Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Esame oftalmico standard

Esame oftalmico standard

0
6

Cos’è un esame oftalmico standard?

Un esame oftalmico standard è una serie completa di test eseguiti da un oftalmologo. Un oftalmologo è un medico specializzato in salute degli occhi. Questi test controllano sia la tua vista che la salute dei tuoi occhi.

Perché ho bisogno di un esame oftalmico?

Secondo la Mayo Clinic, i bambini dovrebbero sottoporsi al loro primo esame tra i tre ei cinque anni. I bambini dovrebbero anche farsi controllare gli occhi prima di iniziare la prima elementare e dovrebbero continuare a sottoporsi a esami della vista ogni uno o due anni. Gli adulti senza problemi di vista dovrebbero far controllare gli occhi ogni 5-10 anni. A partire dall’età di 40 anni, gli adulti dovrebbero sottoporsi a un esame oftalmico ogni due o quattro anni. Dopo i 65 anni, fai un esame annuale (o più se hai problemi con gli occhi o la vista).

Quelli con disturbi agli occhi dovrebbero verificare con il proprio medico la frequenza degli esami.

Come mi preparo per un esame oftalmico?

Non è necessaria alcuna preparazione speciale prima del test. Dopo l’esame, potresti aver bisogno di qualcuno che ti accompagni a casa se il tuo medico ti ha dilatato gli occhi e la tua vista non è ancora tornata alla normalità. Porta gli occhiali da sole al tuo esame; dopo la dilatazione, i tuoi occhi saranno molto sensibili alla luce. Se non hai gli occhiali da sole, l’ufficio del medico ti fornirà qualcosa per proteggere i tuoi occhi.

Cosa succede durante un esame oftalmico?

Il tuo medico prenderà una storia completa degli occhi inclusi i tuoi problemi di vista, tutti i metodi correttivi che hai (ad esempio, occhiali o lenti a contatto), la tua salute generale, la storia familiare e i farmaci attuali.

Useranno un test di rifrazione per controllare la tua vista. Un test di rifrazione è quando si guarda attraverso un dispositivo con lenti diverse su una mappa oculare a 20 piedi di distanza per aiutare a determinare eventuali difficoltà di visione.

Inoltre dilatano gli occhi con un collirio per ingrandire le pupille. Questo aiuta il medico a vedere la parte posteriore dell’occhio. Altre parti dell’esame possono includere il controllo della visione tridimensionale (stereopsi), il controllo della visione periferica per vedere quanto bene si vede al di fuori della propria messa a fuoco diretta e il controllo della salute dei muscoli oculari.

Altri test includono:

  • esame dei tuoi alunni con una luce per vedere se rispondono correttamente
  • esame della retina con una lente d’ingrandimento illuminata per vedere la salute dei vasi sanguigni e del nervo ottico
  • un test con lampada a fessura, che utilizza un altro dispositivo di ingrandimento illuminato per controllare la palpebra, la cornea, la congiuntiva (membrana sottile che copre il bianco degli occhi) e l’iride
  • tonometria, un test del glaucoma in cui un soffio d’aria indolore soffia negli occhi per misurare la pressione del fluido all’interno dell’occhio
  • un test daltonismo, in cui guardi cerchi di punti multicolori con numeri, simboli o forme al loro interno

Cosa significano i risultati?

I risultati normali indicano che il medico non ha rilevato nulla di anormale durante l’esame. I risultati normali indicano che tu:

  • avere una visione 20/20 (normale)
  • può differenziare i colori
  • non ha segni di glaucoma
  • non hanno altre anomalie con il nervo ottico, la retina e i muscoli oculari
  • non hanno altri segni di malattie o condizioni degli occhi

Risultati anormali indicano che il medico ha rilevato un problema o una condizione che potrebbe richiedere un trattamento, tra cui:

  • disturbi della vista che richiedono occhiali correttivi o lenti a contatto
  • astigmatismo, una condizione che causa visione offuscata a causa della forma della cornea
  • un condotto lacrimale ostruito, un blocco del sistema che porta via le lacrime e provoca lacrimazione in eccesso)
  • occhio pigro, quando il cervello e gli occhi non lavorano insieme (comune nei bambini)
  • strabismo, quando gli occhi non si allineano correttamente (comune nei bambini)
  • infezione
  • trauma

Il tuo test potrebbe anche rivelare condizioni più gravi. Questi possono includere

  • Degenerazione maculare senile (ARMD). Questa è una condizione grave che danneggia la retina, rendendo difficile vedere i dettagli.
  • Anche la cataratta o l’annebbiamento del cristallino con l’età che influisce sulla vista sono una condizione comune.

Il medico può anche scoprire un’abrasione corneale (un graffio sulla cornea che può causare visione offuscata o disagio), nervi o vasi sanguigni danneggiati, danni correlati al diabete (retinopatia diabetica) o glaucoma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here