Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi È Crohn o solo uno stomaco sconvolto?

È Crohn o solo uno stomaco sconvolto?

0
3

Panoramica

La gastroenterite (un’infezione intestinale o un’influenza gastrica) può condividere molti sintomi con il morbo di Crohn. Molti fattori diversi possono causare un’infezione intestinale, tra cui:

  • malattie di origine alimentare
  • allergie legate al cibo
  • infiammazione intestinale
  • parassiti
  • batteri
  • virus

Il medico farà una diagnosi della malattia di Crohn dopo aver escluso altre potenziali cause dei sintomi. È importante capire cosa comporta un mal di stomaco prima di presumere di avere una condizione medica più grave.

Lo stomaco

Lo stomaco è un organo situato nella parte superiore dell’addome tra l’esofago e l’intestino tenue. Lo stomaco svolge le seguenti funzioni:

  • prende e scompone il cibo
  • distrugge gli agenti stranieri
  • aiuta la digestione
  • invia segnali al cervello quando sei pieno

Lo stomaco aiuta a prevenire le infezioni secernendo un acido dal suo rivestimento che agisce sui batteri nocivi e sui virus presenti nel cibo che mangi.

L’intestino tenue assorbe la maggior parte dei nutrienti che consumi. E lo stomaco aiuta ad abbattere gli amminoacidi e assorbe gli zuccheri semplici, come il glucosio. Lo stomaco scompone anche alcuni farmaci, come l’aspirina. Uno sfintere, o valvola, nella parte inferiore dello stomaco regola la quantità di cibo che entra nell’intestino tenue.

Cosa causa mal di stomaco?

Il gonfiore (infiammazione) del rivestimento dello stomaco e dell’intestino è ciò che caratterizza un mal di stomaco. A volte è causato da un virus, sebbene possa anche essere dovuto a un parassita o a batteri come la salmonella o E. coli.

In alcuni casi, una reazione allergica a un certo tipo di cibo o un’irritazione provoca mal di stomaco. Questo può accadere consumando troppo alcol o caffeina. Mangiare troppi cibi grassi – o troppo cibo – può anche causare disturbi di stomaco.

Cos’è la malattia di Crohn?

La malattia di Crohn è una condizione (cronica) in corso che causa l’infiammazione del tratto gastrointestinale (GI). Mentre lo stomaco può essere colpito, il Crohn va oltre quest’area del tratto gastrointestinale. L’infiammazione può anche verificarsi in:

  • intestino tenue
  • bocca
  • esofago
  • colon
  • ano

La malattia di Crohn può causare mal di stomaco, ma è anche più probabile che si verifichino altri sintomi correlati, tra cui:

  • diarrea
  • perdita di peso
  • fatica
  • anemia
  • dolori articolari

Sintomi associati a mal di stomaco

I sintomi comuni di mal di stomaco possono includere:

  • dolore addominale
  • crampi
  • nausea (con o senza vomito)

  • un aumento dei movimenti intestinali
  • feci molli o diarrea

  • mal di testa
  • dolori muscolari
  • brividi (con o senza febbre)

Trattamenti per il mal di stomaco

Fortunatamente, la maggior parte dei casi di mal di stomaco può essere curata senza consultare il medico. Il trattamento dovrebbe concentrarsi sul reintegro dei liquidi e sulla gestione della dieta. Potresti anche aver bisogno di antibiotici, ma solo se il mal di stomaco è causato da alcuni batteri.

Liquidi chiari

Per gli adulti, l’Università del Wisconsin-Madison raccomanda una dieta liquida chiara per le prime 24-36 ore di disturbi di stomaco con nausea, vomito o diarrea. Assicurati di bere molta acqua, bevande sportive o altri liquidi chiari (da 2 a 3 litri al giorno). Dovresti anche evitare cibi solidi, caffeina e alcol.

Aspetta una o due ore prima di provare a bere una piccola quantità d’acqua se stai anche soffrendo di vomito. Puoi succhiare scaglie di ghiaccio o ghiaccioli. Se lo tolleri, puoi passare ad altri liquidi chiari, comprese le bevande non contenenti caffeina, come:

  • ginger ale
  • 7 Up
  • tè decaffeinato
  • brodo chiaro
  • succhi diluiti (il succo di mela è il migliore)

Evita i succhi di agrumi come il succo d’arancia.

Cibo

Puoi provare a mangiare cibi insipidi se tolleri i liquidi chiari. Questi includono:

  • crackers salati
  • pane bianco tostato
  • patate bollite
  • riso bianco
  • Salsa di mele
  • banane
  • yogurt con probiotici della cultura viva
  • fiocchi di latte
  • carne magra, come il pollo senza pelle

Gli scienziati stanno esplorando l’uso dei probiotici nella prevenzione e nel trattamento delle cause virali delle infezioni intestinali. Gli studi hanno indicato a quelle specie di batteri intestinali buoni Lactobacillus e Bifidobacteriumhanno dimostrato di ridurre la durata e la gravità della diarrea correlata alle infezioni da rotavirus. I ricercatori continuano a esplorare i tempi, la durata dell’uso e la quantità di probiotici necessari per un trattamento efficace.

L’American Academy of Family Physicians afferma che gli adulti possono riprendere una dieta normale se i sintomi migliorano dopo 24-48 ore. Tuttavia, evita alcuni cibi fino a quando il tuo tratto digestivo non si sarà ripreso. Questo potrebbe richiedere da una a due settimane. Questi alimenti includono:

  • cibi piccanti
  • latticini non coltivati ​​(come latte e formaggio)
  • cereali integrali e altri cibi ricchi di fibre
  • verdure crude
  • cibi grassi o grassi
  • caffeina e alcol

Farmaci

L’acetaminofene può controllare sintomi come febbre, mal di testa e dolori muscolari. Evita l’aspirina e l’ibuprofene perché possono causare ulteriore irritazione allo stomaco.

Negli adulti, un subsalicilato di bismuto da banco (come Pepto-Bismol) o loperamide cloridrato (come Imodium) può aiutare a controllare la diarrea e le feci molli.

Quando preoccuparsi per il mal di stomaco

La maggior parte dei sintomi di mal di stomaco dovrebbe scomparire entro 48 ore se si segue il regime di trattamento sopra. Se non inizi a sentirti meglio, la malattia di Crohn è solo una possibile causa dei tuoi sintomi.

Dovresti consultare un medico se hai uno dei seguenti sintomi insieme a mal di stomaco:

  • dolore addominale che non migliora dopo un movimento intestinale o vomito
  • diarrea o vomito che persiste per più di 24 ore
  • diarrea o vomito a una velocità superiore a tre volte all’ora
  • febbre di oltre 101 ° F (38 ° C) che non migliora con il paracetamolo
  • sangue nelle feci o vomito

  • nessuna minzione per sei o più ore

  • vertigini
  • battito cardiaco accelerato
  • incapacità di passare il gas o completare un movimento intestinale
  • drenaggio del pus dall’ano

prospettiva

Nonostante le possibili cause di un mal di stomaco, i sintomi dovrebbero eventualmente scomparire in breve tempo e con la cura adeguata. La differenza con la malattia di Crohn è che i sintomi continuano a ripresentarsi o continuano senza preavviso. Anche la perdita di peso, la diarrea e i crampi addominali possono verificarsi nel Crohn. Se si verificano sintomi persistenti, consultare il medico. Non autodiagnosticare mai i sintomi cronici. Non esiste una cura per la malattia di Crohn, ma puoi gestire questa condizione con farmaci e cambiamenti nello stile di vita.

Anche parlare con altre persone che capiscono cosa stai passando può fare la differenza. IBD Healthline è un’app gratuita che ti mette in contatto con altre persone che vivono con il Crohn tramite messaggistica individuale e chat di gruppo dal vivo. Inoltre, ottieni informazioni approvate da esperti sulla gestione della malattia di Crohn a portata di mano. Scarica l’app per iPhone o Android.

Q:

Dove le persone con il Crohn provano tipicamente dolore?

Dalla nostra community di Facebook

UN:

La malattia di Crohn colpisce l’intero tratto gastrointestinale, dalla bocca all’ano. Tuttavia, il dolore crampiforme associato al Crohn, che va da lieve a grave, è generalmente nella parte finale dell’intestino tenue e del colon grande.

Mark R. LaFlamme, MDLe risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non deve essere considerato un consiglio medico.

Healthline

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here