Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Gestire le complicazioni della deambulazione con la stenosi spinale

Gestire le complicazioni della deambulazione con la stenosi spinale

0
4

Se hai più di 50 anni e inizi a provare fastidio alla schiena e alle gambe, non sei solo. Potresti avere una stenosi spinale, una condizione della schiena comune che può influenzare il modo in cui cammini.

La tua colonna vertebrale è composta da 33 ossa interconnesse chiamate vertebre. Le ossa cervicali, toraciche, lombari e sacrali hanno un’apertura chiamata forame. Queste aperture si allineano per formare il canale spinale protettivo che circonda il midollo spinale.

“Stenosis” è la parola greca per restringere. Se hai una stenosi spinale, significa che parti del tuo canale spinale si sono ristrette e stanno esercitando pressione sui tuoi nervi spinali.

La stenosi spinale può verificarsi ovunque sulla colonna vertebrale, ma le posizioni più comuni sono il collo e la parte bassa della schiena, nota anche come regione lombare.

La causa più comune di stenosi spinale è l’artrosi. Questo tipo di artrite è causato dall’usura legata all’età della cartilagine che protegge le ossa.

L’osteoartrosi può causare stenosi spinale in due modi:

  • L’usura della cartilagine delle vertebre può pizzicare i nervi.
  • Le vertebre possono sviluppare speroni ossei, che esercitano pressione sui nervi.

Altre condizioni che possono causare la stenosi spinale includono:

  • spondilite anchilosante
  • artrite reumatoide
  • precedente intervento chirurgico
  • tumore spinale

Il legame tra stenosi spinale e problemi di deambulazione

La tua regione lombare è dove il tuo midollo spinale finisce in un insieme di nervi che assomigliano alla coda di un cavallo, chiamato cauda equina. Questi nervi inviano e ricevono messaggi da e verso la zona pelvica e le gambe.

La stenosi del tuo canale spinale interrompe questi messaggi. Di conseguenza, la stenosi spinale lombare può causare problemi di deambulazione.

Contatti immediatamente il medico se avverte forti dolori e difficoltà ad alzarsi in piedi. Potresti aver sviluppato la sindrome della cauda equina, che esercita una pressione maggiore sui nervi nella parte inferiore del midollo spinale. Se non trattata, questa sindrome può causare danni permanenti ai nervi.

I sintomi della sindrome della cauda equina includono:

  • disturbo o perdita della funzione della vescica o dell’intestino
  • intorpidimento nella parte interna delle cosce, nella parte posteriore delle gambe, nella zona genitale o nella regione anale
  • forte dolore o debolezza alle gambe che rende difficile alzarsi in piedi

Esempi di problemi di deambulazione con stenosi spinale

Se soffri di stenosi spinale lombare, potresti notare sintomi mentre cammini o stai in piedi. Questi possono includere:

  • pressione lombare in posizione eretta
  • dolore alla schiena, ai glutei o alle gambe
  • intorpidimento delle gambe, crampi o formicolio
  • debolezza muscolare
  • un piede debole che cade (schiaffeggia) quando cammini

Potresti provare sollievo da questi sintomi quando ti pieghi in avanti, ti siedi o ti accovacci, o mentre vai in bicicletta o spingi un carrello della spesa. Questo perché una posizione inclinata in avanti riduce la pressione sui nervi.

Camminare può aiutare la stenosi spinale?

Camminare è un buon esercizio per la stenosi spinale. L’impatto è basso e tu controlli il ritmo e la distanza.

Tuttavia, se camminare innesca i sintomi, scegli un diverso tipo di esercizio. Discuti le opzioni di movimento alternative con il tuo medico.

Se riesci a camminare senza sintomi, integra questa attività nella tua routine. Alcuni modi per camminare di più includono:

  • tirando fuori il cane di famiglia
  • parcheggio a pochi isolati dalla destinazione
  • eseguire brevi commissioni a piedi

Complicazioni del piede e della gamba con stenosi spinale

La stenosi spinale nella regione lombare può colpire i piedi e le gambe. Esempi di questo includono:

  • Caduta del piede. La compressione dei nervi nella colonna vertebrale può causare debolezza al piede, facendolo sbattere a terra mentre cammini.
  • Sciatica. Ciò provoca dolore acuto e debolezza alle gambe, di solito una gamba alla volta.
  • Claudicazione neurogena. Questo è dolore e intorpidimento alla schiena o alle gambe che puoi sentire quando stai in piedi, cammini o pieghi la colonna vertebrale all’indietro.

Suggerimenti sullo stile di vita

Esercizio

L’esercizio fisico è importante per la salute della colonna vertebrale. Nell’ambito della strategia di gestione della stenosi spinale, l’esercizio fisico può:

  • rafforzare i muscoli della schiena e il tessuto connettivo
  • sviluppa il tuo core, che sostiene la tua colonna vertebrale
  • aumentare l’apporto di ossigeno e sostanze nutritive ai tessuti attraverso il flusso sanguigno
  • ridurre l’infiammazione grazie a una migliore circolazione
  • mantenere o aumentare la flessibilità della colonna vertebrale
  • migliorare la tua gamma di movimento

Prova esercizi che ti consentono di allungare e rafforzare i muscoli senza esercitare pressione sulla colonna vertebrale. Esempi inclusi:

  • nuoto
  • acquagym
  • andare in bicicletta
  • a piedi

Calmati e smetti di fare qualsiasi tipo di movimento che causa dolore. Pianifica i giorni di riposo tra gli allenamenti.

Dormire

Un sonno adeguato è importante per tutti, ma lo è ancora di più quando si ha una condizione che può causare disagio regolare.

La mancanza di sonno può rendere il tuo sistema nervoso centrale più sensibile al dolore e ricerca dal 2020 suggerisce che una scarsa qualità del sonno è comune tra le persone con stenosi della colonna lombare.

Un sonno insufficiente può anche innescare l’infiammazione e sopprimere il rilascio dell’ormone della crescita curativo.

Migliora il tuo sonno:

  • investire in un comodo materasso
  • mantenere un programma di sonno coerente
  • evitando schermi con luce blu prima di coricarsi
  • praticare un taglio della caffeina a mezzogiorno
  • fare esercizio fisico regolare

Nutrizione

Il cibo sano non fornisce solo i nutrienti di cui hai bisogno. Ti dà anche l’energia per fare esercizio, a vantaggio della tua colonna vertebrale.

Rimani idratato e mangia cibi ricchi di nutrienti come:

  • frutta
  • verdure
  • cereali integrali
  • proteine ​​magre
  • grassi sani

Stai lontano da cibi altamente raffinati come lo zucchero ed evita il fumo e il consumo eccessivo di alcol.

Postura

Utilizzare una postura corretta e tecniche di sollevamento corrette per ridurre le possibilità di affaticamento o lesioni alla schiena.

Stai in piedi con le spalle indietro e il peso distribuito uniformemente tra i piedi. Tieni la testa sopra il collo e non inclinata in avanti.

Quando ti alzi o ti pieghi, usa le gambe mantenendo la schiena supportata dai muscoli addominali. Tieni l’oggetto che stai sollevando vicino al tuo corpo.

Cerco terapia fisica

La terapia fisica è solitamente una buona opzione di trattamento per la stenosi spinale. Altri trattamenti includono farmaci per il dolore e l’infiammazione o la chirurgia come ultima risorsa.

L’obiettivo della terapia fisica per la stenosi spinale è:

  • rafforza i muscoli del core e delle gambe
  • migliorare la tua mobilità
  • mantenere la capacità di svolgere le attività quotidiane

Il tuo fisioterapista può aiutarti con:

  • raccomandazioni per lo stretching
  • imparare a tenere la schiena al sicuro
  • uso corretto di dispositivi come un tutore per la schiena, un bastone o un deambulatore
  • corretta postura e meccanica del corpo
  • consigli su inserti per scarpe e stecche
  • terapia calda e fredda
  • suggerimenti per modifiche al tuo ambiente domestico, come ergonomia e cuscini

Prima di iniziare qualsiasi tipo di piano di trattamento, parlane prima con il tuo medico per assicurarti che sia un’opzione appropriata da provare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here