Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Dolore e crampi alle gambe del diabete: consigli per il trattamento

Dolore e crampi alle gambe del diabete: consigli per il trattamento

0
5

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Richiamo della metformina a rilascio prolungato

Nel maggio 2020, il Food and Drug Administration (FDA) ha raccomandato ad alcuni produttori di metformina a rilascio prolungato di rimuovere alcune delle loro compresse dal mercato statunitense. Questo perché in alcune compresse di metformina a rilascio prolungato è stato trovato un livello inaccettabile di un probabile cancerogeno (agente cancerogeno). Se attualmente prendi questo farmaco, chiama il tuo medico. Ti consiglieranno se continuare a prendere i farmaci o se hai bisogno di una nuova prescrizione.

Il diabete può portare a una serie di complicazioni. Dolore alle gambe e crampi si verificano spesso a seguito di danni ai nervi chiamati neuropatia diabetica. Se il diabete danneggia i nervi delle braccia o delle gambe, si parla di neuropatia periferica diabetica. Questa condizione può essere il risultato diretto di livelli elevati di zucchero nel sangue a lungo termine (iperglicemia) in coloro che hanno il diabete.

Dolore, bruciore, formicolio e intorpidimento sono sintomi comuni. La neuropatia periferica può anche provocare gravi condizioni di piedi e gambe. La diagnosi precoce del danno ai nervi è importante per prevenire i sintomi. Questo può aiutare a prevenire le amputazioni della parte inferiore della gamba.

Hai opzioni per alleviare il dolore alle gambe e i crampi dovuti alla neuropatia diabetica. Gestire il dolore e i crampi alle gambe può anche aiutare a prevenire il progredire della condizione e migliorare la qualità della vita.

Gestione del dolore attraverso i farmaci

La neuropatia diabetica è più comune nelle gambe e nei piedi. Senza trattamento e gestione, può diventare debilitante. La cosa più importante che puoi fare per ridurre il rischio di tutte le complicazioni, inclusa la neuropatia diabetica, è mantenere il livello di zucchero nel sangue entro l’intervallo target.

Se hai la neuropatia, il controllo della glicemia è ancora molto importante. Ma ci sono altri passaggi che puoi intraprendere per aiutare a controllare questa condizione.

Uno dei primi corsi di azione è la gestione del dolore attraverso i farmaci. I farmaci da banco, come il paracetamolo e l’ibuprofene, possono aiutare ad alleviare il dolore da lieve a moderato. Due farmaci sono attualmente approvati dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense per il trattamento della neuropatia periferica diabetica:

  • duloxetina (Cymbalta)
  • pregabalin (Lyrica)

Altri farmaci e opzioni di trattamento includono l’uso di farmaci oppioidi, come tramadolo e tapentadolo, e rimedi e spray topici.

Esplorare gli integratori alimentari

Alcuni integratori alimentari possono anche aiutare ad alleviare il dolore, incluso il disagio alle gambe associato al diabete. Alcuni nutrienti possono eventualmente svolgere un ruolo nella riparazione dei tessuti nervosi e persino proteggere da danni futuri. Gli scienziati stanno studiando i seguenti integratori per il trattamento della neuropatia diabetica:

  • acido alfa-lipoico (ALA)
  • acetil-L-carnitina
  • vitamina B-12
  • vitamina D

L’ALA è un antiossidante che ha attirato molta attenzione nei rimedi casalinghi per il diabete. Sebbene si trovi in ​​alcuni alimenti come broccoli e carote, ALA è disponibile anche come integratore orale. Le persone con diabete assumono ALA per alleviare il dolore e possibilmente prevenire ulteriori danni ai nervi. Alcuni, ma non tutti, gli studi supportano l’uso di ALA orale.

L’acetil-L-carnitina imita le sostanze chimiche naturali presenti nel corpo. Si pensa che aiuti a produrre cellule nervose sane. Questo integratore ha il rischio di effetti collaterali, come il vomito, e può interagire con i farmaci per fluidificare il sangue. Uno studio ha trovato l’acetil-L-carnitina utile nel ridurre il dolore in quelli con neuropatia periferica diabetica.

La vitamina B-12 è presente nella carne e nel pesce e aiuta a sostenere i globuli rossi. Questa vitamina può anche potenzialmente promuovere una sana funzione nervosa per prevenire danni. La metformina è un farmaco comune utilizzato con il diabete di tipo 2. È noto per abbassare il livello di vitamina B-12 del corpo. Parla con il tuo medico per assicurarti di non essere carente. Una carenza di B-12 può portare a danni neurologici e imitare la neuropatia diabetica. La vitamina D può anche aiutare a supportare le funzioni nervose sane e ridurre il gonfiore che può causare dolore.

Nel diabete, una dieta sana è fondamentale per la salute generale e il sollievo dal dolore alle gambe. Gli integratori alimentari non curano il dolore alle gambe e sono ancora in fase di studio per la sicurezza e l’efficacia. Inoltre, non tutti i pazienti hanno bisogno di questi integratori perché ottengono nutrienti adeguati dagli alimenti che mangiano.

È importante discutere gli integratori con il medico prima di prenderli per il dolore alle gambe diabetiche, soprattutto se si assumono farmaci.

Rimedi casalinghi

La gestione del dolore e dei crampi alle gambe del diabete può richiedere più dell’assunzione di farmaci o integratori. Sebbene questi metodi possano ridurre l’infiammazione e il dolore, possono richiedere del tempo per funzionare. Inoltre, potrebbe essere pericoloso assumere determinati farmaci, come gli oppioidi, per lunghi periodi di tempo.

Con la terapia fisica, puoi imparare esercizi che mirano e alleviano il disagio alle gambe. Altri potenziali trattamenti includono la stimolazione elettrica dei nervi e la terapia della luce che possono essere utilizzati durante la terapia fisica. L’agopuntura è un altro potenziale trattamento studiato negli studi clinici sul diabete.

Puoi anche intraprendere azioni per alleviare il dolore alle gambe che includono:

  • fare passeggiate brevi e frequenti
  • usare un cyclette per aumentare il flusso sanguigno
  • immergere le gambe in un bagno caldo
  • utilizzare una culla da letto di notte per proteggere le gambe dal disagio causato dalla biancheria da letto

Monitoraggio del dolore alle gambe

È importante affrontare qualsiasi forma di dolore alle gambe con il medico, anche se i sintomi non interferiscono con le attività quotidiane. Crampi frequenti o dolore lancinante possono indicare un peggioramento della neuropatia diabetica. Segnala subito i sintomi frequenti al medico.

Anche il dolore alle gambe e i crampi lievi dovrebbero essere discussi con il tuo team sanitario. Anche se non hai la neuropatia, questi possono essere sintomi di malattia arteriosa periferica (PAD).

Il diabete ti mette a maggior rischio di PAD. Questa è una condizione grave caratterizzata da vasi sanguigni ostruiti nelle gambe. La PAD aumenta anche il rischio di infarto e ictus. Il National Heart, Lung, and Blood Institute stima che 1 adulto su 3 con diabete di età superiore ai 50 anni abbia la PAD. La maggior parte delle persone non si rende conto di avere la PAD perché i suoi sintomi sono sottili.

Come regola generale, chiama il tuo medico se qualcosa non sembra giusto, potrebbe potenzialmente salvarti la vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here