Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Gli effetti della depressione nel tuo corpo

Gli effetti della depressione nel tuo corpo

0
7

La depressione è una delle malattie mentali più comuni negli Stati Uniti, che colpisce circa 26 per cento degli adulti. La depressione è tecnicamente un disturbo mentale, ma influisce anche sulla salute fisica e sul benessere. Scopri di più su alcuni dei sintomi più comuni della depressione e su come la depressione può influenzare tutto il tuo corpo, specialmente se non trattata.

Sentirsi tristi o ansiosi a volte è una parte normale della vita, ma se questi sentimenti durano più di due settimane potrebbero essere sintomi di depressione. Si stima che ogni anno 17 milioni di adulti americani sperimenteranno la depressione. Tuttavia, la depressione clinica, soprattutto se non trattata, può interrompere la tua vita quotidiana e causare un effetto a catena di ulteriori sintomi.

La depressione influisce sul modo in cui ti senti e può anche causare cambiamenti nel tuo corpo. La depressione maggiore (una forma più avanzata di depressione) è considerata una condizione medica grave che può avere un effetto drammatico sulla qualità della vita.

Sistema nervoso centrale

La depressione può causare molti sintomi all’interno del sistema nervoso centrale, molti dei quali sono facili da ignorare o ignorare.

Gli anziani possono anche avere difficoltà a identificare i cambiamenti cognitivi perché è facile ignorare i segni della depressione come correlati all ‘”invecchiamento”. Secondo l’American Psychological Association, gli anziani con depressione hanno maggiori difficoltà con la perdita di memoria e il tempo di reazione durante le attività quotidiane rispetto ai giovani adulti con depressione.

I sintomi della depressione includono tristezza opprimente, dolore e senso di colpa. Può essere descritto come una sensazione di vuoto o disperazione. Alcune persone potrebbero trovare difficile esprimere a parole questi sentimenti. Può anche essere difficile per loro capire poiché i sintomi possono manifestarsi e causare reazioni fisiche. Episodi frequenti di pianto possono essere un sintomo di depressione, anche se non tutti quelli che sono depressi piangono.

Potresti anche sentirti stanco tutto il tempo o avere problemi a dormire la notte. Altri sintomi includono: irritabilità, rabbia e perdita di interesse per le cose che erano solite portare piacere, compreso il sesso. La depressione può causare mal di testa, dolori muscolari cronici e dolore che potrebbe non rispondere ai farmaci. A volte è anche un effetto di alcune malattie neurologiche, come il morbo di Alzheimer, l’epilessia e la sclerosi multipla.

Le persone depresse possono avere difficoltà a mantenere un normale orario di lavoro o ad adempiere agli obblighi sociali. Ciò potrebbe essere dovuto a sintomi come incapacità di concentrazione, problemi di memoria e difficoltà a prendere decisioni.

Alcune persone depresse possono ricorrere ad alcol o droghe, il che può aumentare i casi di comportamento sconsiderato o abusivo. Qualcuno con depressione può evitare consapevolmente di parlarne o cercare di mascherare il problema. Le persone che soffrono di depressione possono anche trovarsi preoccupate con pensieri di morte o di farsi del male.

Sebbene il rischio di suicidio sia 25 volte maggiore, anche durante il processo di guarigione, l’American Association of Suicidology riferisce che il trattamento per la depressione è efficace dal 60 all’80% del tempo.

Sintomi nei bambini

La depressione può essere più difficile da rilevare nei bambini che non sono in grado di articolare i propri sintomi. I comportamenti a cui dovresti prestare attenzione includono attaccamento persistente, preoccupazione e riluttanza a frequentare la scuola senza miglioramenti nel tempo. I bambini possono anche essere eccessivamente irritabili e negativi.

Apparato digerente

Sebbene la depressione sia spesso considerata una malattia mentale, svolge anche un ruolo importante nell’appetito e nella nutrizione. Alcune persone affrontano mangiando troppo o abbuffandosi. Questo può portare ad aumento di peso e malattie legate all’obesità, come il diabete di tipo 2.

Potresti persino perdere completamente l’appetito o non riuscire a mangiare la giusta quantità di cibo nutriente. Un’improvvisa perdita di interesse per il cibo negli anziani può portare a una condizione chiamata anoressia geriatrica.

I problemi alimentari possono portare a sintomi che includono:

  • dolori di stomaco
  • crampi
  • stipsi
  • malnutrizione

Questi sintomi potrebbero non migliorare con i farmaci se una persona non segue la dieta corretta. Dolci e cibi ricchi di carboidrati possono fornire un sollievo immediato, ma gli effetti sono spesso temporanei.

È importante mantenere una dieta sana quando si soffre di depressione. I nutrienti sono essenziali per assicurarsi che i neurotrasmettitori del corpo funzionino correttamente. Secondo a studia, le carenze vitaminiche e nutrizionali più comuni sono.

  • acidi grassi omega-3
  • Vitamine del gruppo B.
  • minerali
  • aminoacidi

Sistema cardiovascolare e immunitario

La depressione e lo stress sono strettamente correlati. Gli ormoni dello stress accelerano la frequenza cardiaca e fanno stringere i vasi sanguigni, mettendo il tuo corpo in uno stato di emergenza prolungato. Nel tempo, questo può portare a malattie cardiache.

La ricorrenza di problemi cardiovascolari è collegata più strettamente alla depressione che ad altre condizioni come:

  • fumare
  • diabete
  • ipertensione
  • colesterolo alto

Se non trattata, la depressione aumenta il rischio di morire dopo un infarto. Le malattie cardiache sono anche un fattore scatenante per la depressione. La Cleveland Clinic stima che circa il 15% delle persone con malattie cardiache sviluppa anche una depressione maggiore.

La depressione e lo stress possono avere un impatto negativo sul sistema immunitario, rendendoti più vulnerabile a infezioni e malattie. Una revisione ha esaminato gli studi e ha scoperto che sembrava esserci una relazione tra infiammazione e depressione, sebbene la connessione esatta non sia chiara. L’infiammazione è collegata a molte malattie, come lo stress. Alcuni agenti antinfiammatori hanno dimostrato di essere utili ad alcune persone con depressione.

Prevenzione del suicidio

Se pensi che qualcuno sia a rischio immediato di autolesionismo o di ferire un’altra persona:

  • Chiama il 911
    o il numero di emergenza locale.
  • Rimanere con
    la persona fino all’arrivo dei soccorsi.
  • Rimuovi qualsiasi file
    pistole, coltelli, farmaci o altre cose che possono causare danni.
  • Ascolta,
    ma non giudicare, discutere, minacciare o urlare.

Se pensi che qualcuno stia considerando il suicidio, chiedi aiuto a una linea diretta per la prevenzione delle crisi o del suicidio. Prova il National Suicide Prevention Lifeline al numero 800-273-8255.

Fonti: National Suicide Prevention Lifeline – Substance Abuse and Mental Health Services Administration

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here