Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Farmaci antinfiammatori per l’artrite

Farmaci antinfiammatori per l’artrite

0
2

Artrite

L’artrite è una condizione dolorosa e scomoda derivante da diverse cause. I collegamenti comuni tra tutti i tipi di artrite, tuttavia, sono sintomi di infiammazione, dolore e rigidità.

Trattamento dell’artrite

Il trattamento per l’artrite dipende dalla causa sottostante. In alcuni casi sono necessarie fisioterapia e chirurgia. Tuttavia, la maggior parte della gestione dell’artrite include i farmaci. L’opzione migliore per il dolore e la rigidità articolare è spesso un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS).

FANS

A differenza del paracetamolo, che allevia solo il dolore, i FANS sono farmaci che alleviano il dolore e riducono l’infiammazione. Vengono come farmaci da banco, come l’ibuprofene e il naprossene. I FANS vengono anche come farmaci da prescrizione, come ad esempio:

  • celecoxib
  • diclofenac
  • meloxicam
  • nabumetone
  • piroxicam
  • sulindac

Questi farmaci sono disponibili in diverse forme, comprese pillole, creme topiche e soluzioni. La maggior parte di questi farmaci prendi tu stesso, ma alcuni devono darteli da un medico.

I FANS non sono tutti uguali

Tutti i FANS agiscono bloccando un enzima chiamato cicloossigenasi. Questo enzima contribuisce alla risposta infiammatoria. Il blocco di questo enzima aiuta a fermare gli effetti dolorosi dell’infiammazione prima che si verifichino.

Sebbene facciano tutti essenzialmente la stessa cosa, i FANS non sono tutti uguali perché influenzano le persone in modo diverso. Inoltre, alcuni di loro non possono essere combinati con altri farmaci o essere presi se si hanno particolari condizioni mediche. Il trattamento con i FANS è molto individuale. Assicurati che il tuo medico abbia la tua storia medica completa quando sta prendendo in considerazione un FANS specifico per te.

Effetti collaterali dei FANS

I FANS possono essere efficaci nella gestione del dolore da artrite, ma possono anche causare effetti collaterali. Questi effetti collaterali sono più probabili se prendi una grande quantità di un FANS e se lo prendi per un lungo periodo. Gli effetti collaterali comuni possono includere mal di stomaco e ulcere. Altri effetti collaterali sono meno comuni ma includono:

  • aumento del rischio di ictus o infarto
  • mal di testa
  • vertigini
  • ronzio nelle orecchie

Effetti collaterali rari ma gravi dei FANS

In rari casi, i FANS possono danneggiare il fegato e i reni. Maggiore è il dosaggio e più lungo è il trattamento, maggiore è il rischio. Se hai problemi al fegato o ai reni, potresti non essere in grado di assumere i FANS.

È anche possibile una reazione allergica a questi farmaci, ma non comune. Una reazione è grave se si verificano:

  • respiro sibilante
  • gonfiore del viso o della gola
  • respirazione difficoltosa

Se manifesta uno qualsiasi di questi sintomi durante l’assunzione di un FANS, contatti immediatamente il medico. Se ritieni che uno qualsiasi di questi sintomi sia pericoloso per la vita, chiama il 118.

FANS, artrite, mal di stomaco e ulcere

Se usi i FANS per aiutare a gestire il dolore da artrite, probabilmente usi dosi elevate per un lungo periodo. Questo utilizzo potrebbe aumentare il rischio di disturbi allo stomaco e persino ulcere. Il tuo rischio è ulteriormente aumentato se hai più di 65 anni, hai avuto ulcere o problemi ai reni o se prendi anticoagulanti. Parla con il tuo medico se hai mal di stomaco durante l’assunzione di FANS. Possono suggerire un FANS diverso o un altro farmaco.

Ad esempio, il celecoxib è considerato sicuro per il dolore da artrite a lungo termine. Fa meno danni allo stomaco rispetto ad altri NAID. Tuttavia, ci sono alcune preoccupazioni sull’aumento del rischio di infarto e ictus da questo farmaco. Se hai una storia di attacchi di cuore o ictus o fattori di rischio per queste condizioni, il tuo medico potrebbe prendere in considerazione un altro farmaco per te.

Ridurre al minimo gli effetti collaterali

Puoi ridurre il rischio di alcuni effetti collaterali dei FANS assumendoli con il cibo. L’uso di una compressa rivestita proteggerà anche lo stomaco dal farmaco. Non prendere mai più del dosaggio raccomandato. Se il tuo farmaco provoca ancora disturbi allo stomaco, parla con il tuo medico per ridurre il dosaggio. Ricordati di informare sempre il tuo medico degli effetti collaterali, soprattutto se peggiorano.

Alternative per il dolore da artrite

I FANS funzionano bene per alcune persone, ma non tutti possono prenderli, soprattutto a lungo termine. Vale la pena provare trattamenti alternativi, purché il medico lo approvi. Alcune persone trovano sollievo dal dolore e dalla rigidità dell’artrite con:

  • agopuntura
  • una dieta ricca di cibi antinfiammatori
  • Fisioterapia
  • trattamento caldo e freddo
  • yoga e altri tipi di esercizio fisico regolare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here