Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Esercizi di spondilite anchilosante più efficaci

Esercizi di spondilite anchilosante più efficaci

0
3

Iniziare

Per rendere l’attività fisica parte della tua routine quotidiana, scegli un momento della giornata che funzioni per te. Crea uno spazio confortevole per gli esercizi e indossa abiti larghi.

Inizia con gli esercizi più semplici e riscaldati lentamente. Non esagerare: se il tuo livello di dolore aumenta, riduci il numero di ripetizioni e serie che stai eseguendo e riduci l’intensità del tuo programma finché non puoi eseguire gli esercizi comodamente. Se l’esercizio fisico peggiora le tue condizioni, interrompi la routine e segnalalo al tuo medico.

Consultare sempre il proprio medico prima di iniziare un nuovo programma di esercizi.

Postura eretta

Dovresti eseguire questo esercizio davanti a uno specchio a figura intera. Inizia stando con i talloni a circa 10 cm di distanza da un muro. Tieni le spalle e i glutei il più vicino possibile al muro senza sforzarti. Mantieni questa posizione per 5 secondi.

Controlla la tua postura allo specchio e pensa a come ci si sente a stare dritto e alto. Rilassati, quindi ripeti 10 volte.

Posizione sdraiata

Dovresti eseguire questo esercizio su una superficie solida. Usa il tuo letto se ha un materasso rigido o metti un tappetino sul pavimento. Sdraiati a faccia in giù per 15-20 minuti. (Se non puoi farlo comodamente, puoi usare un cuscino sotto il petto e posizionare la fronte su un asciugamano piegato). Puoi tenere la testa verso il basso, girarla su un lato o alternare i lati.

Potrebbe non essere possibile eseguire questa operazione per 20 minuti consecutivi. Va bene. Inizia con quello che ti senti a tuo agio e aumenta il tempo man mano che acquisisci forza.

Nuoto

L’infiammazione dovuta all’AS può causare una diminuzione dell’espansione del torace. La rana in particolare può aiutare a costruire e mantenere l’espansione del torace. Il nuoto in generale è un ottimo modo per aumentare la flessibilità della colonna vertebrale senza urtarla. Aiuta anche ad aumentare la flessibilità del collo, delle spalle e dei fianchi. Potresti trovare più facile eseguire esercizi aerobici mentre sei in piscina.

Respiro profondo

La respirazione profonda ti aiuta ad aumentare e mantenere la tua capacità polmonare e può aiutare a mantenere flessibile la gabbia toracica.

Per iniziare, siediti o sdraiati e osserva il tuo respiro normale. Fai un respiro lento e profondo. Dovresti sentire l’aria entrare dal naso e spostarsi verso la parte inferiore dell’addome. Consenti all’addome di espandersi completamente.

Espira lentamente attraverso la bocca o il naso. Con una mano sull’addome, sentilo alzarsi mentre inspiri e cadere mentre espiri. Alterna alcune volte respiri normali e profondi.

Yoga

Lo yoga può aiutare ad alleviare il dolore e aumentare la flessibilità. Molte persone trovano che lo yoga aiuta a ridurre lo stress e la tensione e promuovere un sonno ristoratore. Se sei nuovo nello yoga, non tentare di imparare da solo. Trova un corso per principianti e mantieni pose gentili. Man mano che la tua gamma di movimento aumenta, potresti voler provare livelli più avanzati.

Postura a piedi

Presta attenzione a come cammini. Cerca di mantenere la colonna vertebrale il più dritta possibile, con le spalle squadrate e la testa alta. In altre parole, pensa in alto! Puoi testare e correggere la tua postura durante il giorno stando con la schiena contro un muro. La testa, le spalle, i glutei e i talloni dovrebbero toccare il muro contemporaneamente.

Postura seduta

Se il tuo lavoro richiede che tu stia seduto alla scrivania tutto il giorno, potrebbe valere la pena investire in una sedia ergonomica. Assicurati che sia ben progettato e non incoraggia una posizione accasciata o curva. Proprio come la tua postura camminata, cerca di sederti con la colonna vertebrale il più dritta possibile. Tieni le spalle squadrate e la testa alta. Controlla e correggi la tua postura seduta durante il giorno.

Postura durante il sonno

Dormi con la colonna vertebrale dritta, se possibile. Per incoraggiare questa posizione, il tuo materasso dovrebbe essere solido, ma non troppo duro. Dormi a pancia in giù se puoi e non usare un cuscino. In alternativa, puoi dormire sulla schiena e utilizzare un cuscino sottile o uno progettato per sostenere il collo. Evita di dormire con le gambe arricciate e tienile il più dritto possibile.

Suggerimenti per esercizi bonus

Tieni a mente questi suggerimenti per ottenere i migliori risultati:

  • Potrebbe essere più facile fare esercizio o respirare profondamente dopo un bagno o una doccia calda.
  • Controlla e correggi la tua postura durante il giorno.
  • Non eseguire esercizi faticosi quando hai una riacutizzazione.
  • Inizia sempre con esercizi leggeri e aumenta l’intensità solo se non provi dolore.
  • Aumenta la frequenza degli esercizi come tollerato.
  • Se il dolore aumenta a causa dell’esercizio fisico, interrompere e consultare il medico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here