Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Disturbo antisociale di personalità

Disturbo antisociale di personalità

0
5

Che cos’è il disturbo antisociale di personalità?

Ogni personalità è unica. In alcuni casi, il modo di pensare e di comportarsi di una persona può essere distruttivo, sia per gli altri che per se stessi. Le persone con disturbo antisociale di personalità (ASPD) hanno una condizione di salute mentale che causa schemi di manipolazione e violazione degli altri intorno a loro. Questa condizione travolge la loro personalità.

L’ASPD inizia tipicamente durante l’infanzia o la prima adolescenza e continua nell’età adulta. Le persone con ASPD mostrano un modello a lungo termine di:

  • inosservanza della legge
  • violare i diritti altrui
  • manipolare e sfruttare gli altri

Le persone con il disturbo di solito non si preoccupano se infrangono la legge. Possono mentire e mettere a rischio gli altri senza provare alcun rimorso.

Uno studio in Alcohol Research and Health afferma che circa il 3% degli uomini e l’1% delle donne hanno ASPD. La condizione è molto più comune negli uomini che nelle donne.

Che cosa causa il disturbo antisociale di personalità?

La causa esatta di ASPD è sconosciuta. I fattori genetici e ambientali possono avere un ruolo. Potresti essere maggiormente a rischio di sviluppare il disturbo se sei maschio e tu:

  • sono stati maltrattati da bambini
  • è cresciuto con genitori che avevano ASPD
  • è cresciuto con genitori alcolizzati

Quali sono i sintomi del disturbo antisociale di personalità?

I bambini con ASPD tendono ad essere crudeli con gli animali e ad appiccare fuochi illegalmente. Alcuni sintomi negli adulti includono:

  • essere arrabbiato spesso
  • essere arrogante
  • manipolare gli altri
  • agire in modo spiritoso e affascinante per ottenere ciò che vogliono
  • mentire frequentemente
  • rubare
  • agire in modo aggressivo e combattere spesso
  • infrangere la legge
  • non preoccuparsi della sicurezza personale o degli altri
  • non mostrare colpa o rimorso per le azioni

Le persone che hanno ASPD hanno un rischio maggiore di abuso di sostanze. La ricerca ha collegato l’uso di alcol a una maggiore aggressività nelle persone con ASPD.

Come viene diagnosticato il disturbo antisociale di personalità?

Una diagnosi di ASPD non può essere fatta in persone di età inferiore ai 18 anni. I sintomi che assomigliano a ASPD in quelle persone possono essere diagnosticati come un disturbo della condotta. Le persone di età superiore ai 18 anni possono essere diagnosticate con ASPD solo se c’è una storia di disturbo della condotta prima dei 15 anni.

Un fornitore di servizi di salute mentale può interrogare le persone che hanno più di 18 anni sui comportamenti passati e attuali. Ciò aiuterà a rilevare segni e sintomi che potrebbero supportare una diagnosi di ASPD.

È necessario soddisfare determinati criteri per essere diagnosticati con la condizione. Ciò comprende:

  • una diagnosi di disturbo della condotta prima dei 15 anni
  • documentazione o osservazione di almeno tre sintomi di ASPD dall’età di 15 anni
  • documentazione o osservazione dei sintomi di ASPD che non si verificano solo durante episodi schizofrenici o maniacali (se si soffre di schizofrenia o disturbo bipolare)

Come viene trattato il disturbo antisociale di personalità?

ASPD è molto difficile da trattare. In genere, il medico proverà una combinazione di psicoterapia e farmaci. È difficile valutare l’efficacia dei trattamenti disponibili nell’affrontare i sintomi dell’ASPD.

Psicoterapia

Il tuo psicologo potrebbe consigliarti diversi tipi di psicoterapia in base alla tua situazione.

La terapia cognitivo comportamentale può aiutare a rivelare pensieri e comportamenti negativi. Può anche insegnare modi per sostituirli con quelli positivi.

La psicoterapia psicodinamica può aumentare la consapevolezza di pensieri e comportamenti negativi e inconsci. Questo può aiutare la persona a cambiarli.

Farmaci

Nessun farmaco è specificamente approvato per il trattamento dell’ASPD. Il tuo medico potrebbe prescriverti:

  • antidepressivi
  • stabilizzatori dell’umore
  • farmaci ansiolitici
  • farmaci antipsicotici

Il tuo medico potrebbe anche consigliarti un ricovero in un ospedale psichiatrico dove potrai ricevere un trattamento intensivo.

Chiedere a qualcuno con ASPD di cercare aiuto

È difficile vedere qualcuno a cui tieni esibire comportamenti distruttivi. È particolarmente difficile quando questi comportamenti possono influenzarti direttamente. Chiedere alla persona di cercare aiuto è ancora più difficile. Questo perché la maggior parte delle persone con ASPD non riconosce di avere un problema.

Non è possibile forzare una persona con ASPD a farsi curare. Prenderti cura di te stesso è la cosa migliore che puoi fare. Un consulente può aiutarti a imparare ad affrontare il dolore di avere una persona cara con ASPD.

Prospettive a lungo termine

Le persone con ASPD hanno un rischio maggiore di andare in prigione, abusare di droghe e suicidarsi. Spesso non ricevono aiuto per ASPD a meno che non affrontino problemi legali e un tribunale li costringa a farsi curare.

I sintomi di questa condizione tendono a peggiorare durante la tarda adolescenza fino all’inizio degli anni venti. Il trattamento può aiutare a migliorare i sintomi. I sintomi possono migliorare con l’età per alcune persone, consentendo loro di sentirsi e agire meglio quando raggiungono i quarant’anni.

Prevenzione del suicidio

Se pensi che qualcuno sia a rischio immediato di autolesionismo o ferire un’altra persona:

  • Chiama il 911 o il numero di emergenza locale.
  • Resta con la persona fino all’arrivo dei soccorsi.
  • Rimuovi eventuali pistole, coltelli, farmaci o altre cose che potrebbero causare danni.
  • Ascolta, ma non giudicare, discutere, minacciare o urlare.

Se pensi che qualcuno stia prendendo in considerazione il suicidio, chiedi aiuto a una linea diretta per la prevenzione delle crisi o del suicidio. Prova il National Suicide Prevention Lifeline al numero 800-273-8255.

Fonti: National Suicide Prevention Lifeline e Abuso di sostanze e amministrazione dei servizi di salute mentale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here