Granulocitosi

0
7

Cos’è la granulocitosi?

La granulocitosi si verifica quando ci sono troppi granulociti nel sangue. È una condizione strettamente correlata alla leucemia mieloide cronica (LMC) e ad altri disturbi del midollo osseo.

I granulociti sono globuli bianchi che hanno piccoli granuli o particelle. Questi granuli contengono numerose proteine ​​che sono responsabili di aiutare il sistema immunitario a combattere virus e batteri. Neutrofili, eosinofili e basofili sono tre tipi di granulociti.

I granulociti si formano e maturano nel midollo osseo. Il midollo osseo è il tessuto spugnoso che si trova all’interno di molte delle tue ossa. Il midollo osseo contiene cellule staminali, che alla fine si sviluppano in diversi tipi di cellule del sangue, inclusi i granulociti. Quando i granulociti lasciano il midollo osseo, circolano nel flusso sanguigno e rispondono ai segnali del sistema immunitario. Il loro ruolo è quello di attaccare le sostanze estranee che causano infiammazioni o infezioni.

Un aumento del numero di granulociti si verifica in risposta a infezioni, malattie autoimmuni e tumori delle cellule del sangue. Un numero di globuli bianchi anormalmente alto di solito indica un’infezione o una malattia. La granulocitosi è una condizione caratterizzata da un numero elevato di globuli bianchi.

Granulocitosi e leucemia mieloide cronica

La granulocitosi è la caratteristica principale della LMC. Questo è un raro tumore delle cellule del sangue che inizia nel midollo osseo. La LMC è più comune tra gli anziani, ma può verificarsi in persone di qualsiasi età. Colpisce anche gli uomini più delle donne. Le persone che sono state esposte a radiazioni, come la radioterapia per il trattamento del cancro, hanno anche un rischio maggiore di sviluppare la LMC.

Le persone con LMC possono sviluppare i seguenti sintomi:

  • sanguinamento anormale
  • infezioni frequenti
  • fatica
  • una perdita di appetito
  • pelle pallida
  • dolore sotto le costole sul lato sinistro del corpo
  • sudorazione eccessiva durante il sonno

La LMC causa un accumulo di granulociti sottosviluppati nel midollo osseo e nel flusso sanguigno. Normalmente, il midollo osseo produce cellule staminali immature in modo controllato. Queste cellule poi maturano e si trasformano in globuli rossi, globuli bianchi o piastrine. Nelle persone con CML, questo processo non funziona correttamente. Granulociti immaturi e altri globuli bianchi iniziano a formarsi e moltiplicarsi in modo incontrollabile, spiazzando tutti gli altri tipi di globuli bianchi necessari.

Che cosa causa la granulocitosi?

La presenza di granulociti nel sangue è normale. Questi globuli bianchi fanno parte del tuo sistema immunitario e aiutano a difendere il tuo corpo da virus e batteri nocivi. Tuttavia, un numero elevato di granulociti nel sangue non è normale e di solito indica un problema di salute.

I disturbi del midollo osseo sono una delle principali cause di granulocitosi. Il midollo osseo è il tessuto spugnoso che si trova all’interno delle ossa. Contiene le cellule staminali che producono globuli bianchi, globuli rossi e piastrine. I globuli bianchi aiutano a combattere infezioni e infiammazioni, i globuli rossi trasportano ossigeno e sostanze nutritive e le piastrine consentono al sangue di coagulare.

I disturbi del midollo osseo comuni che possono causare granulocitosi sono:

  • LMC, che è un cancro dei globuli bianchi

  • policitemia vera, che è un disturbo in cui il corpo produce troppi globuli rossi

  • trombocitemia primaria, che è una malattia in cui il corpo produce troppe piastrine

  • mielofibrosi primaria, che è un tumore del sangue che causa un accumulo di tessuto cicatriziale nel midollo osseo

La granulocitosi può anche essere vista in combinazione con:

  • un’infezione batterica o del flusso sanguigno
  • sepsi
  • insufficienza renale
  • alcune malattie autoimmuni, inclusa l’artrite reumatoide
  • cancro metastatico
  • malattia infiammatoria intestinale
  • stress fisico o emotivo estremo
  • una ferita da ustione
  • un infarto
  • fumare
  • l’uso di alcuni farmaci, inclusi i corticosteroidi

Come viene diagnosticata la granulocitosi?

Questa condizione viene normalmente diagnosticata con un esame fisico e un esame emocromocitometrico completo(CBC). Il CBC è un test che misura la quantità di globuli rossi, globuli bianchi e piastrine nel sangue. Un numero anormale di queste cellule può indicare che hai una malattia. Se hai la granulocitosi, hai troppi granulociti nel sangue.

Il CBC prevede il prelievo di un campione di sangue. Avrai sangue prelevato da una vena del braccio. Il campione di sangue verrà quindi inviato a un laboratorio per l’analisi. Come con qualsiasi prelievo di sangue, c’è una piccola possibilità di disagio, sanguinamento o infezione.

Come viene trattata la granulocitosi?

La granulocitosi è un sintomo di altre condizioni. Non è considerata una malattia separata e di solito non viene trattata direttamente. Invece, il trattamento affronta la condizione sottostante che causa la granulocitosi. Il trattamento di qualsiasi condizione esistente dovrebbe anche ridurre il numero di granulociti nel sangue.

Il trattamento dipenderà dalla malattia che causa la granulocitosi. Se è correlato al cancro, il trattamento può includere quanto segue:

  • Durante un trapianto di midollo osseo, il tuo midollo osseo verrà rimosso e sostituito con cellule staminali sane. Queste cellule staminali possono provenire dal tuo corpo o dal corpo di un donatore.
  • La chemioterapia è una forma aggressiva di terapia farmacologica chimica che aiuta a distruggere le cellule cancerose nel corpo.
  • La radioterapia utilizza radiazioni ad alta energia per ridurre i tumori e uccidere le cellule cancerose.
  • La chirurgia per rimuovere la milza può essere raccomandata per le persone con LMC.

Alcune condizioni rispondono bene ai farmaci e altre condizioni possono essere trattate con trasfusioni di sangue. Il tuo medico stabilirà il miglior piano di trattamento per te.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here