Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi È ufficiale: lo stress da rientro a scuola del 2020 è peggio...

È ufficiale: lo stress da rientro a scuola del 2020 è peggio che mai

0
6

Il recente sondaggio di Healthline dimostra ciò che tutti già sappiamo: l’incertezza scolastica ha creato una crisi di salute mentale per i genitori americani.

Jessica Byrum/Stocksy United

La stagione del ritorno a scuola arriva spesso con un’ondata di emozioni diverse per i genitori. Quest’anno, come tante altre, queste emozioni sono state spinte all’estremo.

Le solite ansie per l’apprendimento, le amicizie e i pranzi dei nostri figli sono aggravate dai timori per la loro salute, sia fisica che mentale, nell’era del COVID-19.

Quando le aule hanno iniziato ad aprire alla fine di questa estate, c’erano – e continuano ad esserci – enormi incertezze sulla sicurezza dell’apprendimento di persona e su quanto durerà.

Se questo ti ha causato stress, non sei solo. Il sondaggio di Healthline su oltre 2.000 genitori americani mostra che la maggioranza si è sentita sopraffatta dalle decisioni e dall’incertezza sulla riapertura delle scuole.

Il sondaggio è stato condotto online da Propeller Insights per conto di Healthline dal 16 al 19 giugno 2020. Le risposte al sondaggio erano rappresentative a livello nazionale della popolazione statunitense per età, sesso, regione ed etnia.

E in generale, il sondaggio chiarisce che la maggior parte dei genitori si sente più stressata dalla stagione del ritorno a scuola di quest’anno che mai.

Tornare alla normalità

Oltre a perdere tempo prezioso per l’apprendimento, i bambini hanno perso i loro amici e la normale routine. Ben il 75% dei genitori intervistati ritiene che tornare a scuola di persona sarebbe meglio per la salute mentale del proprio figlio.

Anche se per lo più confinati in casa, il 31% dei genitori nota che i propri figli si sentono socialmente più isolati, il 19% pensa che sembrino depressi e il 17% afferma che i propri figli sono più polemici del solito. Sono un sacco di bambini che lottano.

Anche la salute fisica è un problema. I genitori sono preoccupati per la quantità di tempo davanti allo schermo (36%) e di cibo spazzatura (24%) che i loro figli consumano.

Anche il tentativo di mantenere una sorta di normalità sta logorando i genitori: il 60% afferma che facilitare l’apprendimento a distanza dei propri figli aggiunge uno stress significativo alla loro giornata.

Grandi decisioni

Tuttavia, la maggior parte dei genitori non è sicura che sia sicuro rimandare i propri figli a scuola di persona. Solo il 10% dei genitori intervistati è decisamente a suo agio. Quasi un quarto afferma che terrebbe i propri figli a casa, anche se il distretto è completamente aperto.

Cura dei bambini

Durante i periodi migliori, può essere un atto di equilibrio per destreggiarsi tra lavoro e cura dei bambini. Senza scuola, il 35% dei genitori afferma di essere bloccato senza opzioni di assistenza all’infanzia. Più della metà di tutti i genitori afferma che l’assistenza all’infanzia è un onere finanziario se devono trovare un’alternativa alla classe.

Lo stress finanziario aggiunto e la preoccupazione su chi può prendersi cura in sicurezza dei tuoi figli aggiunge un altro livello di stress ai genitori in questo momento.

Accoppia l’urgente bisogno di assistenza all’infanzia con l’offerta e la domanda di basetutti i genitori si affannano per trovare aiuto), ed è una tempesta perfetta.

Cercare un aiuto a prezzi accessibili a termini incerti (quanto durerà la scuola di persona? Quanto tempo possiamo aspettarci di essere lontani?) non è solo un lavoro a tempo pieno in sé, è anche un enorme fardello mentale.

Come far fronte?

Non ci sono risposte facili, ma si spera che questi suggerimenti possano aiutarti a navigare in questi tempi turbolenti.

Comunicare regolarmente

Cerca di mantenere canali di comunicazione aperti con i tuoi figli e gli altri membri della famiglia. A volte può essere difficile con gli adolescenti, ma prova a far loro sapere che sei lì e hai tempo per ascoltare.

Rassicura i tuoi figli che le loro emozioni sono valide e cerca di aiutarli a far fronte allo stress. Ma ricorda, devi prima indossare la tua maschera per l’ossigeno. Puoi riconoscere e condividere i tuoi sentimenti in modo appropriato all’età.

Raggiungi e condividi il carico

Trova altri genitori con cui puoi parlare. Hai bisogno di una rete con cui condividere le preoccupazioni e chiedere un supporto pratico.

Scopri come puoi aiutarci a vicenda. Qualcuno ha competenze che li aiutano a inchiodare la cosa dell’apprendimento remoto? Potresti formare una bolla con un’altra famiglia e fare turni di assistenza all’infanzia in base agli orari di lavoro? Diventa creativo e cerca di offrire e dare quanto ricevi.

Lavora su check-in frequenti

Se finisci per lasciare il tuo bambino più grande a casa mentre vai al lavoro, parlagli delle aspettative e delle preoccupazioni. Chiedi loro cosa pensano che li aiuterà a rimanere in carreggiata. Incoraggiali a trovare un esercizio a casa che gli piace e a pianificare insieme spuntini e pranzi sani.

Questa potrebbe essere un’opportunità per tuo figlio di farsi avanti e assumersi la responsabilità del proprio apprendimento indipendente. Chiedi loro del loro lavoro e celebra i risultati.

Senza farli sentire infastiditi o eccessivamente monitorati, tieniti in contatto per tutto il giorno. Forse potresti condividere meme divertenti sui tuoi rispettivi lavori o foto del tuo pranzo. Oppure trova un membro della famiglia che può fare un check-in giornaliero su Zoom, per aiutare a mantenere la responsabilità.

Considera la qualità del tempo sullo schermo

Se stai dando di matto per la quantità di tempo che tuo figlio sta trascorrendo davanti allo schermo, fermati e fai un respiro. I dati sull’impatto sulla salute degli schermi cambiano continuamente. Piuttosto che il numero di minuti, dai un’occhiata al tipo di attività che tuo figlio sta svolgendo sul dispositivo e in che modo interagisce con esso.

Stanno usando la tecnologia per rimanere in contatto con i loro amici? Questo potrebbe effettivamente essere utile per il loro sviluppo sociale e la salute mentale. Forse stanno ricercando un interesse speciale. Anche se non è stabilito dalla scuola, questo progetto potrebbe avere un impatto positivo sul loro apprendimento.

Puoi anche provare a guidare parte del tempo sullo schermo. Se guardano molta TV, vedi se sono interessati a qualche documentario adatto alla loro età. Se amano i giochi per computer, hanno mai provato a imparare a programmare?

Tutto sommato, il tempo sullo schermo è inevitabile in questo momento. Quindi cerca di concentrarti sulla qualità piuttosto che sulla quantità e assicurati di avere un elenco di attività prive di tecnologia pronta da svolgere quando l’apprendimento a distanza è finito per la giornata.

Ottieni un aiuto professionale

Healthline ha risorse per la salute mentale per aiutarti in questo momento difficile. Ma se tu o tuo figlio vi accorgete che i vostri problemi stanno diventando troppo difficili da gestire da soli, contattate il vostro medico per chiedere aiuto.

Se sono le questioni finanziarie che ti stanno causando più stress, cerca assistenza prima piuttosto che dopo. Ci sono organizzazioni governative e comunitarie che offrono consigli pratici, servizi a basso costo e altri fondi. La scuola di tuo figlio potrebbe essere in grado di indicarti la giusta direzione.

Porta via

Gestire l’incertezza non è mai facile. Ricorda che probabilmente lo stai sperimentando in tutti i settori della vita in questo momento, non solo a scuola.

Sii gentile con te stesso. I risultati del nostro sondaggio dimostrano che non sei solo. Come sempre, tutto ciò che puoi fare è rimanere flessibile e prendere le decisioni che ritieni giuste per la tua famiglia, in questo momento. Chiedi aiuto quando ne hai bisogno: ci siamo dentro tutti insieme.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here