Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Farmaci per riacutizzazioni della gotta

Farmaci per riacutizzazioni della gotta

0
4

Gli attacchi di gotta, o razzi, sono causati da un accumulo di acido urico nel sangue. L’acido urico è una sostanza che il tuo corpo produce quando scompone altre sostanze, chiamate purine. La maggior parte dell’acido urico nel tuo corpo si dissolve nel tuo sangue e lascia nelle tue urine. Ma per alcune persone, il corpo produce troppo acido urico o non lo rimuove abbastanza velocemente. Questo porta ad alti livelli di acido urico nel tuo corpo, che possono portare alla gotta.

L’accumulo provoca la formazione di cristalli aghiformi nell’articolazione e nel tessuto circostante, causando dolore, gonfiore e arrossamento. Sebbene i razzi possano essere piuttosto dolorosi, i farmaci possono aiutarti a controllare la gotta e limitare i razzi.

Anche se non abbiamo ancora una cura per la gotta, sono disponibili farmaci a breve e lungo termine per aiutare a tenere sotto controllo i sintomi.

Farmaci per la gotta a breve termine

Prima dei trattamenti a lungo termine, il medico probabilmente prescriverà una dose elevata di farmaci antinfiammatori o steroidi. Questi trattamenti di prima linea riducono il dolore e l’infiammazione. Vengono utilizzati fino a quando il medico non conferma che il tuo corpo ha ridotto da solo i livelli di acido urico nel sangue.

Questi farmaci possono essere utilizzati in combinazione tra loro o con farmaci a lungo termine. Loro includono:

Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS): Questi farmaci sono disponibili al banco come i farmaci ibuprofene (Motrin, Advil) e naprossene (Aleve). Sono anche disponibili su prescrizione medica come i farmaci celecoxib (Celebrex) e indometacina (Indocin).

Colchicina (Colcrys, Mitigare): Questo antidolorifico prescritto può fermare un attacco di gotta al primo segno di un attacco. Basse dosi del farmaco sono ben tollerate, ma dosi più elevate possono causare effetti collaterali come nausea, vomito e diarrea.

Corticosteroidi: Il prednisone è il corticosteroide più comunemente prescritto. Può essere assunto per via orale o iniettato nell’articolazione interessata per alleviare il dolore e l’infiammazione. Può anche essere iniettato nel muscolo quando sono interessate più articolazioni. I corticosteroidi vengono solitamente somministrati a persone che non tollerano i FANS o la colchicina.

Farmaci a lungo termine

Mentre i trattamenti a breve termine funzionano per fermare un attacco di gotta, i trattamenti a lungo termine vengono utilizzati per ridurre i livelli di acido urico nel sangue. Questo può aiutare a ridurre il numero di razzi futuri e renderli meno gravi. Questi farmaci vengono prescritti solo dopo che gli esami del sangue hanno confermato che hai iperuricemia o un alto livello di acido urico.

Le opzioni di farmaci a lungo termine includono:

Allopurinolo (Lopurin e Zyloprim): Questo è il farmaco più comunemente prescritto per abbassare i livelli di acido urico. Potrebbero essere necessarie diverse settimane prima che l’effetto sia completo, quindi potresti avvertire una riacutizzazione durante quel periodo. Se hai una riacutizzazione, può essere trattata con uno dei trattamenti di prima linea per alleviare i sintomi.

Febuxostat (Uloric): Questo farmaco orale blocca un enzima che rompe la purina in acido urico. Questo impedisce al tuo corpo di produrre acido urico. Febuxostat viene elaborato principalmente dal fegato, quindi è sicuro per le persone con malattie renali.

Probenecid (Benemid e Probalan): Questo farmaco è prescritto principalmente per le persone i cui reni non espellono correttamente l’acido urico. Aiuta i reni ad aumentare l’escrezione in modo che il livello di acido urico diventi stabile. Non è raccomandato per le persone con malattie renali.

Lesinurad (Zurampic): Questo farmaco orale è stato approvato dalla Food and Drug Administration nel 2015. È usato in persone per le quali l’allopurinolo o il febuxostat non hanno ridotto abbastanza i livelli urici. Lesinurad viene sempre utilizzato anche con uno di questi due farmaci. È un nuovo trattamento promettente per le persone che hanno problemi a controllare i sintomi della gotta. Tuttavia, comporta il rischio di insufficienza renale.

Pegloticase (Krystexxa): questo farmaco è un enzima che converte l’acido urico in un altro composto più sicuro, chiamato allantoina. Viene somministrato come infusione endovenosa (IV) ogni due settimane. Pegloticase è usato solo in persone per le quali altri farmaci a lungo termine non hanno funzionato.

Parla con il tuo dottore

Oggi sono disponibili molti farmaci per alleviare i sintomi della gotta. La ricerca è in corso per trovare più trattamenti, nonché una possibile cura. Per saperne di più sul trattamento della gotta, parla con il tuo medico. Le domande che potresti porre includono:

  • Ci sono altri farmaci che dovrei prendere per curare la mia gotta?
  • Cosa posso fare per evitare gli attacchi di gotta?
  • C’è una dieta che puoi consigliare che aiuti a tenere sotto controllo i miei sintomi?

Domande e risposte

Q:

Come posso prevenire gli attacchi di gotta?

Paziente anonimo

UN:

Diversi cambiamenti nello stile di vita possono aiutare a ridurre gli attacchi di gotta. Questi includono mantenere un peso sano, fare esercizio e, forse la cosa più importante, gestire la dieta. I sintomi della gotta sono causati dalle purine e un modo per ridurre le purine nel tuo corpo è evitare gli alimenti che le contengono. Questi alimenti includono fegato e altri organi, frutti di mare come le acciughe e birra. Per sapere quali cibi evitare e quali limitare, consulta questo articolo su un’alimentazione favorevole alla gotta.

Il team medico di HealthlineLe risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non deve essere considerato un consiglio medico.

Healthline

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here