Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Gestione della distocia di spalla

Gestione della distocia di spalla

0
4

Cos’è la distocia della spalla?

La distocia della spalla si verifica quando la testa di un bambino passa attraverso il canale del parto e le sue spalle si bloccano durante il travaglio. Ciò impedisce al medico di partorire completamente il bambino e può prolungare il tempo per il parto. In tal caso, il medico dovrà utilizzare interventi aggiuntivi per aiutare le spalle del bambino a muoversi in modo che possa essere consegnato. La distocia di spalla è considerata un’emergenza. Il medico deve agire rapidamente per prevenire complicazioni legate alla distocia di spalla.

Quali sono i sintomi della distocia della spalla?

Il tuo medico può identificare la distocia di spalla quando vede una parte della testa del tuo bambino uscire dal canale del parto ma il resto del corpo non è in grado di partorire. I medici chiamano i sintomi della distocia di spalla “il segno della tartaruga”. Ciò significa che una testa fetale uscirà prima dal corpo ma poi sembrerà tornare nel canale del parto. Si dice che sia come una tartaruga che sporge la testa dal guscio e la rimette dentro.

Quali sono i fattori di rischio per la distocia della spalla?

Alcune donne possono essere più a rischio di avere bambini con distocia di spalla rispetto ad altre. Questi includono:

  • avere il diabete e il diabete gestazionale
  • avere una storia di avere un bambino con un grande peso alla nascita o macrosomia
  • avere una storia di distocia di spalla
  • avere un travaglio indotto
  • essere obesi
  • parto dopo la data di scadenza
  • avere un parto vaginale operativo, il che significa che il medico usa una pinza o un aspirapolvere per guidare il bambino attraverso il canale del parto
  • essere incinta di più bambini

Tuttavia, molte donne possono avere un bambino che ha distocia di spalla senza mai avere alcun fattore di rischio.

Come viene diagnosticata la distocia della spalla?

I medici diagnosticano la distocia di spalla quando possono visualizzare la testa del bambino ma il corpo del bambino non può essere partorito, anche dopo alcune piccole manovre. Se il tuo medico vede che il tronco del tuo bambino non esce facilmente e di conseguenza deve intraprendere determinate azioni, diagnosticherà la distocia di spalla.

Quando il bambino esce, gli eventi accadono velocemente in sala parto. Se il medico ritiene che sia in corso una distocia di spalla, lavorerà rapidamente per correggere il problema e partorire.

Quali sono le complicazioni della distocia della spalla?

La distocia della spalla può aumentare i rischi sia per te che per il bambino. La maggior parte delle madri e dei bambini con distocia di spalla non presenta complicazioni significative oa lungo termine. Tuttavia, è possibile che possano verificarsi complicazioni, sebbene rare. Questi includono:

  • sanguinamento eccessivo nella madre
  • lesioni alle spalle, alle braccia o alle mani di un bambino
  • perdita di ossigeno al cervello del bambino, che può causare danni al cervello
  • lacerazione dei tessuti di una madre, come la cervice, il retto, l’utero o la vagina

Il medico può trattare e ridurre al minimo la maggior parte di queste complicazioni per assicurarsi che non siano problemi a lungo termine. Meno del 10% dei bambini con lesioni dopo distocia di spalla presenta complicazioni permanenti.

Se il tuo bambino ha distocia di spalla durante il parto, potresti essere a rischio per la condizione se rimani incinta di nuovo. Parla con il tuo medico dei tuoi rischi prima del parto.

Come viene trattata la distocia della spalla?

I medici usano un mnemonico “HELPERR” come guida per il trattamento della distocia di spalla:

  • “H” sta per aiuto. Il tuo medico dovrebbe chiedere aiuto extra, come l’assistenza di infermieri o altri medici.
  • “E” sta per valutare per episiotomia. Un’episiotomia è un’incisione o un taglio nel perineo tra l’ano e l’apertura della vagina. Questo di solito non risolve l’intera preoccupazione per la distocia di spalla perché il tuo bambino deve ancora adattarsi al bacino.
  • “L” sta per gambe. Il medico potrebbe chiederti di tirare le gambe verso lo stomaco. Questa è anche nota come manovra di McRoberts. Aiuta ad appiattire e ruotare il bacino, il che può aiutare il tuo bambino a passare più facilmente.
  • “P” sta per pressione sovrapubica. Il medico eserciterà una pressione su una certa area del bacino per incoraggiare la spalla del bambino a ruotare.
  • “E” sta per manovre di entrata. Ciò significa aiutare a ruotare le spalle del tuo bambino in modo che possano passare più facilmente. Un altro termine per questo è rotazione interna.
  • “R” sta per rimuovere il braccio posteriore dal canale del parto. Se il tuo medico può liberare un braccio del bambino dal canale del parto, questo faciliterà il passaggio delle spalle del tuo bambino attraverso il canale del parto.
  • “R” sta per rotolare il paziente. Ciò significa chiederti di metterti in ginocchio. Questo movimento può aiutare il tuo bambino a passare più facilmente attraverso il canale del parto.

Questi non devono essere eseguiti nell’ordine elencato per essere efficaci. Inoltre, ci sono altre manovre che un medico può eseguire sia per la mamma che per il bambino per aiutare il bambino a partorire. Le tecniche dipenderanno probabilmente da te e dalla posizione del tuo bambino e dall’esperienza del tuo medico.

Si può prevenire la distocia della spalla?

Il tuo medico può determinare se sei a rischio di avere un bambino con distocia di spalla, ma è improbabile che consiglierà metodi invasivi. Esempi di tali metodi includono un parto cesareo o indurre il travaglio prima che un bambino diventi troppo grande.

Il medico può prevedere che può verificarsi distocia di spalla. Parla con il tuo medico per conoscere le potenziali complicazioni e come il tuo medico gestirà la distocia di spalla se dovesse accadere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here