Gli hacker dell’ISIS minacciano i CEO di Facebook e Twitter

0
5

Facebook e Twitter hanno sospeso gli account dei membri di Daesh (ISIS) o dei loro simpatizzanti. Il temuto gruppo terroristico ha pubblicato un video in cui minacciava i CEO di Facebook e Twitter per aver sospeso i loro account sui social media.

Gli hacker dell’ISIS minacciano i CEO di Facebook e Twitter

Il video è stato caricato dal cosiddetto “Sons Caliphate Army” ed è stato autenticato da Storyful (agenzia di stampa che verifica i contenuti online). Nel video, le foto di Mark Zuckerberg e Jack Dorsey sono state trafitte da proiettili.

Il video di Daesh ha detto “Tu annunci ogni giorno che sospendi molti dei nostri account e ti diciamo: è tutto quello che puoi fare? Non sei nel nostro campionato.

Nel video, gli hacker Pro-ISIS affermano che prenderanno 10 account per ogni account ISIS sospeso e affermano che il gruppo eliminerà completamente entrambi i siti.

Inoltre, il gruppo afferma di avere oltre 10.000 account Facebook, 150 gruppi e 5.000 account Twitter.

https://youtu.be/IJX59mqCly0

Recentemente Twitter ha sospeso 125.000 account per la pubblicazione di contenuti terroristici e la maggior parte di questi account sospesi erano collegati al temuto gruppo terroristico ISIS (Daesh).

Twitter ha dichiarato in un post sul blog che “Come la maggior parte delle persone in tutto il mondo, siamo inorriditi dalle atrocità perpetrate dai gruppi estremisti. Condanniamo l’uso di Twitter per promuovere il terrorismo e le Regole di Twitter chiariscono che questo tipo di comportamento, o qualsiasi minaccia violenta, non è consentito sul nostro servizio”.

In precedenza Facebook ha affermato che “non c’è posto per i terroristi su Facebook”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here