Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Gli esercizi possono aiutare la malattia di Peyronie?

Gli esercizi possono aiutare la malattia di Peyronie?

0
5

La malattia di Peyronie è una condizione in cui il tessuto cicatriziale fa curvare il pene. Per alcune persone, la malattia può essere dolorosa e rendere difficile l’erezione.

Non tutti quelli con la malattia di Peyronie hanno bisogno di cure. In effetti, la condizione si risolve da sola in circa il 20% dei casi, secondo la Johns Hopkins School of Medicine.

Per quelli con sintomi persistenti, sono disponibili numerosi trattamenti per aiutare. Il medico può raccomandare iniezioni di determinati farmaci nel pene o interventi chirurgici per rimuovere alcune placche nei casi più gravi.

Puoi anche dare una mano alla tua condizione con determinati allungamenti. Ecco come gli esercizi possono aiutare la malattia di Peyronie.

L’esercizio fisico può aiutare la malattia di Peyronie?

Sì, alcuni tipi di esercizio fisico possono aiutare la malattia di Peyronie. Secondo il Massachusetts General Hospital, un leggero allungamento della guaina può correggere la curvatura abbattendo parte del tessuto cicatriziale.

Ricerche recenti hanno anche dimostrato che gli esercizi con dispositivi speciali possono essere efficaci per raddrizzare e allungare il pene nella sua forma e lunghezza normali durante l’erezione.

Ecco alcune tecniche di esercizio e dispositivi a volte utilizzati per la malattia di Peyronie:

Terapia di trazione peniena

La terapia di trazione peniena (PTT) prevede di indossare un dispositivo sul pene per un certo periodo di tempo ogni giorno per aiutare a raddrizzarlo o invertire una curva.

Questi dispositivi sono tipicamente costituiti da due aste stabilizzatrici parallele che corrono lungo l’asta del pene, collegate a un anello di supporto in plastica alla base del pene e un anello distale sotto la testa del pene. Le aste possono essere estese con una molla per allungare il pene.

Sebbene la ricerca sul PTT per la malattia di Peyronie sia finora limitata, uno studio del 2019 ha scoperto che potrebbe fornire modesti miglioramenti nell’allungamento del pene e nella correzione della curva durante la fase acuta, nonché aiutare a mantenere la lunghezza del pene per le persone sottoposte a intervento chirurgico per la condizione. .

Dispositivi per il montaggio del vuoto

Un dispositivo per l’erezione del vuoto (VED) è un tubo a vuoto che si adatta al pene come una guaina e lo allunga e lo tira con l’aspirazione. A volte viene chiamata “pompa del pene”.

I VED hanno una dubbia storia di essere commercializzati come strumenti che possono ingrandire il pene, ma possono avere un ruolo medico legittimo nell’aiutare le persone con la malattia di Peyronie.

Uno studio del 2010 su 31 persone con malattia di Peyronie ha rilevato che la maggior parte dei partecipanti che hanno utilizzato un VED per 10 minuti due volte al giorno hanno riscontrato miglioramenti nella lunghezza del pene, nella curvatura e nel dolore dopo 12 settimane.

Tuttavia, tre dei partecipanti hanno avuto un peggioramento della curvatura durante quel periodo, quindi è importante parlare con un medico dei potenziali rischi e benefici prima di utilizzare un VED.

Modellazione del pene

La modellazione del pene comporta la piegatura manuale del pene eretto nella direzione opposta alla curvatura causata dalla malattia di Peyronie. Può essere eseguito da un urologo nel loro ufficio o da solo a casa. In genere, la modellazione del pene viene eseguita in combinazione con iniezioni di collagenasi.

Un altro trattamento per la grave malattia di Peyronie combina la modellazione del pene con l’inserimento di una protesi gonfiabile nel pene attraverso un intervento chirurgico.

UN Studio 2020 su 92 persone con malattia di Peyronie ha scoperto che questo metodo ha portato a una significativa riduzione della curvatura per oltre l’85% dei partecipanti dopo 3 mesi, mentre quasi il 95% di tutti i partecipanti ha visto i risultati dopo 6 mesi.

Potresti provare dolore, lividi o gonfiore a causa della modellazione del pene. C’è anche il rischio di frattura del pene e altre lesioni, quindi mettiti in contatto con il tuo medico prima di provare la modellazione del pene.

Massaggio

Il massaggio del pene con un lubrificante, come il burro di cacao, è talvolta menzionato negli studi come potenziale trattamento per la malattia di Peyronie, ma la ricerca è estremamente limitata.

Alcuni urologi, come Alex Shteynshlyuger, MD, direttore di urologia presso gli specialisti di urologia di New York, affermano che è improbabile che il massaggio migliori la condizione.

“Il massaggio non aiuterà la malattia di Peyronie in nessuna forma”, ha detto, aggiungendo che le creme non possono essere assorbite in profondità nel pene dove si trova il tessuto cicatriziale della malattia di Peyronie. “Ecco perché usiamo le iniezioni per trattarlo.”

Anche provare a regolare il tuo pene attraverso il massaggio può causare lesioni, quindi consulta il tuo medico prima di provarlo.

Porta via

La malattia di Peyronie è una curvatura del pene causata da un accumulo di tessuto cicatriziale. Per alcune persone, la condizione si risolve da sola, ma per altre potrebbe essere necessario un trattamento.

Oltre alle iniezioni e alla chirurgia, alcuni esercizi possono aiutare ad allungare e raddrizzare il pene. La ricerca mostra che PTT e VED possono essere efficaci nel trattamento della malattia di Peyronie. Anche la modellazione del pene con una protesi gonfiabile può aiutare a correggere un pene curvo.

Alcuni esercizi per la malattia di Peyronie possono causare danni, quindi consulta il tuo medico prima di provarli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here