Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Farmaci contro l’ictus

Farmaci contro l’ictus

0
1

Capire l’ictus

Un ictus è un’interruzione della funzione cerebrale causata dalla mancanza di flusso sanguigno al cervello.

Un ictus più piccolo è chiamato ministroke, o attacco ischemico transitorio (TIA). Succede quando un coagulo di sangue blocca solo temporaneamente il flusso di sangue al cervello.

Come funzionano i farmaci contro l’ictus

I farmaci utilizzati per il trattamento dell’ictus in genere funzionano in modi diversi.

Alcuni farmaci per l’ictus rompono effettivamente i coaguli di sangue esistenti. Altri aiutano a prevenire la formazione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni. Alcuni lavorano per regolare la pressione alta e i livelli di colesterolo per aiutare a prevenire i blocchi del flusso sanguigno.

Il farmaco prescritto dal medico dipenderà dal tipo di ictus che hai avuto e dalla sua causa. I farmaci contro l’ictus possono essere utilizzati anche per aiutare a prevenire un secondo ictus nelle persone che ne hanno già avuto uno.

Anticoagulanti

Gli anticoagulanti sono farmaci che aiutano a mantenere la coagulazione del sangue facilmente. Lo fanno interferendo con il processo di coagulazione del sangue. Gli anticoagulanti sono usati per prevenire l’ictus ischemico (il tipo più comune di ictus) e il ministroke.

L’anticoagulante warfarin (Coumadin, Jantoven) è usato per prevenire la formazione di coaguli di sangue o per impedire che i coaguli esistenti si ingrandiscano. È spesso prescritto a persone con valvole cardiache artificiali o battiti cardiaci irregolari o persone che hanno avuto un infarto o un ictus.

RISCHIO DI WARFARIN E DI SANGUE

Il warfarin è stato anche collegato a sanguinamento eccessivo e potenzialmente letale. Informi il medico se soffre di un disturbo emorragico o se ha avuto un sanguinamento eccessivo. Molto probabilmente il medico prenderà in considerazione un altro farmaco.

Farmaci antipiastrinici

Anti-piastrine come clopidogrel (Plavix) possono essere utilizzati per aiutare a prevenire la formazione di coaguli di sangue. Agiscono rendendo più difficile l’adesione delle piastrine nel sangue, che è il primo passo nella formazione dei coaguli di sangue.

A volte vengono prescritti a persone che hanno avuto ictus ischemico o attacchi di cuore. Il medico probabilmente le prescriverà di prenderli regolarmente per un periodo prolungato come mezzo per prevenire l’ictus secondario o l’infarto.

L’aspirina antipiastrinica è associata ad un alto rischio di sanguinamento. Per questo motivo, la terapia con aspirina non è sempre l’opzione migliore per le persone che non hanno precedenti di malattie cardiovascolari aterosclerotiche (p. Es., Ictus e infarto).

L’aspirina deve essere utilizzata solo per la prevenzione primaria della malattia cardiovascolare aterosclerotica nelle persone che:

  • sono ad alto rischio di ictus, infarto o altri tipi di malattie cardiovascolari aterosclerotiche
  • sono anche a basso rischio di sanguinamento

Attivatore del plasminogeno tissutale (tPA)

L’attivatore del plasminogeno tissutale (tPA) è l’unico farmaco contro l’ictus che rompe effettivamente un coagulo di sangue. È usato come trattamento di emergenza comune durante un ictus.

Per questo trattamento, il tPA viene iniettato in una vena in modo che possa raggiungere rapidamente il coagulo di sangue.

tPA non è utilizzato per tutti. Alle persone ad alto rischio di emorragie cerebrali non viene somministrato tPA.

Statine

Le statine aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo alto. Quando i tuoi livelli di colesterolo sono troppo alti, il colesterolo può iniziare a accumularsi lungo le pareti delle arterie. Questo accumulo è chiamato placca.

Questi farmaci bloccano la HMG-CoA reduttasi, un enzima di cui il tuo corpo ha bisogno per produrre il colesterolo. Di conseguenza, il tuo corpo ne ricava meno. Questo aiuta a ridurre il rischio di placca e prevenire i ministri e gli attacchi di cuore causati da arterie ostruite.

Le statine vendute negli Stati Uniti includono:

  • atorvastatina (Lipitor)

  • fluvastatina (Lescol)
  • lovastatina (Altoprev)

  • pitavastatina (Livalo)

  • pravastatina (Pravachol)

  • rosuvastatina (Crestor)

  • simvastatina (Zocor)

Farmaci per la pressione sanguigna

Il medico può anche prescriverti dei farmaci per abbassare la pressione sanguigna. La pressione alta può svolgere un ruolo importante nell’ictus. Può contribuire alla rottura di pezzi di placca, che possono portare alla formazione di un coagulo di sangue.

I farmaci per la pressione sanguigna utilizzati per questo tipo di trattamento includono:

  • inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE)
  • beta-bloccanti
  • bloccanti dei canali del calcio

Porta via

Diversi tipi di farmaci possono aiutare a trattare o prevenire l’ictus. Alcuni aiutano a prevenire la formazione di coaguli di sangue interferendo direttamente con il modo in cui si formano i coaguli. Alcuni trattano altre condizioni che possono portare a ictus. Il tPA aiuta a sciogliere i coaguli dopo che si sono già formati nei vasi sanguigni.

Se sei a rischio di ictus, parla con il tuo medico. È probabile che uno di questi farmaci possa essere un’opzione per aiutarti a gestire tale rischio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here