Eventi traumatici

0
2

Cosa sono gli eventi traumatici?

Un evento traumatico è un incidente che causa danni fisici, emotivi, spirituali o psicologici. Di conseguenza, la persona che sta vivendo l’evento doloroso può sentirsi minacciata, ansiosa o spaventata. In alcuni casi, potrebbero non sapere come rispondere o potrebbero negare l’effetto che tale evento ha avuto. La persona avrà bisogno di supporto e tempo per riprendersi dall’evento traumatico e ritrovare la stabilità emotiva e mentale.

Esempi di eventi traumatici includono:

  • morte di un familiare, amante, amico, insegnante o animale domestico
  • divorzio
  • dolore fisico o lesioni (ad es. grave incidente automobilistico)
  • malattia grave
  • guerra
  • disastri naturali
  • terrorismo
  • Ti stai trasferendo
  • abbandono dei genitori
  • assistere a una morte
  • stupro
  • abuso domestico
  • soggiorno in carcere

Come reagiscono le persone agli eventi traumatici?

Le persone rispondono agli eventi traumatici in modi diversi. Spesso non ci sono segni visibili, ma le persone possono avere gravi reazioni emotive. Shock e rifiuto subito dopo l’evento è una reazione normale. Lo shock e la negazione sono spesso usati per proteggersi dall’impatto emotivo dell’evento. Potresti sentirti insensibile o distaccato. Potresti non sentire subito la piena intensità dell’evento.

Una volta superato lo shock iniziale, le risposte a un evento traumatico possono variare. Le risposte comuni includono:

  • irritabilità
  • cambiamenti di umore improvvisi e drammatici
  • ansia e nervosismo
  • rabbia
  • rifiuto
  • depressione
  • flashback o ricordi ripetuti dell’evento
  • difficoltà a concentrarsi
  • sonno alterato o insonnia
  • cambiamenti di appetito
  • forte paura che l’evento traumatico si ripresenti, in particolare intorno agli anniversari dell’evento (o quando si torna sulla scena dell’evento originale)
  • ritiro e isolamento dalle attività quotidiane
  • sintomi fisici di stress, come mal di testa e nausea
  • peggioramento di una condizione medica esistente

Una condizione nota come disturbo da stress post-traumatico (PTSD) può talvolta verificarsi dopo che si è verificato un evento potenzialmente letale o si è assistito a una morte. Il PTSD è un tipo di disturbo d’ansia che colpisce gli ormoni dello stress e modifica la risposta del corpo allo stress. Le persone con questo disturbo richiedono un forte supporto sociale e una terapia continua. Molti veterani di ritorno dalla guerra soffrono di PTSD.

Il disturbo da stress post-traumatico può causare un’intensa risposta fisica ed emotiva a qualsiasi pensiero o ricordo dell’evento. Può durare mesi o anni dopo il trauma. Gli esperti non sanno perché alcune persone soffrono di disturbo da stress post-traumatico dopo un evento traumatico mentre altre no. Una storia di trauma, insieme ad altri fattori fisici, genetici, psicologici e sociali può svolgere un ruolo nello sviluppo di PTSD.

Come puoi gestire lo stress traumatico?

Esistono diversi modi per ripristinare la stabilità emotiva dopo un evento traumatico:

  • Comunica l’esperienza con la famiglia o gli amici intimi o in un diario o in un diario online.
  • Concediti tempo e riconosci che non puoi controllare tutto.
  • Chiedi supporto alle persone che si prendono cura di te o partecipa a un gruppo di supporto locale per persone che hanno avuto un’esperienza simile.
  • Trova un gruppo di supporto guidato da un professionista qualificato che possa facilitare le discussioni.
  • Segui una dieta equilibrata, fai esercizio fisico, riposati adeguatamente ed evita alcol e droghe.
  • Mantieni una routine quotidiana con attività strutturate.
  • Evita le decisioni importanti della vita, come cambiare carriera o trasferirti subito dopo l’evento.
  • Persegui hobby o altri interessi, ma non esagerare.
  • Trascorri del tempo con gli altri per evitare di chiuderti, anche se non ti senti all’altezza.

Quando dovresti contattare un professionista?

Dovresti cercare un aiuto professionale se i sintomi persistono e interferiscono con le attività quotidiane, le prestazioni scolastiche o lavorative o le relazioni personali.

I segni che indicano che un bambino potrebbe aver bisogno di un aiuto professionale per far fronte a un evento traumatico includono:

  • esplosioni emotive
  • comportamento aggressivo
  • ritiro
  • persistente difficoltà a dormire
  • continua ossessione per l’evento traumatico
  • seri problemi a scuola

Gli psicologi e gli operatori sanitari possono collaborare con le persone per trovare modi per affrontare lo stress. Possono aiutare sia i bambini che i loro genitori a capire come affrontare l’impatto emotivo di un evento traumatico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here