione Pixar, è fantastico, ma la seconda puntata è facilmente il momento clou. Toy Story 2 presenta le divertenti e buffe buffonate dei giocattoli che prendono vita quando gli umani non sono in giro, guidati dal cowboy Woody (doppiato da Tom Hanks) e dall’astronauta Buzz Lightyear (doppiato da Tim Allen). Presenta anche i temi toccanti della serie sugli amati beni dell’infanzia che vengono lasciati indietro quando i bambini crescono. È tanto emotivamente ricco quanto vivacemente divertente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here