Ex-Mozilla Dev: abbandona tutti gli antivirus tranne il Defender di Microsoft

0
8

Di recente, uno sviluppatore ex Mozilla ha consigliato a tutti gli utenti Windows di abbandonare tutte le soluzioni antivirus eccetto Windows Defender di Microsoft.

Ex-Mozilla Dev: abbandona tutti gli antivirus tranne il Defender di Microsoft

Oggigiorno molti utenti mettono in dubbio la necessità di avere un antivirus installato sul PC. Con così tante minacce, la verità è che è ancora essenziale disporre di meccanismi di protezione del sistema, in particolare antivirus, antimalware e, naturalmente, un firewall.

Ma cosa succede se qualcuno come quel solo Windows Defender è buono? Un ex ingegnere di Mozilla dice di sì!

Robert O’Callahan, un ex dipendente di Mozilla, ha recentemente scritto un articolo in cui si afferma che gli utenti devono disabilitare tutte le soluzioni antivirus tranne Windows Defender.

Per O’Callahan, i marchi di antivirus sono “terribili”, quindi gli utenti non dovrebbero acquistare alcuna soluzione e persino rimuovere le soluzioni che hanno installato sui loro sistemi.

Allora, quali sono le ragioni?

Per l’ex dipendente Mozilla, le critiche si basano sulla sua esperienza con Mozilla, dove molte volte l’antivirus ha bloccato gli aggiornamenti (importanti) del browser.

Più volte il software AV ha bloccato gli aggiornamenti di Firefox, rendendo impossibile per gli utenti ricevere importanti correzioni di sicurezza. Grandi quantità di sviluppatori sono assorbite dalla gestione di rotture indotte da AV, tempo che potrebbe essere speso per apportare miglioramenti attuali alla sicurezza.

Ma ci sono altre lamentele come ad esempio: –

I marchi AV non seguono le buone pratiche degli standard di sicurezza. O’Callahan dice che dovresti leggere i bug che sono elencati in Google Project Zero, in particolare l’attività del
# L’investigatore di Google Tavis Ormandy che negli ultimi anni ha riscontrato molte vulnerabilità nelle soluzioni antivirus.
# I prodotti AV “avvelenano” l’ecosistema software perché sono altamente invasivi.
# È difficile per le aziende di software, in generale, parlare di eventuali problemi, devono collaborare con i fornitori di AV.

Per O’Callahan, in questo segmento di antivirus, Microsoft è “generalmente competente” e quindi non esclude i prodotti di sicurezza dell’azienda.

Siete d’accordo con l’opinione dell’ex ingegnere di Mozilla? Condividi semplicemente le tue opinioni e pensieri nella sezione commenti qui sotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here