Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Gastrite atrofica: cause, sintomi e amp; Trattamento

Gastrite atrofica: cause, sintomi e amp; Trattamento

0
2

Cos’è la gastrite atrofica?

La gastrite atrofica (AG) si sviluppa quando il rivestimento dello stomaco è stato infiammato per diversi anni. L’infiammazione è molto spesso il risultato di un’infezione batterica causata da H. pylori batterio. I batteri interrompono la barriera del muco che protegge il rivestimento dello stomaco dai succhi acidi che aiutano la digestione. L’infezione distruggerà gradualmente le cellule del rivestimento dello stomaco se non viene trattata.

In alcuni casi, l’AG si verifica quando il sistema immunitario attacca erroneamente le cellule sane nel rivestimento dello stomaco. Questo è noto comegastrite atrofica autoimmune.

Quali sono le cause della gastrite atrofica?

AG è spesso causato daH. pylori batterio. Ill’infezione batterica si verifica più spesso durante l’infanzia e peggiora nel tempo se non viene trattata.

Il contatto diretto con le feci, il vomito o la saliva di una persona infetta può diffondere AG da persona a persona. Un’infezione da AG può anche derivare dal consumo di cibo o acqua potabile contaminati dai batteri.

L’AG autoimmune si sviluppa quando il tuo corpo produce anticorpi che attaccano per errore le cellule dello stomaco sane. Gli anticorpi sono proteine ​​che aiutano il tuo corpo a riconoscere e combattere le infezioni. Normalmente attaccano sostanze nocive come batteri e virus. Tuttavia, gli anticorpi nelle persone con AG autoimmune prendono di mira erroneamente le cellule dello stomaco responsabili della produzione di succhi acidi che aiutano la digestione.

Gli anticorpi possono anche attaccare una sostanza nota come fattore intrinseco. Il fattore intrinseco è una proteina rilasciata dalle cellule dello stomaco che aiuta ad assorbire la vitamina B-12. Una mancanza di fattore intrinseco può causare una malattia chiamata anemia perniciosa. In questa malattia, una carenza di B-12 rende difficile o impossibile per il tuo corpo produrre abbastanza globuli rossi sani.

Quali sono i fattori di rischio per la gastrite atrofica?

È più probabile che sviluppi AG se hai un file H. pylori infezione. Questo tipo di infezione è abbastanza comune in tutto il mondo. È più diffuso nelle aree di povertà e sovraffollamento.

L’AG autoimmune è piuttosto raro, ma le persone che hanno disturbi della tiroide o diabete hanno maggiori probabilità di avere questa condizione. Sei anche più a rischio se sei afroamericano o di origine nord europea.

L’AG è più comune nelle persone di origine ispanica o asiatica.

Sia l’AG che l’AG autoimmune possono aumentare significativamente il rischio di cancro allo stomaco.

Quali sono i sintomi della gastrite atrofica?

Molti casi di AG non vengono diagnosticati perché di solito non ci sono sintomi. Tuttavia, se un file H. pylori l’infezione è presente, i sintomi comuni includono:

  • mal di stomaco
  • nausea e vomito
  • perdita di appetito
  • perdita di peso inaspettata
  • ulcera allo stomaco
  • anemia da carenza di ferro (un basso livello di globuli rossi sani)

L’AG autoimmune può portare a una carenza di B-12, che può causare sintomi di anemia, tra cui:

  • debolezza
  • vertigini
  • vertigini
  • dolore al petto
  • palpitazioni
  • tinnito (ronzio nelle orecchie)

Una carenza di B-12 può anche causare danni ai nervi, che possono portare a:

  • intorpidimento degli arti e formicolio
  • instabilità quando si cammina
  • confusione mentale

Come viene diagnosticata la gastrite atrofica?

Una diagnosi di AG di solito comporta una combinazione di osservazione clinica e test. Durante un esame fisico, il medico verificherà la tenerezza dello stomaco premendo leggermente su alcune aree dello stomaco. Cercheranno anche segni di carenza di B-12, come pallore, polso rapido e deficit neurologici.

Il medico potrebbe prescriverle esami del sangue per verificare:

  • bassi livelli di pepsinogeno, una proteina prodotta dalle cellule dello stomaco
  • alti livelli di gastrina, un ormone che stimola la produzione di acido gastrico
  • bassi livelli di B-12 (per le persone che possono avere AG autoimmune)
  • anticorpi che attaccano le cellule dello stomaco e il fattore intrinseco (per le persone che possono avere AG autoimmune)

In alcuni casi, il medico potrebbe dover eseguire una biopsia. Il medico inserirà un endoscopio (uno strumento lungo e sottile con un attacco leggero) in gola e nello stomaco. Prenderanno quindi un campione di tessuto dallo stomaco per cercare prove di AG. Il campione di tessuto gastrico può anche indicare segni di un H. pylori infezione.

Come viene trattata la gastrite atrofica?

La maggior parte delle persone con AG vedrà un miglioramento dei sintomi una volta trattata la condizione.

Il trattamento di solito si concentra sull’eliminazione del H. pylori infezione con l’uso di antibiotici. Il medico può anche prescrivere farmaci che riducono o neutralizzano l’acidità di stomaco. Un ambiente meno acido aiuta a guarire il rivestimento dello stomaco.

Le persone con AG autoimmune possono anche essere trattate con iniezioni di B-12.

Prevenire la gastrite atrofica

L’AG è difficile da prevenire, ma puoi ridurre il rischio di contrarre un H. pylori infezione praticando una buona igiene. Ciò include lavarsi le mani dopo aver usato il bagno e prima e dopo aver maneggiato il cibo. I genitori o gli operatori sanitari dei bambini piccoli dovrebbero assicurarsi di lavarsi le mani dopo aver maneggiato pannolini o lenzuola sporche. Insegna ai tuoi figli buone pratiche igieniche per evitare la diffusione di batteri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here