Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Gestire i sintomi di UC

Gestire i sintomi di UC

0
4

Vivere con una colite ulcerosa (CU) da moderata a grave può essere difficile. Le riacutizzazioni possono verificarsi anche quando stai seguendo gli ordini del tuo medico. Gestire i sintomi attraverso farmaci e rimedi casalinghi efficaci può migliorare notevolmente la qualità della vita e possibilmente prevenire future riacutizzazioni.

Sintomi

La colite ulcerosa da moderata a grave può causare una varietà di sintomi fastidiosi e talvolta debilitanti, tra cui:

  • movimenti intestinali urgenti
  • movimenti intestinali frequenti
  • dolore addominale e crampi
  • diarrea
  • nausea
  • feci sanguinolente
  • pus nelle feci
  • febbre
  • battito cardiaco accelerato
  • carenza di ferro e anemia

Fiammate

I farmaci possono ridurre l’infiammazione del colon e consentirne il corretto funzionamento. Questo può tenere a bada i sintomi per mesi alla volta. A volte un fattore scatenante o un altro fattore sconosciuto può causare il ritorno dell’infiammazione.

Evitare i trigger è il modo migliore per prevenire le fiammate. I trigger più comuni includono:

  • fatica
  • situazioni sconvolgenti
  • alcuni cibi
  • saltare i farmaci o un dosaggio errato
  • farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene, naprossene)
  • fumare

Trovare ciò che innesca una riacutizzazione è fondamentale per gestire la tua condizione. Può essere utile tenere un diario alimentare per registrare ciò che mangi e come ti influenza. Ognuno è diverso, quindi ciò che innesca una fiammata in qualcun altro non sarà necessariamente un problema per te.

È importante consultare il medico quando si ha una riacutizzazione o si sviluppano nuovi sintomi. Le riacutizzazioni possono indicare che è ora di un nuovo farmaco o di un intervento chirurgico. I cambiamenti nei sintomi possono anche essere il risultato di una nuova complicanza o di un problema medico completamente diverso.

Dieta

Oltre a seguire il consiglio del medico e ad assumere i farmaci come prescritto, puoi anche apportare alcune modifiche alla tua dieta per aiutarti a gestire i sintomi.

Dovresti:

  • Evita i cibi noti per aggravare l’intestino, come i dolcificanti artificiali, i cibi grassi e il lattosio.
  • Limita gli alimenti difficili da digerire. Questo include noci, semi, popcorn e frutta e verdura crude.
  • Mantenere i liquidi al minimo durante i pasti e bere dopo aver mangiato.
  • Mangia pasti più piccoli e più frequenti.
  • Evita di mangiare cibi come caffeina, fagioli e prugne. Possono aumentare la produzione di feci.

Anche se dovresti limitare o evitare determinati alimenti, devi comunque assicurarti di assumere abbastanza nutrienti. Parla con il tuo medico o un nutrizionista e chiedi loro di aiutarti a ottenere la nutrizione di cui hai bisogno mentre aggiusti la tua dieta per gestire i sintomi.

Integratori

Gli integratori possono prevenire o correggere carenze che possono peggiorare i sintomi e portare a complicazioni. Potresti essere a rischio di non ottenere la giusta alimentazione se limiti la tua dieta a causa dei sintomi, mangi meno a causa della perdita di appetito e / o hai frequenti attacchi di diarrea. L’assunzione di un multivitaminico quotidiano può aiutarti a ottenere la nutrizione di cui hai bisogno mentre i sintomi sono presenti.

Esistono diversi integratori che possono aiutarti a gestire i vari sintomi della colite ulcerosa. Per esempio:

  • La vitamina C è un antiossidante che favorisce la guarigione dei tessuti. È stato riscontrato che quantità maggiori hanno un effetto protettivo e possono portare a intervalli di remissione più lunghi.
  • L’anemia da carenza di ferro è comune nei soggetti con colite ulcerosa da moderata a grave da sanguinamento rettale (sangue nelle feci). Può essere essenziale assumere un integratore di ferro per via orale.
  • Gli acidi grassi omega-3 sono noti per ridurre i sintomi e possono prevenire le riacutizzazioni.
  • L’acido folico è utile se prendi la sulfasalazina, un farmaco che è stato trovato per abbassare i livelli di acido folico.
  • I probiotici, noti anche come “batteri buoni”, possono aiutare a ridurre i sintomi e migliorare la salute dell’intestino.

Esercizio

La ricerca sul ruolo dell’esercizio nella CU è in corso. Nel 2013, ricercatori presso il L’Università dell’Illinois ha scoperto che quando l’esercizio veniva eseguito liberamente e senza stress, riduceva l’infiammazione ei sintomi nei topi a cui era stato somministrato un agente per i sintomi della colite ulcerosa.

È stato dimostrato che l’esercizio fisico riduce lo stress e l’ansia, fattori scatenanti comuni della colite ulcerosa. L’attività fisica ha anche un impatto positivo sulla salute generale.

Come con qualsiasi condizione cronica, è importante consultare un medico prima di iniziare un regime di esercizio.

Avere una colite ulcerosa da moderata a grave può essere spiacevole, ma ci sono dei passaggi che puoi adottare per rendere la condizione meno irritante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here