GERD contro GER

0
6

Panoramica

Il reflusso gastroesofageo (GER) si verifica quando il contenuto dello stomaco sale nell’esofago. È una condizione minore che colpisce la maggior parte delle persone in un momento o nell’altro.

La malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) è una forma più grave e persistente di GER. Irrita il tuo esofago. Se non trattata, può provocare gravi complicazioni di salute.

Qual è la differenza tra GER e GERD?

Distinguere tra GER e GERD può aiutarti a ottenere un trattamento adeguato.

Cos’è GER?

Il reflusso gastroesofageo (GER) è anche chiamato reflusso acido, indigestione acida o bruciore di stomaco. Si verifica quando l’acido dallo stomaco torna nell’esofago. Ciò provoca una sensazione di bruciore e di contrazione nel petto e nella parte superiore dello stomaco.

Durante la normale deglutizione, il muscolo dell’esofago si contrae per spingere il cibo nello stomaco. Quindi, il muscolo dell’esofago apre una valvola chiamata sfintere esofageo inferiore (LES). Questo muscolo appare all’ingresso dello stomaco e consente il passaggio del cibo. Una volta che il cibo arriva nello stomaco, il LES si chiude per impedire agli acidi digestivi e ad altri contenuti dello stomaco di risalire nell’esofago.

Durante i periodi di GER, il tuo LES non rimane chiuso come dovrebbe. Ciò consente all’acido dello stomaco di risalire nel tuo esofago. Può provocare irritazione e bruciore nel rivestimento dell’esofago.

Il GER è abbastanza comune nei bambini che non sono ancora completamente maturati, poiché il loro muscolo LES ha bisogno di più tempo per svilupparsi. Questo è il motivo per cui i bambini in genere sputano e ruttano dopo aver mangiato. Tuttavia, il GER può diventare serio se dura oltre il segno di un anno. Questo può indicare che il tuo bambino ha GERD.

GER o bruciore di stomaco è anche abbastanza comune negli adulti. È particolarmente comune dopo aver mangiato pasti abbondanti, cibi difficili da digerire o cibi che aumentano l’acidità di stomaco. Questi includono cibi grassi, cibi piccanti e frutta e succhi acidi.

Cos’è GERD?

La malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) è una malattia ufficiale diagnosticata dal medico. I suoi principali sintomi di bruciore di stomaco e reflusso acido sono simili a quelli del GER. Tuttavia, è una condizione più grave che richiede un trattamento per evitare ulteriori complicazioni di salute.

Se hai GERD, potresti riscontrare i seguenti sintomi:

  • bruciore di stomaco frequente, più di due volte a settimana
  • dolore al petto
  • rigurgito di cibo parzialmente digerito nella parte posteriore della gola
  • difficoltà a deglutire
  • difficoltà respiratorie simili all’asma
  • tosse
  • gola infiammata
  • raucedine
  • un sapore aspro in fondo alla bocca

Sebbene le cause esatte di GERD non siano sempre chiare, di solito coinvolgono fattori che indeboliscono o sopraffanno il tuo LES. Se hai GERD, il tuo LES potrebbe essere stato ferito o compromesso in qualche modo. Di conseguenza, alcuni fattori scatenanti, come mangiare un pasto abbondante o consumare bevande acide, sopraffanno il tuo LES. Quando il tuo LES cede, gli acidi possono rifluire nell’esofago.

Quando GER diventa GERD?

Se hai il bruciore di stomaco che si verifica due volte alla settimana o più e manifesti altri sintomi correlati, potresti essere diagnosticato con GERD.

È importante notare tutti i cambiamenti che si verificano nelle tue abitudini digestive. Stai iniziando a provare bruciore di stomaco quando non lo facevi prima? Trovi di essere più sensibile a certi cibi rispetto a una volta? Questi possono essere effetti naturali dell’invecchiamento. Tuttavia, se i sintomi persistono, è importante fissare un appuntamento con il medico per evitare altre condizioni di salute potenzialmente pericolose.

Fattori di rischio per GERD

Quasi chiunque può sperimentare GER dopo aver consumato un pasto abbondante o quando si è sdraiato troppo velocemente dopo aver mangiato. Tuttavia, i fattori di rischio per GERD sono in genere più specifici. Possono includere:

  • genetica
  • lesioni o traumi al tuo esofago
  • disturbi del tessuto connettivo che indeboliscono il tuo LES
  • gravidanza
  • ernia iatale
  • diabete
  • fumare
  • uso di alcol
  • Sindrome di Zollinger-Ellison
  • terapia steroidea orale
  • uso frequente di FANS (p. es., ibuprofene, naprossene)

Ricerca suggerisce anche che alti tassi di obesità possono portare a più casi di GERD diagnosticato.

Complicazioni di GERD

L’acido gastrico può danneggiare gradualmente le cellule e i tessuti dell’esofago. Questo può portare alla formazione di tessuto cicatriziale, che può rendere più difficile la deglutizione. Tale danno può anche portare a ferite aperte nell’esofago, note come ulcere esofagee. Può anche causare cambiamenti cancerogeni nel rivestimento dell’esofago inferiore.

Le complicanze di GERD possono anche includere infiammazione e infezione polmonare, infiammazione della gola e raccolta di liquido nei seni e nell’orecchio medio.

Trattamento per GERD

I cambiamenti dello stile di vita e i farmaci possono aiutarti a gestire i sintomi della GERD.

Ad esempio, gli antiacidi da banco possono fornire un certo sollievo. Tuttavia, potresti scoprire che li stai prendendo troppo spesso o che non sono efficaci. Se i sintomi persistono, il medico può prescrivere farmaci che riducono la produzione di acido gastrico da parte del corpo e curano l’esofago. Farmaci come bloccanti dei canali del calcio (CCB) e nitrati possono essere utili in determinate situazioni.

Il medico può anche raccomandare cambiamenti nello stile di vita. Ad esempio, potrebbero incoraggiarti a:

  • mantenere un peso sano
  • evitare di sdraiarsi dopo aver mangiato
  • evitare cibi che innescano i sintomi del bruciore di stomaco
  • mangiare pasti più piccoli
  • smettere di fumare e usare altri prodotti contenenti nicotina
  • evitare caffeina, cioccolato e alcol
  • interrompere o ridurre al minimo l’uso di aspirina e altri FANS

Se i tuoi sintomi non sono ben controllati con i farmaci, il tuo medico può raccomandare un intervento chirurgico per rinforzare o rafforzare il tuo LES.

prospettiva

Assicurati di consultare il tuo medico se hai frequenti episodi di reflusso acido o altri sintomi di GERD. L’obiettivo è affrontare il problema in anticipo, prima che si verifichino ulteriori danni. Puoi gestire i tuoi sintomi di GERD con farmaci e cambiamenti nello stile di vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here