Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Gli effetti dell’epilessia sul corpo

Gli effetti dell’epilessia sul corpo

0
6

L’epilessia è una condizione che causa convulsioni: anomalie temporanee nell’attività elettrica del cervello. Queste interruzioni elettriche possono causare una serie di sintomi. Alcune persone fissano lo spazio, alcune fanno movimenti a scatti, mentre altre perdono conoscenza.

I medici non sanno cosa causa l’epilessia. In alcuni casi possono essere coinvolti geni, condizioni cerebrali come tumori o ictus e lesioni alla testa. Poiché l’epilessia è una malattia del cervello, può colpire molti sistemi diversi in tutto il corpo.

L’epilessia può derivare da cambiamenti nello sviluppo, nel cablaggio o nelle sostanze chimiche del cervello. I medici non sanno esattamente cosa lo causa, ma può iniziare dopo una malattia o un danno al cervello. La malattia interrompe l’attività delle cellule cerebrali chiamate neuroni, che normalmente trasmettono messaggi sotto forma di impulsi elettrici. Un’interruzione di questi impulsi porta a convulsioni.

Esistono molti tipi diversi di epilessia e diversi tipi di crisi. Alcune crisi sono innocue e appena percettibili. Altri possono essere pericolosi per la vita. Poiché l’epilessia interrompe l’attività cerebrale, i suoi effetti possono gocciolare fino a colpire quasi ogni parte del corpo.

Sistema cardiovascolare

Le convulsioni possono interrompere il normale ritmo del cuore, provocando il battito del cuore troppo lentamente, troppo rapidamente o in modo irregolare. Questa è chiamata aritmia. Un battito cardiaco irregolare può essere molto grave e potenzialmente pericoloso per la vita. Gli esperti ritengono che alcuni casi di morte improvvisa inaspettata per epilessia (SUDEP) siano causati da un’interruzione del ritmo cardiaco.

Problemi con i vasi sanguigni nel cervello possono causare l’epilessia. Il cervello ha bisogno di sangue ricco di ossigeno per funzionare correttamente. I danni ai vasi sanguigni del cervello, come un ictus o un’emorragia, possono scatenare convulsioni.

Sistema riproduttivo

Sebbene la maggior parte delle persone con epilessia sia in grado di avere figli, la condizione causa cambiamenti ormonali che possono interferire con la riproduzione sia negli uomini che nelle donne. I problemi riproduttivi lo sono due o tre volte più comuni nelle persone con epilessia rispetto a quelle senza il disturbo.

L’epilessia può interrompere il ciclo mestruale di una donna, rendendo i suoi periodi irregolari o interrompendoli del tutto. La malattia dell’ovaio policistico (PCOD), una causa comune di infertilità, è più comune nelle donne con epilessia. L’epilessia ei suoi farmaci possono anche abbassare il desiderio sessuale di una donna.

Circa il 40% degli uomini con epilessia ha bassi livelli di testosterone, l’ormone responsabile del desiderio sessuale e della produzione di sperma. I farmaci per l’epilessia possono smorzare la libido di un uomo e influenzare il numero di spermatozoi.

La condizione può anche avere un effetto sulla gravidanza. Alcune donne sperimentano più convulsioni durante la gravidanza. Avere un attacco può aumentare il rischio di cadute, nonché di aborto spontaneo e travaglio prematuro. I farmaci per l’epilessia possono prevenire le convulsioni, ma alcuni di questi farmaci sono stati collegati a un aumentato rischio di difetti alla nascita durante la gravidanza.

Sistema respiratorio

Il sistema nervoso autonomo regola le funzioni del corpo come la respirazione. Le convulsioni possono interrompere questo sistema, causando l’interruzione temporanea della respirazione. Le interruzioni della respirazione durante le convulsioni possono portare a livelli di ossigeno anormalmente bassi e possono contribuire alla morte improvvisa inaspettata per epilessia (SUDEP).

Sistema nervoso

L’epilessia è un disturbo del sistema nervoso centrale, che invia messaggi da e verso il cervello e il midollo spinale per dirigere le attività del corpo. Le interruzioni dell’attività elettrica nel sistema nervoso centrale provocano convulsioni. L’epilessia può influenzare le funzioni del sistema nervoso che sono volontarie (sotto il tuo controllo) e involontarie (non sotto il tuo controllo).

Il sistema nervoso autonomo regola le funzioni che non sono sotto il tuo controllo, come la respirazione, il battito cardiaco e la digestione. Le convulsioni possono causare sintomi del sistema nervoso autonomo come questi:

  • palpitazioni
  • battito cardiaco lento, veloce o irregolare
  • fa una pausa nella respirazione
  • sudorazione
  • perdita di conoscenza

Sistema muscolare

I muscoli che ti consentono di camminare, saltare e sollevare le cose sono sotto il controllo del sistema nervoso. Durante alcuni tipi di crisi, i muscoli possono diventare flosci o più tesi del solito.

Le crisi toniche fanno contrarre, contrarre e contrarre involontariamente i muscoli.

Le convulsioni atoniche causano un’improvvisa perdita di tono muscolare e flaccidità.

Sistema scheletrico

L’epilessia in sé non colpisce le ossa, ma i farmaci che prendi per gestirla possono indebolire le ossa. La perdita ossea può portare all’osteoporosi e ad un aumento del rischio di fratture, soprattutto se cadi durante un attacco.

Apparato digerente

Le convulsioni possono influenzare il movimento del cibo attraverso il sistema digestivo, causando sintomi come:

  • dolore addominale
  • nausea e vomito
  • fa una pausa nella respirazione
  • indigestione
  • perdita di controllo intestinale

L’epilessia può avere effetti a catena su quasi tutti i sistemi del corpo. Le convulsioni – e la paura di averle – possono anche causare sintomi emotivi come paura e ansia. I farmaci e la chirurgia possono controllare le convulsioni, ma avrai i migliori risultati se inizi a prenderli il prima possibile dopo la diagnosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here