Glaucoma

0
8

Cos’è il glaucoma?

Il glaucoma è una malattia degli occhi che può danneggiare il nervo ottico. Il nervo ottico fornisce informazioni visive al cervello dai tuoi occhi.

Il glaucoma è solitamente, ma non sempre, il risultato di una pressione anormalmente alta all’interno dell’occhio. Nel tempo, l’aumento della pressione può erodere il tessuto del nervo ottico, il che può portare alla perdita della vista o addirittura alla cecità. Se viene rilevato in anticipo, potresti essere in grado di prevenire un’ulteriore perdita della vista.

Quali sono i sintomi del glaucoma?

Il tipo più comune di glaucoma è il glaucoma primario ad angolo aperto. Non ha segni o sintomi tranne la graduale perdita della vista. Per questo motivo, è importante che tu vada a esami oculistici completi annuali in modo che il tuo oculista o oculista possa monitorare eventuali cambiamenti nella tua vista.

Il glaucoma ad angolo chiuso, noto anche come glaucoma ad angolo chiuso, è un’emergenza medica. Rivolgiti immediatamente al medico se si verifica uno dei seguenti sintomi:

  • forte dolore agli occhi
  • nausea
  • vomito
  • arrossamento degli occhi
  • improvvisi disturbi della vista
  • vedere anelli colorati intorno alle luci
  • visione offuscata improvvisa

Che cosa causa il glaucoma?

La parte posteriore dell’occhio produce continuamente un fluido chiaro chiamato umore acqueo. Quando questo fluido viene prodotto, riempie la parte anteriore dell’occhio. Quindi, lascia l’occhio attraverso i canali della cornea e dell’iride. Se questi canali sono bloccati o parzialmente ostruiti, la pressione naturale nell’occhio, chiamata pressione intraoculare (IOP), può aumentare. All’aumentare della pressione intraoculare, il nervo ottico potrebbe danneggiarsi. Man mano che il danno al tuo nervo progredisce, potresti iniziare a perdere la vista nei tuoi occhi.

Ciò che fa aumentare la pressione nei tuoi occhi non è sempre noto. Tuttavia, i medici ritengono che uno o più di questi fattori possano avere un ruolo:

  • collirio dilatante
  • drenaggio ostruito o limitato negli occhi
  • farmaci, come i corticosteroidi
  • flusso sanguigno scarso o ridotto al nervo ottico
  • pressione sanguigna alta o elevata

Quali sono i tipi di glaucoma?

Esistono cinque tipi principali di glaucoma. Questi sono:

Glaucoma ad angolo aperto (cronico)

Il glaucoma ad angolo aperto, o cronico, non ha segni o sintomi tranne la graduale perdita della vista. Questa perdita può essere così lenta che la tua vista può subire danni irreparabili prima che qualsiasi altro segno diventi evidente. Secondo il National Eye Institute (NEI), questo è il tipo più comune di glaucoma.

Glaucoma ad angolo chiuso (acuto)

Se il flusso del fluido dell’umore acqueo viene improvvisamente bloccato, il rapido accumulo di fluido può causare un aumento della pressione grave, rapido e doloroso. Il glaucoma ad angolo chiuso è una situazione di emergenza. Dovresti chiamare immediatamente il medico se inizi a manifestare sintomi, come forte dolore, nausea e visione offuscata.

Glaucoma congenito

I bambini nati con glaucoma congenito hanno un difetto nell’angolo dell’occhio, che rallenta o impedisce il normale drenaggio dei liquidi. Il glaucoma congenito di solito si presenta con sintomi, come occhi annebbiati, lacrimazione eccessiva o sensibilità alla luce. Il glaucoma congenito può funzionare in famiglie.

Glaucoma secondario

Il glaucoma secondario è spesso un effetto collaterale di una lesione o di un’altra condizione oculare, come cataratta o tumori oculari. Anche i medicinali, come i corticosteroidi, possono causare questo tipo di glaucoma. Raramente, la chirurgia oculare può causare glaucoma secondario.

Glaucoma a tensione normale

In alcuni casi, le persone senza un aumento della pressione oculare sviluppano danni al nervo ottico. La causa di ciò non è nota. Tuttavia, un’estrema sensibilità o una mancanza di flusso sanguigno al nervo ottico possono essere un fattore di questo tipo di glaucoma.

Chi è a rischio di glaucoma?

Secondo il Organizzazione mondiale della Sanità (OMS), il glaucoma è la seconda causa di cecità nel mondo. I fattori di rischio per il glaucoma includono:

Età

Le persone sopra i 60 anni corrono un rischio maggiore di glaucoma, avverte il NEI, e il rischio di glaucoma aumenta leggermente con ogni anno di età. Se sei afroamericano, il tuo aumento del rischio inizia all’età di 40 anni.

Etnia

Gli afro-americani o le persone di origine africana hanno una probabilità significativamente maggiore di sviluppare il glaucoma rispetto ai caucasici. Le persone di origine asiatica sono a maggior rischio di glaucoma ad angolo chiuso e le persone di origine giapponese hanno un rischio maggiore di sviluppare glaucoma a bassa tensione.

Problemi agli occhi

L’infiammazione cronica degli occhi e le cornee sottili possono aumentare la pressione negli occhi. Anche lesioni fisiche o traumi agli occhi, come essere colpiti all’occhio, possono causare un aumento della pressione oculare.

Storia famigliare

Alcuni tipi di glaucoma possono essere familiari. Se tuo genitore o tuo nonno ha avuto il glaucoma ad angolo aperto, hai un rischio maggiore di sviluppare la condizione.

Storia medica

Le persone con diabete e quelle con ipertensione e malattie cardiache hanno un aumentato rischio di sviluppare il glaucoma.

Uso di determinati farmaci

L’uso di corticosteroidi per lunghi periodi può aumentare il rischio di sviluppare il glaucoma secondario.

Come viene diagnosticato il glaucoma?

Per diagnosticare il glaucoma, il tuo oftalmologo vorrà eseguire un esame oculistico completo. Verificheranno i segni di deterioramento, inclusa la perdita di tessuto nervoso. Possono anche utilizzare uno o più dei seguenti test e procedure:

Storia medica dettagliata

Il tuo medico vorrà sapere quali sintomi hai riscontrato e se hai una storia personale o familiare di glaucoma. Chiederanno anche una valutazione generale della salute per determinare se altre condizioni di salute potrebbero avere un impatto sulla salute degli occhi, come il diabete o l’ipertensione.

Test di tonometria

Questa classe di test misura la pressione interna dell’occhio.

Test di pachimetria

Le persone con cornee sottili hanno un aumentato rischio di sviluppare il glaucoma. Un test di pachimetria può dire al tuo medico se le tue cornee sono più sottili della media.

Test di perimetria

Questo test, noto anche come test del campo visivo, può dire al tuo medico se il glaucoma sta influenzando la tua visione misurando la tua visione periferica, o laterale, e la tua visione centrale.

Monitoraggio del nervo ottico

Se il medico desidera monitorare i cambiamenti graduali del nervo ottico, può scattare fotografie del nervo ottico per condurre un confronto fianco a fianco nel tempo.

Come viene trattato il glaucoma?

L’obiettivo del trattamento del glaucoma è ridurre la PIO per arrestare qualsiasi ulteriore perdita della vista. In genere, il medico inizierà il trattamento con colliri da prescrizione. Se questi non funzionano o è necessario un trattamento più avanzato, il medico può suggerire uno dei seguenti trattamenti:

Farmaci

Sono disponibili diversi farmaci progettati per ridurre la IOP. Questi medicinali sono disponibili sotto forma di colliri o pillole, ma le gocce sono più comuni. Il medico può prescriverti uno o una combinazione di questi.

Chirurgia

Se un canale bloccato o lento causa un aumento della pressione intraoculare, il medico può suggerire un intervento chirurgico per creare un percorso di drenaggio per il fluido o distruggere i tessuti responsabili dell’aumento del fluido.

Il trattamento per il glaucoma ad angolo chiuso è diverso. Questo tipo di glaucoma è un’emergenza medica e richiede un trattamento immediato per ridurre la pressione oculare il più rapidamente possibile. I farmaci vengono solitamente tentati per primi, per invertire la chiusura dell’angolo, ma ciò potrebbe non avere successo. Può anche essere eseguita una procedura laser chiamata iridotomia periferica laser. Questa procedura crea piccoli fori nell’iride per consentire un maggiore movimento del fluido.

Una persona con glaucoma diventerà cieca?

Se l’aumento della pressione intraoculare può essere interrotto e la pressione torna alla normalità, la perdita della vista può essere rallentata o addirittura interrotta. Tuttavia, poiché non esiste una cura per il glaucoma, probabilmente avrai bisogno di cure per il resto della tua vita per regolare la tua IOP. Sfortunatamente, la vista persa a causa del glaucoma non può essere ripristinata.

Si può prevenire il glaucoma?

Il glaucoma non può essere prevenuto, ma è comunque importante prenderlo presto in modo da poter iniziare un trattamento che aiuterà a prevenire il peggioramento. Il modo migliore per contrarre precocemente qualsiasi tipo di glaucoma è fissare un appuntamento annuale per la cura preventiva degli occhi. Fissa un appuntamento con un oculista. Semplici test eseguiti durante questi controlli oculari di routine possono essere in grado di rilevare i danni del glaucoma prima che avanzi e inizi a causare la perdita della vista.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here