Dire bugie

0
4

Cosa sta mentendo?

Mentire è un comportamento comune tra i bambini. Può svilupparsi nella primissima infanzia e persistere negli anni dell’adolescenza. Tuttavia, le ragioni per mentire cambiano con l’età.

Mentire è uno dei primi comportamenti antisociali che i bambini sviluppano. Quando si ha a che fare con le bugie di tuo figlio, è importante considerare l’età e lo stadio di sviluppo di tuo figlio, il tipo di bugie usate e le possibili ragioni dietro il comportamento.

Talvolta si può mentire con l’inganno e / o il furto. Quando questo comportamento si verifica frequentemente e per un periodo di tempo prolungato, potrebbe indicare un problema più serio.

Tipi di bugie

Fino a quando tuo figlio non capisce la differenza tra verità e finzione, mentire potrebbe non essere intenzionale. Anche tuo figlio deve maturare al punto in cui ha una coscienza per capire che mentire è sbagliato.

I ricercatori dell’Università dell’Arizona hanno classificato la menzogna nelle seguenti categorie:

  • Mentire a favore del sociale si verifica quando un bambino mente per proteggere qualcun altro o per aiutare gli altri.
  • Mentire di auto-miglioramento ha lo scopo di evitare conseguenze come vergogna, disapprovazione o rimprovero.
  • Mentire egoista viene utilizzato per l’auto-protezione, spesso a spese di qualcun altro, e / o per nascondere comportamenti scorretti.
  • Mentire antisociale sta mentendo con l’intenzione di ferire intenzionalmente un’altra persona.

Che cosa causa la menzogna?

La menzogna si verifica per diversi motivi quando i bambini crescono.

I bambini di età inferiore ai tre anni in genere non mentono di proposito. Non sempre sanno che stanno dicendo falsità. A questa età, sono troppo giovani per avere un codice morale in base al quale giudicare le loro bugie. Le loro bugie potrebbero mettere alla prova i modi di usare il linguaggio e comunicare.

I bambini di età compresa tra tre e sette anni potrebbero non essere in grado di distinguere tra realtà e fantasia. Le loro attività quotidiane spesso enfatizzano compagni di gioco immaginari e fingono di giocare. Potrebbero non rendersi conto di essere falsi, quindi le bugie potrebbero non essere intenzionali.

Quando la maggior parte dei bambini ha sette anni, in genere comprende la definizione di menzogna. Si può insegnare loro che mentire è moralmente sbagliato. Possono essere confusi da un doppio standard che consente ai genitori di mentire. I bambini più grandi possono mettere alla prova le regole e i limiti degli adulti mentendo.

Quando mentono intenzionalmente, i bambini potrebbero cercare di:

  • nascondere il fatto che non hanno soddisfatto le aspettative dei genitori
  • fingere di avere successo a scuola o in un’altra attività se ritengono che i genitori non accetteranno il loro fallimento
  • spiegare perché hanno compiuto una certa azione se non sono in grado di darne un’altra spiegazione
  • attirare l’attenzione nelle relazioni in cui non viene offerta la lode
  • evitare di fare qualcosa
  • negare la responsabilità delle proprie azioni
  • proteggere la loro privacy
  • sentirsi indipendenti dai genitori

Chi è a rischio di mentire?

La menzogna occasionale è considerata comune tra i bambini in età scolare. È più comune nei ragazzi che nelle ragazze.

È più probabile che i bambini mentano quando sono sottoposti a uno stress significativo per raggiungere obiettivi irraggiungibili. Se è probabile che un genitore reagisca in modo eccessivo e sia estremamente negativo, potrebbe spingere un bambino a mentire per evitare conseguenze.

Se tuo figlio ha un Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD), potrebbe non essere in grado di controllare completamente la menzogna. Anche un bambino coinvolto nell’abuso di droghe o alcol può mentire per nascondere queste attività.

Quali sono i sintomi della menzogna?

Non ci sono segni precisi che tuo figlio stia mentendo. Tuttavia, se tuo figlio sta mentendo, alcuni indizi comuni sono:

  • contenuto incredibile in una storia
  • incoerenza quando la storia viene raccontata
  • uno sguardo di paura o senso di colpa
  • troppo entusiasmo nella narrazione
  • troppa calma nel descrivere una storia emotiva

Come viene diagnosticata la menzogna?

Potrebbe essere necessario consultare il medico di tuo figlio se mentire diventa problematico. Mentire che rimane costante può essere un segno di un disturbo della condotta, una difficoltà di apprendimento o un disturbo antisociale di personalità.

La valutazione di un professionista della salute mentale può essere necessaria se:

  • la menzogna avviene con una frequenza tale da essere abituale o compulsiva
  • la menzogna è usata per affrontare regolarmente situazioni difficili
  • tuo figlio non mostra rimorso per aver mentito quando viene scoperto
  • la menzogna è accompagnata da altri comportamenti antisociali come litigare, rubare, barare o crudeltà
  • la menzogna è accompagnata da iperattività o disturbi del sonno
  • tuo figlio mente e non ha molti amici, il che indica una possibile bassa autostima o depressione
  • la menzogna è usata per nascondere comportamenti dannosi come l’abuso di sostanze

Come viene trattata la menzogna?

Cura della casa

Se ti rendi conto che tuo figlio sta mentendo, è importante fargli sapere subito che sei a conoscenza del tentativo di inganno. Quando discuti l’argomento con tuo figlio, è importante sottolineare:

  • la differenza tra fantasia e realtà
  • il fatto che mentire sia sbagliato
  • alternative alla menzogna
  • l’importanza dell’onestà
  • la tua aspettativa che ti venga detta la verità

Mentire in modo eccessivo può richiedere un trattamento da parte di un consulente, psicologo o psichiatra che può aiutare tuo figlio a identificare le cause alla base della menzogna e lavorare per porre fine al comportamento.

Qual è la prospettiva per mentire?

La menzogna isolata in genere non indica un problema a vita. Tutti i bambini prima o poi mentono. Nella maggior parte dei casi, discutere e modellare un comportamento onesto può aiutare tuo figlio ad agire onestamente.

Quando la menzogna è ripetitiva, accompagnata da altri comportamenti antisociali o usata per nascondere attività pericolose, è necessario un intervento professionale. La menzogna cronica può essere un segno che tuo figlio non è in grado di distinguere tra giusto e sbagliato. Può anche essere un’indicazione di problemi che interessano il bambino all’interno della famiglia o fuori casa.

Prevenire la menzogna

Puoi scoraggiare la menzogna in questi modi:

  • Insegna l’onestà a casa tua.
  • Modella un comportamento onesto a casa tua.
  • Stabilisci un ambiente familiare in cui sia facile per i bambini dire la verità.
  • Evita azioni disoneste, come mentire sulla tua età, che potrebbero confondere tuo figlio sull’importanza di dire la verità.
  • Non mentire ai bambini per convincerli a collaborare.
  • Loda i tuoi figli quando li sorprendi a essere sinceri, soprattutto se mentire avrebbe potuto essere più facile.
  • Non sovraccaricare i tuoi figli con troppe regole o aspettative. Probabilmente falliranno e saranno tentati di mentire per evitare la punizione.
  • Evita la punizione per aver mentito poiché la paura della punizione può essere una causa della menzogna.
  • Fornire una privacy adeguata agli adolescenti in modo che non mentano per proteggere la privacy.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here