Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Fistola del seno carotideo-cavernoso

Fistola del seno carotideo-cavernoso

0
5

Che cos’è una fistola del seno cavernoso-carotideo?

Una fistola del seno carotideo-cavernoso (CCF) è una connessione anormale tra un’arteria del collo e la rete di vene nella parte posteriore dell’occhio.

Queste vene nella parte posteriore dell’occhio trasportano il sangue dal viso e dal cervello al cuore e si trovano in piccoli spazi dietro gli occhi chiamati seni cavernosi. A volte si forma un canale anormale tra queste vene e una delle arterie carotidi interne o esterne che corrono su ciascun lato del collo.

Questa formazione si verifica a seguito di una piccola lacrima che a volte si verifica in una delle arterie carotidi. Se lo strappo si verifica vicino alle vene del seno cavernoso, può formarsi un canale anormale tra l’arteria e la rete venosa, attraverso il quale può fluire il sangue. Questa è chiamata fistola.

Una fistola può aumentare la pressione nei seni cavernosi, che può comprimere i nervi cranici situati intorno ai seni cavernosi. Questa compressione può danneggiare la funzione nervosa, che è quella di controllare i movimenti degli occhi. Questi nervi cranici ti consentono anche di provare sensazioni in parti del viso e della testa. L’aumento della pressione causata dalla fistola può anche influenzare le vene che drenano l’occhio. Ciò può causare sintomi come gonfiore degli occhi e visione anormale.

Tipi di fistola del seno carotideo-cavernoso

Il CCF può essere classificato come diretto o indiretto.

CCF diretto

I CCF diretti si formano tra una parte dell’arteria carotide interna e le vene all’interno del seno cavernoso. In questo tipo di fistola, di solito c’è un flusso sanguigno elevato. Questo tipo è il più comune.

CCF indiretto

Le CCF indirette si formano tra le vene del seno cavernoso e i rami dell’arteria carotide nelle membrane che racchiudono il cervello. La velocità del flusso sanguigno in queste fistole è generalmente bassa.

Sintomi della fistola del seno carotideo-cavernoso

I CCF indiretti tendono a causare sintomi meno gravi. Ciò è dovuto alla loro velocità relativamente bassa di flusso sanguigno. I CCF diretti di solito richiedono un’attenzione più urgente. Per entrambi i tipi, i sintomi possono includere:

  • un occhio sporgente, che può pulsare
  • un occhio rosso
  • un occhio che sporge in avanti
  • visione doppia
  • perdita della vista
  • un fruscio o un ronzio udibile proveniente dai tuoi occhi
  • movimenti oculari deboli o mancanti
  • dolori al viso
  • ronzio nelle orecchie
  • mal di testa
  • sangue dal naso

Cause della fistola del seno carotideo-cavernoso

I CCF diretti sono spesso causati da un incidente o da una lesione che lacera la parete dell’arteria carotide. Le cause possono includere:

  • incidenti automobilistici
  • lotte
  • cascate
  • chirurgia

I CCF indiretti si verificano spesso senza preavviso. Non hanno una causa nota. Tuttavia, il rischio aumenta con:

  • ipertensione
  • arterie indurite (aterosclerosi)
  • gravidanza e parto
  • disturbi del tessuto connettivo

I giovani hanno maggiori probabilità di avere un CCF diretto.

I CCF indiretti si trovano più comunemente nelle donne dalla mezza età in poi.

Diagnosi della fistola del seno carotideo-cavernoso

Il medico ti farà delle domande e esaminerà attentamente i tuoi occhi. Potrebbe essere necessario eseguire scansioni dell’occhio, dei vasi sanguigni vicini e del seno cavernoso. Le scansioni possono essere eseguite con:

  • tomografia computerizzata (TC)
  • risonanza magnetica per immagini (MRI)
  • ecografia

Se i risultati suggeriscono che hai un CCF, potresti aver bisogno di un’angiografia. Il medico può utilizzare questa procedura per confermare la diagnosi.

Per un’angiografia, il mezzo di contrasto viene iniettato nei vasi sanguigni. Il mezzo di contrasto è una sostanza speciale che si manifesta ai raggi X. Viene quindi eseguita una radiografia della testa e del collo. Se hai un CCF, dovrebbe apparire sull’immagine.

Trattamento della fistola del seno carotideo-cavernoso

In alcuni casi, un CCF indiretto si chiuderà senza alcun trattamento. Tuttavia, i sintomi gravi o in peggioramento possono richiedere un intervento chirurgico.

Il principale tipo di intervento chirurgico per CCF è l’embolizzazione endovascolare. Questo intervento prevede l’inserimento di un tubo stretto in un’arteria dell’inguine. Il tubo viene quindi infilato fino alla fistola. Una volta lì, è possibile utilizzare materiali come bobine di metallo per sigillare la connessione.

Esistono molti altri trattamenti per il CCF:

  • I farmaci lubrificanti possono impedire ai tuoi occhi di diventare troppo asciutti. Potresti averne bisogno se non riesci a chiudere gli occhi.
  • I farmaci possono anche essere usati per abbassare la pressione negli occhi.
  • Come ultima risorsa, potrebbe essere necessario chiudere la palpebra con punti di sutura. Questo protegge la superficie del tuo occhio. I punti vengono rimossi quando la tua condizione si risolve.

Prospettive a lungo termine della fistola del seno carotideo-cavernoso

Con il trattamento, i sintomi di solito migliorano entro poche ore o giorni. Alcune persone che hanno un CCF diretto con sintomi gravi non si riprenderanno completamente. Tuttavia, la maggior parte delle persone torna in salute entro sei mesi.

I CCF diretti di solito non si riaprono dopo l’intervento chirurgico. Tuttavia, a volte si ripresentano CCF indirette.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here