Enfisema

0
3

Cos’è l’enfisema?

L’enfisema è una malattia dei polmoni. Si verifica più spesso nei fumatori, ma si verifica anche nelle persone che respirano regolarmente sostanze irritanti. L’enfisema distrugge gli alveoli, che sono sacche d’aria nei polmoni. Le sacche d’aria si indeboliscono e alla fine si rompono, riducendo la superficie dei polmoni e la quantità di ossigeno che può raggiungere il flusso sanguigno. Questo rende più difficile respirare, soprattutto durante l’allenamento. L’enfisema fa sì che i polmoni perdano la loro elasticità.

L’enfisema è una delle due condizioni più comuni che ricadono sotto il termine generico di malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO). L’altra condizione importante della BPCO è la bronchite cronica. L’enfisema è una condizione irreversibile, quindi il trattamento mira a rallentare la sua progressione e minimizzare i sintomi.

Quali sono i sintomi dell’enfisema?

Alcune persone soffrono di enfisema da anni senza saperlo. Alcuni dei suoi primi segni sono mancanza di respiro e tosse, specialmente durante l’esercizio o lo sforzo fisico. Questo continua a peggiorare fino a quando la respirazione è sempre difficile, anche a riposo.

Altri sintomi includono:

  • esaurimento
  • perdita di peso
  • depressione
  • battito cardiaco accelerato

Le persone affette possono sviluppare labbra o unghie grigio-bluastre per mancanza di ossigeno. In tal caso, consultare immediatamente un medico.

Chi è a rischio di enfisema?

Secondo l’American Lung Association, nel 2011 più di 4,5 milioni di persone negli Stati Uniti avevano l’enfisema. La maggior parte di queste persone ha più di 65 anni. Uomini e donne corrono circa lo stesso rischio di contrarre la malattia.

Il fumo di tabacco è la principale causa di enfisema. Più fumi, maggiore è il rischio di sviluppare enfisema. Fumare marijuana può anche portare all’enfisema. Secondo l’American Lung Association, il fumo uccide più di 480.000 americani all’anno e l’80% di questi decessi è causato dalla BPCO, incluso l’enfisema. L’esposizione al fumo passivo aumenta anche il rischio di contrarre l’enfisema.

Inoltre, le persone che vivono o lavorano in aree esposte ad alto inquinamento, fumi chimici o irritanti polmonari sono a maggior rischio di sviluppare la malattia.

La genetica può giocare un ruolo in una forma di enfisema a esordio precoce, ma questo è raro.

Come viene diagnosticato l’enfisema?

Il tuo medico inizierà con il tuo background e la tua storia medica, chiedendoti in particolare se sei un fumatore e se sei in giro per fumi o inquinanti pericolosi al lavoro oa casa.

Vari test possono rilevare l’enfisema, tra cui:

  • esami di imaging, come i raggi X e le scansioni TC, per esaminare i polmoni
  • esami del sangue, per determinare quanto bene i polmoni trasferiscono l’ossigeno
  • pulsossimetria, per misurare il contenuto di ossigeno nel sangue
  • test di funzionalità polmonare, che spesso comportano l’insufflazione in un dispositivo chiamato spirometro per misurare la quantità di aria che i polmoni possono inspirare ed espirare e quanto bene i polmoni erogano ossigeno al flusso sanguigno
  • emogasanalisi arteriosa, per misurare la quantità di sangue e anidride carbonica nel sangue
  • elettrocardiogramma (ECG), per controllare la funzione cardiaca ed escludere malattie cardiache

Come viene trattato l’enfisema?

Non esiste una cura per l’enfisema. Il trattamento mira a ridurre i sintomi e rallentare la progressione della malattia con farmaci, terapie o interventi chirurgici.

Se sei un fumatore, il primo passo nel trattamento dell’enfisema è smettere di fumare, con farmaci o con il tacchino freddo.

Farmaci

Vari farmaci possono aiutare a curare la malattia, tra cui:

  • broncodilatatori, per aiutare i passaggi all’aria aperta, facilitando la respirazione e alleviando la tosse e il respiro corto
  • steroidi, per alleviare la mancanza di respiro
  • antibiotici, per combattere le infezioni che possono peggiorare la condizione

Tutti questi farmaci possono essere assunti per via orale o inalati.

Terapie

La terapia polmonare o un esercizio moderato come camminare possono rafforzare i muscoli respiratori e alleviare i sintomi, rendendo più facile respirare ed essere fisicamente attivi. Anche lo yoga, il tai chi e gli esercizi di respirazione profonda possono aiutare ad alleviare i sintomi.

L’ossigenoterapia può aiutare a rendere più facile la respirazione. Le persone con enfisema grave possono aver bisogno di ossigeno 24 ore al giorno.

Chirurgia

La chirurgia di riduzione del polmone può essere utilizzata per rimuovere piccole parti di polmone danneggiato e un trapianto di polmone può sostituire l’intero polmone. Questi sono rari interventi chirurgici utilizzati solo per le persone con grave enfisema.

Altri trattamenti

Le persone con enfisema sono spesso sottopeso. Si consiglia di mangiare cibi ricchi di vitamine A, C ed E, come frutta e verdura, per migliorare la propria salute generale.

Farsi vaccinare contro alcune infezioni, come la polmonite, può aiutare a prevenire un’infezione che potrebbe complicare l’enfisema.

Le persone con enfisema spesso sperimentano ansia e depressione perché non sono attive come una volta. In alcuni casi, possono essere legati a una bombola di ossigeno. Unirsi a un gruppo di sostegno può aiutarti a entrare in contatto con altri che hanno la malattia e condividere esperienze simili. Questo può aiutarti a capire che non sei il solo a combattere la malattia.

Prevenzione e prospettive

Poiché l’enfisema è causato principalmente dal fumo di tabacco, il modo migliore per prevenirlo è astenersi dal fumare. Inoltre, stare lontano da sostanze chimiche e fumi nocivi e da un forte inquinamento.

Le prospettive per le persone con enfisema variano in base alla sua gravità. Non esiste una cura per la malattia e peggiora con il tempo, ma puoi rallentarne la progressione. Di norma, fumare sigarette accelera la malattia, quindi smettere è importante. La diagnosi precoce della malattia è importante, perché le persone con enfisema possono sviluppare condizioni potenzialmente letali quando i polmoni e il cuore si danneggiano nel tempo.

È importante rimanere in buona salute mangiando bene e facendo esercizio. Anche smettere di fumare è un passo importante nel processo di trattamento. Con l’aiuto di farmaci e terapie, puoi vivere una vita lunga e sana con l’enfisema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here