Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi È sicuro assumere la melatonina ogni notte?

È sicuro assumere la melatonina ogni notte?

0
2

La melatonina è un ormone che il tuo corpo produce naturalmente. Svolge un ruolo nella regolazione del ciclo sonno-veglia.

C’è anche una versione di melatonina prodotta in laboratorio che è disponibile come integratore da banco. Alcune persone usano integratori di melatonina per aiutare con problemi di sonno come il jet lag e l’insonnia.

In questo articolo esploreremo come funziona esattamente la melatonina e se è sicuro assumere integratori di melatonina ogni notte.

Come funziona la melatonina?

La melatonina naturale è prodotta principalmente nella ghiandola pineale, che si trova nel cervello. L’esposizione alla luce inibisce la produzione di melatonina, ma l’oscurità la stimola.

I livelli di melatonina nel cervello iniziano ad aumentare al tramonto quando il sole tramonta e cala l’oscurità. Raggiungono i loro livelli di picco nel cuore della notte e iniziano a diminuire man mano che l’alba si avvicina.

L’azione della melatonina inibisce i segnali nel cervello che promuovono la veglia. Questo aiuta a favorire il sonno facendoti sentire stanco o assonnato man mano che ti avvicini all’ora di andare a dormire.

A causa degli effetti di promozione del sonno della melatonina, gli integratori di melatonina sono usati per trattare una varietà di problemi del sonno. Questi possono includere:

  • insonnia
  • disritmia
  • disturbo del sonno da lavoro a turni
  • disturbo della fase sonno-veglia ritardata
  • problemi di sonno nei bambini con autismo o disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)

Qual è un dosaggio sicuro?

La Food and Drug Administration (FDA) non regola la melatonina come farmaco. Per questo motivo, ci sono informazioni limitate sul dosaggio ottimale e sicuro di melatonina.

Infatti, le dosi di integratori di melatonina che sono state utilizzate in vari studi scientifici variano ampiamente, da da 0,1 a 10 milligrammi (mg). Una recensione del 2017 definisce una dose tipica di melatonina compresa tra 1 e 5 mg.

La melatonina in genere impiega da 1 a 2 ore per funzionare, quindi spesso sono necessarie fino a 2 ore prima di andare a dormire.

Se stai cercando di provare la melatonina per la prima volta, potrebbe essere meglio iniziare con una dose più bassa. Il medico può aiutarti a consigliarti una dose sicura con cui iniziare.

Melatonina per bambini

Come la melatonina per gli adulti, non ci sono molte informazioni sul dosaggio ottimale e sicuro per i bambini. Il dosaggio può variare anche a seconda dell’età del bambino. Uno Recensione 2016 2016 suggerisce i seguenti dosaggi basati sull’età da 30 a 60 minuti prima di coricarsi:

  • 1 mg per i neonati
  • 2,5-3 mg per i bambini più grandi
  • 5 mg per adolescenti

Poiché non ci sono linee guida chiare sul dosaggio per quanto riguarda la melatonina per i bambini, assicurati di parlare con il pediatra di tuo figlio prima di somministrare la melatonina a tuo figlio.

Melatonina per gli anziani

La quantità di melatonina prodotta dal tuo corpo diminuisce con l’età. Per questo motivo, gli integratori di melatonina possono essere utili per gli anziani che hanno difficoltà ad addormentarsi.

I ricercatori stanno ancora esaminando il dosaggio ottimale di melatonina per gli anziani. Una revisione del 2016 sugli ausili per il sonno per gli anziani suggerisce un dosaggio da 1 a 2 mg di melatonina a rilascio immediato 1 ora prima di coricarsi.

Cosa sapere sugli integratori alimentari e sulla sicurezza

La FDA classifica la melatonina come integratore alimentare, il che significa che è regolamentata in modo meno rigoroso rispetto a un normale farmaco. Per gli integratori alimentari, le indicazioni sull’etichetta e la sicurezza del prodotto non devono soddisfare l’approvazione della FDA prima di essere commercializzate.

UN studio 2017 di 31 diversi integratori di melatonina hanno scoperto che il contenuto effettivo di melatonina del 71 percento dei prodotti non corrispondeva all’indicazione sull’etichetta. Inoltre, il 26% dei prodotti conteneva serotonina, che può essere potenzialmente dannosa anche a piccole dosi.

Quando acquisti integratori di melatonina, cerca prodotti “verificati USP”. United States Pharmacopeia (USP) è un’organizzazione indipendente che lavora per garantire la corretta qualità e dosaggio degli integratori alimentari.

Ci sono rischi nell’assunzione di melatonina ogni notte?

Secondo il National Center for Complementary and Integrative Health (NCCIH), l’uso a breve termine di integratori di melatonina sembra essere sicuro per la maggior parte degli adulti e dei bambini. Tuttavia, le informazioni sugli effetti degli integratori di melatonina a lungo termine sono limitate.

Alcuni studi hanno indicato che l’uso a lungo termine della melatonina negli adulti può causare lievi effetti collaterali rispetto a un placebo. Gli studi sugli effetti dell’uso a lungo termine della melatonina nei bambini rimangono limitati.

Poiché i livelli di melatonina diminuiscono naturalmente all’inizio della pubertà, c’è qualche preoccupazione che l’uso a lungo termine della melatonina nei bambini possa ritardare l’inizio della pubertà. Tuttavia, più ricerca è necessario.

Cosa succede se prendi troppa melatonina?

La melatonina è generalmente sicura. Tuttavia, mite effetti collaterali a volte può verificarsi, in particolare se si assumono dosi più elevate o formulazioni a rilascio prolungato.

Gli effetti collaterali della melatonina possono includere:

  • sensazione di sonnolenza o sonnolenza
  • mal di testa
  • vertigini
  • nausea
  • aumento della minzione o enuresi notturna (bambini)

Alcuni effetti collaterali meno comuni della melatonina includono:

  • irritabilità
  • crampi addominali
  • tremori lievi
  • sentimenti di depressione o ansia
  • confusione o disorientamento

  • bassa pressione sanguigna (ipotensione)

Se si verificano effetti collaterali della melatonina, smetta di prenderla e parli con il medico. Possono consigliare di usare una dose più bassa o di provare un farmaco alternativo o un aiuto per dormire.

È sicuro assumere più di una dose durante la notte?

Forse ti starai chiedendo cosa succede se prendi una dose di melatonina e scopri che ancora non riesci ad addormentarti. Puoi prendere un’altra dose?

Sebbene sia improbabile che l’assunzione di una dose aggiuntiva causi danni, può aumentare il rischio di sperimentare effetti collaterali indesiderati.

Se trovi che la melatonina non ti aiuta ad addormentarti, smetti di usarla. Il medico potrebbe essere in grado di suggerire diversi farmaci o strategie per aiutarti ad addormentarti.

La melatonina può interagire con altre sostanze?

Ci sono alcune cose importanti da sapere sulla melatonina, le sue interazioni con altre sostanze e quando è meglio evitarla. Diamo un’occhiata più da vicino.

Con quali farmaci e sostanze interagisce la melatonina?

La melatonina può interagire con diversi tipi di farmaci, tra cui:

  • Farmaci per fluidificare il sangue. L’assunzione di melatonina con farmaci che fluidificano il sangue può aumentare il rischio di sanguinamento.
  • Farmaci per l’epilessia (anticonvulsivanti). La melatonina può rendere questi farmaci meno efficaci.
  • Immunosoppressori. La melatonina può potenzialmente interferire con i farmaci immunosoppressori.
  • Farmaci per il diabete. L’uso di melatonina può influenzare i livelli di zucchero nel sangue.
  • Farmaci per la pressione sanguigna. La pressione sanguigna può peggiorare quando la melatonina viene assunta con questi farmaci.
  • Farmaci contraccettivi. Le pillole anticoncezionali possono aumentare il rischio di effetti collaterali della melatonina.

Poiché gli integratori di melatonina possono renderti stanco e assonnato, evita di mescolarli con:

  • altri aiuti per dormire
  • depressori del sistema nervoso centrale
  • alcol

Ci sono persone che dovrebbero evitare di assumere la melatonina?

C’è una ricerca limitata sulla sicurezza dell’uso di integratori di melatonina durante la gravidanza. Inoltre, mentre la melatonina è un componente normale del latte materno, ci sono poche ricerche sugli effetti dell’assunzione di integratori di melatonina durante l’allattamento.

Per questo motivo, è meglio evitare l’assunzione di melatonina se:

  • incinta
  • pianificando una gravidanza
  • allattamento al seno

Inoltre, è importante parlare con il medico prima di usare la melatonina se hai:

  • una condizione autoimmune
  • epilessia
  • malattie renali
  • malattia del fegato
  • ha avuto una precedente reazione allergica alla melatonina

Quando consultare il medico per problemi di sonno

È una buona idea fissare un appuntamento con il proprio medico o operatore sanitario se si nota che:

  • hanno spesso problemi ad addormentarsi o a dormire la notte
  • spesso si sente assonnato o stanco durante il giorno
  • hai problemi a svolgere le tue attività quotidiane

Il tuo medico lavorerà con te per discutere la tua routine del sonno e le abitudini di vita. Potrebbero anche chiederti di tenere un diario del sonno per tenere traccia della quantità di sonno che stai ottenendo in un determinato periodo di tempo.

È anche possibile che il medico esegua un esame fisico e ordini esami del sangue. Questi possono aiutarli a escludere una condizione medica che potrebbe causare problemi di sonno.

La linea di fondo

Gli integratori di melatonina possono essere utilizzati per favorire il sonno. Poiché attualmente non esiste un dosaggio standard associato agli integratori di melatonina, parla con il tuo medico di quanta melatonina assumere e quando.

La melatonina è generalmente sicura per l’uso a breve termine, ma gli studi sui suoi effetti a lungo termine sono limitati. Gli effetti collaterali della melatonina sono generalmente lievi.

Se prendi la melatonina e noti che non ti aiuta ad addormentarti o provoca effetti collaterali indesiderati, smetti di prenderla e parla con il medico. Possono aiutarti a consigliare altre strategie per aiutarti a dormire bene la notte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here