Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Elettronistagmografia (ENG)

Elettronistagmografia (ENG)

0
5

Cos’è l’elettronistagmografia?

L’elettronistagmografia (ENG) è un test che mostra il movimento degli occhi per determinare il funzionamento di due nervi cranici nel cervello. I due nervi sono il nervo acustico (o vestibolococleare) e il nervo oculomotore. Il nervo acustico collega il cervello e l’orecchio interno e controlla l’udito e l’equilibrio. Il nervo oculomotore collega il cervello ai muscoli degli occhi.

Scopo di un ENG

ENG rileva i disturbi nelle parti dell’orecchio interno responsabili dell’orientamento, del senso della posizione e dell’equilibrio, nonché nei nervi che collegano il cervello agli occhi e alle orecchie.

Il medico può raccomandare questo test se si soffre di uno dei seguenti sintomi:

  • vertigini gravi o persistenti
  • vertigini (senso che la stanza gira)
  • problemi di equilibrio
  • perdita dell’udito inspiegabile

Il tuo medico può anche eseguire un ENG se hai una delle seguenti condizioni:

  • Sindrome di Usher: una malattia ereditaria che colpisce la vista, l’equilibrio e l’udito
  • neuroma acustico: un tumore benigno del nervo acustico (vestibolococleare)
  • labirintite: infiammazione dell’orecchio interno
  • Malattia di Meniere: un disturbo dell’orecchio interno che colpisce l’equilibrio e l’udito
  • qualsiasi sospetta lesione nell’orecchio interno

Tipi di test ENG e come vengono eseguiti

Esistono diversi tipi di test ENG. Il medico può somministrarne uno o più. Il test standard consiste in genere di tre parti.

Test calorico

Per il test calorico, i cerotti degli elettrodi vengono posizionati sopra, sotto e su ciascun lato di ciascuno dei tuoi occhi. Un altro elettrodo è attaccato alla tua fronte. Mentre la tua testa è tenuta in posizione, il tuo medico stimolerà il tuo sistema di equilibrio usando aria calda e fredda. A volte viene utilizzata anche l’acqua. Gli elettrodi registreranno tutti i movimenti dei tuoi occhi mentre l’orecchio interno ei nervi vicini reagiscono ai cambiamenti di temperatura.

Test oculomotore

Per il test oculomotore, il medico ti chiederà di mantenere la testa ferma mentre consenti ai tuoi occhi di seguire una luce mentre si muove rapidamente attraverso e oltre il tuo campo visivo, e poi di nuovo indietro. Ciò consente al medico di capire come i tuoi occhi seguono e si muovono quando si segue un obiettivo.

Test di posizione

Per un test di posizione, il medico ti chiederà di girare rapidamente la testa di lato o di sdraiarti e poi sederti o alzarti molto rapidamente. Questo test misura il modo in cui i tuoi occhi rispondono al movimento.

Videonistagmografia: un’opzione aggiuntiva

Un’altra opzione per il test della funzionalità dell’orecchio interno è la videonistagmografia (VNG). Sebbene simile a ENG, il test VNG coinvolge occhiali e speciali telecamere a infrarossi per misurare i movimenti degli occhi. Questo è un allontanamento dalla tradizionale tecnologia ENG. Misura i movimenti dei muscoli intorno agli occhi.

Invece di indossare cerotti per elettrodi, il test VNG prevede l’uso di occhiali speciali che misurano i movimenti degli occhi. Una volta raccolti i dati, un computer analizza i movimenti degli occhi della persona. Un audiologo esaminerà anche i risultati per determinare l’accuratezza e aiutare a fare una diagnosi.

Idealmente, la precisione della misurazione diretta dei movimenti oculari mentre si indossano gli occhiali è maggiore della misurazione indiretta dei movimenti tramite il movimento dei muscoli oculari. Gli studi hanno generalmente supportato l’uso di VNG su ENG. Tuttavia, alcuni professionisti ritengono che non ci siano prove sufficienti per raccomandare un metodo di test rispetto a un altro.

Comprendere i risultati di un ENG

Se i risultati dei test ENG sono anormali, potrebbe indicare un problema con l’orecchio interno o l’area del cervello responsabile del controllo del movimento degli occhi.

Altre malattie o lesioni al nervo acustico possono causare vertigini, tra cui:

  • disturbi dei vasi sanguigni che causano sanguinamento nell’orecchio
  • tumori dell’orecchio
  • malattie ereditarie
  • danno all’orecchio interno
  • farmaci che sono tossici per i nervi dell’orecchio
  • sclerosi multipla
  • infezioni virali come la varicella, il morbillo e l’influenza
  • disturbi del movimento
  • avvelenamento chimico

Quali sono i rischi del test?

Ci sono una serie di rischi minimi legati al sottoporsi a un test ENG, tra cui vertigini o lieve nausea. Coloro che si sottopongono al test VNG possono sperimentare effetti simili e un lieve disagio dall’indossare gli occhiali, per una media di 1,5 ore di test.

Potresti anche provare un leggero fastidio durante il test calorico.

Eventuali problemi esistenti con la schiena o il collo possono essere aggravati da movimenti rapidi o cambiamenti di posizione richiesti da alcuni di questi test. Spesso, una sedia motorizzata viene utilizzata per ridurre al minimo i movimenti che la persona deve fare.

Alcune condizioni o farmaci possono influenzare il funzionamento o l’accuratezza di ENG, tra cui:

  • visione alterata
  • cerume
  • lampeggiamento frequente
  • caffeina, alcol, sedativi, farmaci antivertigo e tranquillanti

Avvertenze

Non è consigliabile avere un ENG se si dispone di un pacemaker cardiaco. L’apparecchiatura elettrica può interferire con la sua funzione. Il test VNG sarebbe un’alternativa più sicura.

Preparazione per il test

Informa il tuo medico di eventuali farmaci da prescrizione, farmaci da banco o integratori a base di erbe che stai assumendo.

Il medico potrebbe consigliarti di evitare di mangiare per diverse ore prima del test e di evitare di bere caffeina o alcol per 24-48 ore prima del test. Probabilmente ti chiederanno anche di astenersi dall’assumere sedativi, tranquillanti o farmaci antivertigo.

Segui tutte le istruzioni fornite dal tuo medico per la preparazione del test.

Seguito dopo il test

Dopo che il medico ha completato il test, rimuoverà i cerotti degli elettrodi e laverà via la pasta conduttiva. Coloro che si sottopongono al test VNG rimuoveranno semplicemente gli occhiali.

Il medico ti farà sapere quando puoi riprendere a prendere i farmaci che hai smesso di prendere in preparazione per la procedura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here